Tecnologia “X-Ray” per i nuovi Kindle Fire : ma cosa è ?

7 settembre 201215 commenti
Come tutti saprete, ieri Amazon ha finalmente presentato ufficialmente la nuova gamma di tablet Kindle Fire che, oltre ad avere un hardware notevolmente migliorato rispetto ai precedenti modelli, adotta anche una nuova tecnologia che non tutti conosceranno denominata X-Ray.

Per i meno esperti di inglese, la traduzione letterale è “Raggi X“, proprio perchè consente di avere informazioni approfondite sui contenuti multimediali che stiamo visualizzando sul nostro device.

Scendendo maggiormente nel dettaglio, X-Ray è costituito da 3 componenti fondamentali :

  • X-Ray for movies: utilizzato per i film, ci consentirà di cliccare su una scena e visualizzare informazioni sulla stessa come ad esempio gli attori che compaiono nell’inquadratura, in che altre pellicole hanno recitato ed altre informazioni;
  • X-Ray for books: utilizzato nei libri ci consentirà di avere informazioni a proposito dei capitoli, ma anche di personaggi e luoghi menzionati nel libro che stiamo leggendo o ancora sulla biografia dell’autore, etc;
  • X-Ray for textbooks: sarà molto utile agli studenti, in quanto renderà più facile trovare collegamenti e riferimenti sull’argomento in analisi. Basterà infatti tappare su una pagina del libro di testo per ottenere subito una lista degli altri capitoli che trattano lo stesso tema, nonché link utili a Wikipedia e YouTube.

Insomma, una tecnlogia che potrebbe riverlarsi molto utile, e che potrebbe rivoluzionare il modo di utilizzare i tablet ma anche tutti gli altri dispositivi in commercio anche se, la cosa fondamentale da vedere, è quanti dei produttori decideranno di supportarla.

Che ne pensate ?

  • maiky

    E io che pensavo di poter vedere tutte le belle ragazze senza veli…

    • ciayko

      come quegli occhiali-fregatura che comparivano nelle pubblicità dei giornalini tempo fa…

      • fabio

        Quanto ti sono costati?

  • elegos

    Penso che la Apple sarà tanto furba da denunciarli per il menu contestuale… se ho capito bene questa tecnologia permette di cliccare su un oggetto (quale testo o immagine) e di aprire un menu nel quale selezionare l’informazione desiderata… stessa cosa, per esempio, dei numeri di telefono cliccabili in Android. Comunque sia, a parte X-Ray for Movies, non è certo una novità, ma solo l’ennesimo tentativo di far fortuna con uno “standard” che poi innovativo non è.

    • Maffone

      Il solito fandroid sfigato; ti rode eh?! :-)

    • Ikaro

      si ma non siamo mai contenti ;) una domanda, cos’è innovazione per te ?… a me sembra un servizio carino (e neanche tanto pubblicizzato, non ne parlano neanche tra le caratteristiche http://www.amazon.it/gp/product/B0083PWAWU/ref=amb_link_171422167_4?pf_rd_m=A11IL2PNWYJU7H&pf_rd_s=gateway-center-column&pf_rd_r=1T6N4E9MNXFC03314Y5M&pf_rd_t=101&pf_rd_p=324600587&pf_rd_i=426865031) se poi gentilmente mi dici dove hai trovato una cosa simile (così la sfruttiamo tutti :D)

      • elegos

        Un esempio stupido sono i tooltip pubblicitari messi su determinate parole: ci clicchi e vai sul sito. Altri esempi sono i link con tooltip, i quali se ci clicchi vai direttamente sull’approfondimento sul sito dedicato. Non sto dicendo che non sia contento, non vedo dove tu l’abbia potuto leggere. Sto solo dicendo che non è una novità, ma un modo di reinventare la ruota.

        • Ikaro

          quello è uno esempio DAVVERO “stupidino”… comunque mi sembra una cosa un pò diversa…

          “ma solo l’ennesimo tentativo di far fortuna con uno “standard” che poi innovativo non è”
          è qui che non ci siamo hai disegnato questa funziona come già esistente (ma non ci sono, in realtà, funzioni così…) e come l’ennesimo tentativo di accaparrarsi clienti con una funzione gà vista solo cambiando il nome… questo non è vero per due semplici motivi:

          1) come vedrai dal link che ti ho mandato non è PROPRIO menzionata, quindi c’è qualcuno che è andato a cercarsele ( e non è amazon a pubblicizzarsi)…
          2) non ci sono, in realtà, app o funzionalità simili…

          in definitiva non disegno questa funzionalità come l’innovazione del secolo ma come una funzione da non sottovalutare decisamente migliore di altre magari più blasonate (e pubblicizzate ;) ma sicuramente più inutili, vedasi face unlock o lo standby intelligente di samsung che, ora non per aprire troppe polemiche, mi sembra DAVVERO stupido (funzione principale dello standby non è risparmiare energia? cosa risparmi con la fotocamera anteriore sempre in cerca di un volto :D)

          • elegos

            E invece ti stai perdendo in un bicchier d’acqua: l’idea è quella di prendere il contenuto ed il contesto e di fornire informazioni aggiuntive selezionando un determinato oggetto. Vedi, devi vederlo in modo astratto per capire che in realtà non hanno inventato nulla. Già i soli link intra-wikipedia sono un esempio classico di quel che hanno fatto quelli di Amazon. Non è una nuova tecnologia, né il primo ad attuarla.

            Potrai obiettare che tali informazioni sono inserite manualmente da chi scrive l’articolo, ma non è detto che sia così: lo stesso forum di Androidiani.com, quando inserisci parole chiave come AFAIK o recovery crea automaticamente un tooltip che spiega cosa siano. Beh, il concetto è lo stesso identico.

            Se ancora non vedi che lo strumento è il medesimo… inforca degli occhiali.

          • Ikaro

            “Se ancora non vedi che lo strumento è il medesimo… inforca degli occhiali”… non vedo perchè andare sul personale (avrò toccato un tasto dolente ;)… comunque sò bene di cosa parli, e, per quanto mi riguarda quella di amazon è una bella evoluzione, tutto qui… ti rilancio la cosa, hai ma trovato una funzione che, mentre ti leggi un libro, ti permette di “tappare” e sapere, magari, tutto su quel determinato personaggio (o su qualsiasi altra cosa…) io no TUTTO QUI… mi dispiace ma il tuo ragionamento è un pò forzato… “Sto solo dicendo che non è una novità, ma un modo di reinventare la ruota” secondo questa logica, allora, neanche un’auto sarebbe una novità (il carro già faceva le medesime cose ;)

          • elegos

            Guarda che ti sbagli e anche di molto, nulla di personale, è un modo di dire… mai sentito?

            E comunque l’automobile, nei minimi termini, è un carro con al posto dei cavalli un motore interno. E lì si parla di evoluzione, qui no. Già da tempo il Kindle offre il dizionario di lingua, puoi selezionare qualsiasi parola e saperne di più sulla stessa. Il fatto di leggere di più su un singolo personaggio si riduce tecnicamente ad un dizionario del libro (glossario, il quale è già presente in molti libri fantasy come appendice).

          • Ikaro

            facciamo così… senza stare a sbatterci TROPPO è una funzione nuova PUNTO se poi è una evoluzione (e questo è chiaro praticamente TUTTO parte da una cosa che già c’era in partenza, anche noi ;) è un discorso a se…diverso da quello che volevi dire te
            “Comunque sia, a parte X-Ray for Movies, non è certo una novità, ma solo l’ennesimo tentativo di far fortuna con uno “standard” che poi innovativo non è” per me è una novità FINE…

  • CeccoFF

    …qualcosa di simile alla funzione “infinity” degli Xperia, ma un pò più evoluto..interessante :P

  • Pingback: Tecnologia “X-Ray” per i nuovi Kindle Fire : ma cosa è ? | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • http://qwertjsblog.altervista.org/ Qwertj

    figata :D