Apple vs Motorola: stop delle vendite online per i prodotti della mela morsicata [UPDATE]

4 febbraio 201215 commenti

Continua la saga di scontri legali tra Motorola ed Apple. L'episodio che vi presentiamo oggi riguarda un'ingiunzione diretta al servizio iCloud di Apple, il quale, grazie alla famosa casa alata, ha ricevuto lo stop delle vendite online nel territorio tedesco dei dispositivi: iPad 3G + WiFiiPad 2 3G + WiFiiPhone 3GS e iPhone 4, che comunque resteranno disponibile nei negozi fisici della Germania. Una grande "vendetta" da parte di tutto il mondo Android rappresentato, questa volta, da Motorola, anche se la faccenda non è da definirsi totalmente chiusa poichè la società di Cupertino potrebbe richiedere il ricorso in appello.

Lo scontro tra Motorola ed Apple era iniziato lo scorso Aprile, quando la casa alata ha presentato un’ingiunzione contro il servizio iCloud ed i dispositivi che ne fanno uso.

Dopo vari episodi, la corte di Mannheim, con sentenza definitiva, ha posto la parola fine ai lunghi scontri, vietando le vendite negli store online della società di Cupertino dei dispositivi che utilizzano il servizio incriminato di email push di iCloud, cioè:

  • iPad 3G + WiFi
  • iPad 2 3G + WiFi
  • iPhone 3GS
  • iPhone 4

Tutto in regola per quanto riguarda l’iPhone 4S, il quale sarà ancora disponibile alle vendite online. Nonostante l’ingiunzione partita da Motorola fosse destinata al mercato internazionale, solamente il mercato tedesco è stato colpito. Vorrei precisare che i prodotti sopra elencati continueranno ad essere venduti negli store fisici.

Possiamo definire chiusa la faccenda, anche se Apple potrebbe far ricorso in appello per tentare di ottenere uno sconto sui danni ricevuti. Vedremo se questa batosta servirà per il dietro front definitivo di Apple.

[UPDATE]: Come molti utenti hanno segnalato, lo stop delle vendite online in Germania è stato sospeso e presto i prodotti Apple sopra citati potranno tornare ad essere venduti negli store online, come comunicato anche da un portavoce della società di Cupertino. In poche ore dalla sentenza definitiva che aveva appoggiato la casa alata, Apple è riuscita in appello ad ottenere la sospensione del blocco delle vendite. Ecco una comunicazione del portavoce di Apple:

“Apple appealed this ruling because Motorola repeatedly refuses to license this patent to Apple on reasonable terms, despite having declared it an industry standard patent seven years ago.”

 

Via

Loading...