Con Android 4.2 non ci sarà il Multi-Utente su smartphone a causa di alcuni brevetti

1 novembre 201223 commenti

Tra le principali novità introdotte da Google nella nuova distribuzione Android 4.2 Jelly Bean troviamo il Multi-Utente, cioè la possibilità di personalizzare l’utilizzo del dispositivo per diversi utenti, permettendo l’utilizzo di un solo dispositivo per più utenti con diverse impostazioni, applicazioni e molto altro. Purtroppo questa nuova funzione sarà solamente disponibile per i tablet e non per gli smartphone a causa di un brevetto di proprietà intellettuale di Nokia.

Se proprio di colpa vogliamo parlare, gli smartphone Android con 4.2 Jelly Bean non potranno utilizzare il supporto al Multi-Utente a causa di un brevetto depositato nel lontano 2005 da Nokia.

Questo sistema brevettato dal colosso finlandese permetterebbe di poter appunto utilizzare diversi account con un solo dispositivo cambiando i dati di log-in:

“A mobile telephone is designed to be used by several different end-users at different times. A first end-user can alter the mobile telephone so that it operates in a manner specific to that first end-user and a subsequent end-user can alter the mobile telephone so that it operates in a manner specific to that subsequent end-user; wherein each end-user has only to respond to prompts displayed on a screen in order to alter the mobile telephone so that it operates in a manner specific to that end-user.”

Come avrete notato, nel testo di descrizione del brevetto viene citato solamente il “cellulare”, anche perché nel 2005 non esistevano ancora i tablet, ed è proprio per questo che il colosso di Mountain View ha potuto implementare questa nuova funzionalità solamente sulla proprie tavolette.

Purtroppo sarà così per tutti i prossimi smartphone Android aggiornati a Jelly Bean 4.2 anche se forse potremmo non sentirne la mancanza. Poiché se il tablet è comunque un dispositivo facilmente condivisibile, lo smartphone è generalmente un dispositivo personale e quindi non ci sarà il reale bisogno di gestire diversi account.

 

Loading...
  • Daniele

    vi invito a rileggere il titolo e a pensare se sia un titolo adatto o meno.

  • Mario

    News copiata da AndroidWorld che l’aveva fatta ieri.

    • Loris

      Che lagna,ogni volta dovete scriverlo?

    • jacopazzo99

      Tra l’altro basta cliccare “via” per saperlo…

  • Angelo Ferreri FERRIX

    che rottura di cazzo che sieteee!!!!

  • sir jo

    Vabbè, è una funzionalità che si potrebbe inserire tramite launcher.
    Basta un launcher che permette di salvare le impostazioni e rinominarle

    • Alex

      No no qua si parla di avere le proprie caselle e-mail, password, segnalibri, cose un po più articolate di avere i widget messi come vuoi tu ha ha, in ogni caso se la funzione c’è uscirà fuori grazie a xda…

  • bonomins

    Però il brevetto parla di mobile telephone e non di smartphone.. sbaglio?

  • Giulu

    Comunque, a parte il modo in cui è scritto l’articolo, a me sto brevetto pare veramente “Apple Style” (che forse Apple non merita neanche tutto il disprezzo, le fanno in moltissimi queste cose), nokia nel 2005 avrebbe brevettato LA MULTIUTENZA (esiste dalla fine degli anni 60)??? Ma come ha fatto a passare un brevetto del genere? Il prossimo cos’è? HP che brevetta “scrivere un documento di testo su un computer di colore nero”, “scrivere un documento di testo su un computer di colore bianco”, “scrivere un documento di testo su un computer di colore blu” ecc.? Nulla contro HP, è la prima azienda che fa pc che mi è venuta in mente, è per dire che non ha senso brevettare una cosa che è una normalissima funzione dei sistemi operativi moderni solo perché la usi in un certo dispositivo, a questo punto aveva più senso il bounce alla fine dello scroll…

    • Infatti… è assurdo questo brevetto! La multiutenza è, fin dall’inizio, parte integrante di linux, il kernel alla base di android, e dei filesystem che usa. I sistemi operativi che invece usava nokia all’epoca erano monoutente e poi si sono svegliati tutti sudati e hanno “inventato” e assurdamente brevettato la multiutenza.
      Mi meraviglio davvero di google che subisce questo sopruso.

  • lillo

    Corri google, brevetta il multiutente su tablet prima che lo faccia crApple!!! O.o

  • Pingback: Con Android 4.2 non ci sarà il Multi-Utente su smartphone a causa di alcuni brevetti | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • paolo

    È ridicolo che si possa brevettare una cosa del genere. Tra un po’ brevettano l’acqua!!!

  • andrix

    sinceramente…su smartphone credo sia inutile… uno smartphone solitamente è personale… mentre un tablet piu facilmente è utilizzato da piu persone (per esempio all’interno della propria famiglia).

    • jacopazzo99

      Verissimo. su tablet mi farebbe molto comodo!

  • cleen

    Si maaaa. Ci avete ucciso la salute con questi brevetti… effettivamente ci vuole na regolata ma nemmeno si puo brevettrare pure l aria a momenti.

  • zidagar

    Il caz, è utile su uno smartphone il multiutente… provate ad immaginare ad un dispositivo aziendale

  • Evil_Sephiroth

    Porting della feature da parte di XDA e via

  • Marco Argenti

    Che me ne faccio di una multi-utenza su un cellulare? Lo capisco su un tablet che può essere usato da più persone ma farlo su un telefono ha veramente poco senso… salvo che non vogliamo tenere nascosti certi segreti tipo corna alla moglie.

  • Luca

    tutti che si lamentano perché non sarà presente, sinceramente non mi pare di aver mai letto prima qualche utente che si fosse lamentato perché sul tablet che voleva non c’era il multi-utente. Se solo questo è un motivo per non comprarlo, nessuno avrebbe mai acquistato nulla

  • Pingback: Nokia non ha mai ottenuto il brevetto sul Multi-Utente: presto su smartphone? – Androidiani | Androidiani.com()

  • Pingback: Il mio netbook non carica il sistema operativo aiuto grazie?()

  • Pingback: Smartphone Android, niente multi utente | AndroidUp()