Vivo: sensore biometrico sotto il display [hands-on]

11 gennaio 20182 commenti

Durante il CES 2018 Vivo ha presentato il primo sensore biometrico posizionato al di sotto del display. Di tale soluzione se ne è parlato molto e in diverse occasioni, ma fino ad oggi non era stata sviluppata a pieno da nessuna azienda.

funzionamento

Andiamo a vedere come funziona il tutto. Vivo ha collaborato con Synaptics per riuscire a presentare il primo smartphone con uno scanner di impronte digitali integrato nel display. La società ha portato un’unità dimostrativa al CES 2018.

L’azienda mostrò lo sviluppo di questa tecnologia al MWC di Shanghai nel 2017. Il prototipo mostrato si basava sui segnali a ultrasuoni per trasmettere l’impronta digitale dal vetro al sensore sottostante. Affinché il sensore veda attraverso il display, viene utilizzato un segnale ottico.

Questa soluzione riesce a funzionare solo con i display OLED che grazie alla loro trasparenza consentono al sensore il rilevamento del dito sul vetro. Ciò, purtroppo, rappresenta una importante limitazione. Chi ha provato lo scanner, ammette che la soluzione risulta essere molto valida ma ancora da perfezionare. Quando il device è bloccato, bisognerà attivare lo schermo e poggiare il dito nella zona indicata. Fatto ciò, l’icona diventerà più luminosa per riconoscere meglio l’impronta.

Il telefono provato durante il CES risulta essere solo un prototipo infatti non ha ancora un nome o codice identificativo, ma molto probabilmente sarà inserito nel mercato. Grazie a questa soluzione finalmente potranno essere realizzati device full display evitando il posizionamento del sensore biometrico in zone scomode per l’utente. Cosa ne pensate di questa soluzione? Preferite l’utilizzo del sensore biometrico o il riconoscimento del volto per sbloccare il device? Fatecelo sapere nei commenti.

Loading...
  • D33P1T

    Non vedo l’ora di vederlo su op6

  • eric

    ….staremo a vedere se lo implementeranno davvero e presto su nuovi devices….
    ad oggi, come ripeto da mesi, trattasi solo di prototipi …..
    difficile dire se funzionerà a dovere e sarà affidabile…..l’unica cosa che mi permette di avere dei dubbi personali è che Nè Samsung nè Apple abbiano, per ora, deciso di montarlo a causa dell’ovvio e necessario spessore del display ….. ora Vivo ci prova ma, da alcune specifiche da siti stranieri cinesi (difficili pure da tradurre) pare abbiano “risolto”??………….montando un vetro più sottile ;O …….e da qui i miei dubbi sull’intrinseca fragilità…..