ASUS Transformer Prime: in Italia non arriverà il Kit GPS

19 aprile 201221 commenti

Brutte notizie per i possessori italiani di ASUS Transformer Prime per quanto riguarda il GPS Kit-fix atteso gratuitamente. Solamente pochi giorni fa vi avevamo comunicato la possibilità di registrare il vostro prodotto e compilare automaticamente la richiesta per il Kit. Purtroppo, secondo le ultime dichiarazioni di ASUS Italia, gli utenti italiani non riceveranno gratuitamente quest’accessorio, poiché nel nostro territorio in tablet non è venduto con il GPS-Full tra le specifiche tecniche.

In molti ci aspettavamo questa mossa da parte di ASUS Italia, che aveva precedentemente pronosticato questa possibile scelta.

Anche se in molti paesi europei il Kit GPS per il Transformer Prime sarà disponibile gratuitamente per tutti gli utenti entro il 31 Luglio, in Italia non sarà così. A ribadirlo è ASUS Italia attraverso la propria pagine Facebook:

“Ragazzi confermiamo che l’iniziativa è riservata a quei territori in cui Prime è stato commercializzato con il GPS tra le specifiche del prodotto. Quindi prevalentemente USA e Taiwan. In Italia Prime è stato commercializzato con un localizzatore e non con un GPS “Full” inteso come navigatore da auto. Funzione che del resto riteniamo sia inutile in abbinamento ad un tablet. Chi ha acquistato Prime l’ha fatto con la consapevolezza che il GPS non fosse presente, quindi da parte nostra non ci sono state promesse non mantenute o dichiarazioni ingannevoli.”

Le lamentele sono tantissime e purtroppo non sembrano convincere il produttore. Alcuni utenti hanno segnalato la registrazione del prodotto e l’invio della richiesta dell’accessorio, ed attualmente la richiesta è stata inoltrata. Non sappiamo se successivamente verrà revocato l’ordine.

Nonostante un qualsiasi tablet non verrà utilizzato come un vero e proprio navigatore, la presenza del modulo GPS lo rende anche tale, e sembra non molto corretto sostenere che il GPS, non essendo indicato nelle specifiche tecniche, non faccia parte del Pad Prime.

Inoltre, essendo “inutile in abbinamento ad un tablet” è strano che nel predecessore TF101 questa funzione sia tanto richiesta quanto menzionata anche dal produttore nelle specifiche tecniche. Eliminare il GPS dalle caratteristiche tecniche del tablet sul sito web non elimina fisicamente lo stesso dal tablet, ed anche per questo negli USA il produttore taiwanese ha deciso di fornire gratuitamente l’accessorio solamente agli utenti che hanno acquistato il tablet precedentemente ai cambiamenti delle specifiche.

Tutta questa storia è molto strana. Secondo voi la scelta di ASUS Italia è corretta?

 

Via

Loading...
  • Giwex

    Davvero una brutta figura per Asus

    • Marco Hunkeler

      Direi per Asus Italia, probabilmente la casa madre ha lasciato libera scelta alle varie divisioni. Negli altri paesi europei il dogglet viene fornito. Questo è il solito lavoro da italiani. 

      • Giwex

        Si, hai ragione. Mi sono espresso male

      • glonciavir

        è questo è il solito commento che nn aggiunge niente…

        • Marco Hunkeler

          Non aggiungerà niente, ma io il dogglet lo ricevo (anche se acquisto il prime fra un mese), mentre in Italia non lo ricevete neanche se lo avete acquistato a gennaio. Il problema dove sta allora? Il menù a tendina per la richiesta del dogglet include praticamente tutti i paesi del mondo tranne l’Italia. Dov’è il problema quindi?

  • Walter

    Per carità, da un punto di vista strettamente legale, avranno anche ragione. Ma ormai l’immagine di Asus è pessima.
    L’ho già scritto e mi ripeto: non comprerò più un prodotto Asus, non li ritengo sufficientemente seri nel rapporto post vendita coi loro clienti. In un momento in cui si deve pesare col bilancino da farmacista ogni spesa e si deve ponderare al meglio ogni euro che si vuole spendere, comprare un prodotto Asus può voler dire rimetterci.

  • Simone

    Complimenti, italia terra di santi, poeti, naviganti e fresconi da truffare…

  • Mik

    Sono scelte commerciali, sta a noi utenti, regolarci di conseguenza e dimostrare al distributore che non ci stiamo e che non dimentichiamo.
    Ci vorrebbe un bel calo delle vendite, magari a favore di chi dimostra di avere rispetto per i clienti.
    Se invece ci trattano male e noi continuiamo a comprare Asus allora hanno ragione loro.
    Perché dovrebbero rimetterci i soldi di tanti adattatori se tanto i clienti comunque non li perdono?

  • Lorenzo

    Io l’ho ordinato sul sito, appena inserito il codice è venuto fuori tutto e l’italia era compresa tra i paesi in cui venivano effettuate spedizioni. A questo punto vediamo se arriva o no, tanto comunque sarebbe gratis :D

  • Mr G

    Secondo me il “tipico atteggiamento da italiani” è quello degli utenti a cui NON GLIENE FREGA UN MAZZO del GPS ma che vendendo un omaggio a disposizione sono pronti a picchiare la propria madre pur di averlo. Vorrei sapere quanti di tutti quelli che si sono sollevati contro Asus hanno mai usato il GPS sul tablet.

    • Damiano Borello

      Mr G,
      su quali autorevoli studi statistici e comportamentali basi le tue considerazioni sui tipici atteggiamenti degli italiani… questa razza inferiore sempre disposta ad arraffare a sbafo….. come fai a sapere se a me italiano e per giunta utente asus T.P. non me ne frega niente del gps o non ho mai usato il gps su un tablet ma che pur di averlo gratis sarei disposto ecc.ecc., mi rammarico per il tuo intervento dovresti avere più considerazione per i tuoi connazionali che sanno ribellarsi difronte ad un palese sopruso proprio come in questo caso e non sono dei caproni sempre pronti ad accettare tutto quello che gli si propina!

      • Mr G

        ma va là…. Quando ho comprato il Prime avevo già letto dei problemi del GPS e ne ero consapevole. Se questa è la differenza tra il mio punto di partenza ed il tuo capisco il tuo risentimento altrimenti… sei in malafede. Non è una questione di essere caproni o no. Hai mai richiesto un autoradio alla casa costruttrice che non l’aveva dichiarata nelle specifiche? Non credo….

  • Frtgpp

    Hanno sempre saputo dei problemi che affligevano il gps, e per questo lo hanno tolto dalle specifiche…bah

    • Mr G

      Appunto… anche gli utenti lo sapevano e consapevolmente l’hanno comprato senza GPS (proprio perchè inutile). Detto questo, io ne ho uno e il GPS funziona ragionevolmente se il tablet è statico, male se usato in movimento rapido (macchina) ma… per la macchina ho il TomTom.

      • Mr E

        no senza.. con GPS ma che non funziona.
        ti spiego cosa fa incazzare:
        esempio:
        compri una macchina che tra i varie optional ha l’aria condizionata, ma che per un grave errore di fabbricazione quest’ultima non funziona, cosa fà la casa madre? (in maniera elegantissima e furba??) depenna tale funzione dalle caratteristiche. risolto!! giusto?? ma cosa accade per miricalo? in altri paesi, (dove non aveva fatto in tempo a cancellare a penna la caz…ta) richiama le autovetture e installa un componente aggiuntivo che colma tale grave errore, tranne che in uno, non perchè sia seria solo perchè costretta da vincoli legali. FURBA ASUS peccato che abbia fatto una figuraccia a livello planetario, persino mediaworld ha tolto il prime dal catalogo online!!!

  • Damiano Borello

    Asus Italia in merito alla mancata fornitura del dongle GPS ai soli clienti italiani del Transformer Prime farebbe bene a guardare questo breve filmato che racchiude la sintesi di tutto questo parlare: http://youtu.be/UsHdACY9U8M

  • Maurizio

    Tipico di un paese in cui la giustizia non funziona.
    Se, come in Germania, in sei mesi arrivasse sentenza, non ci proverebbero nemmeno.
    Poiche qui una causa dura anni, con conseguenti costi, queste aziende faranno sempre le furbe.

  • Pingback: ASUS Transformer Prime: in Italia non arriverà il Kit GPS | buonaguida.com()

  • Giuseppe Russo191

    Ho acquistato il prime il 16.02.2012 e nelle specifiche tecniche è inicata la funzione gps. Nelle recensoni asus tale funzione è stata sbandierata a destra e manca. Ora mi chiedo, se il tablet acquistato non assolve alle promesse, chi ne risponde? Asus è una azienda seria e spero si assumerà le responsabilità dovute alla funzione gps inviando gratuitamente a tutti, anche in Italia, il sospirato kit .
    Il resto sono chiacchere.

  • Darthfabriel9

    Da possessore di un transformer prime, ho inviato una mail ad asus lamentandomi… mi hanno risposto dicendo che in italia non è previsto il kit gratuito per il motivo che il gps non è nelle specifiche. Vergogna, gli ho lasciato 599,00€ che, tra micro sd, micro hdmi, transleeve sono quasi 700,00€. Da me non avranno mai più nulla. Invito tutti i possessori di transformer a lamentarsi, inviate mail, scrivete nei forum forse qualcosa otterremo.

  • Emilianogalloni

    sono proprio contento di non aver regalato i miei soldi ad Asus, che consapevolmente ha immesso sul mercato (mondiale) un prodotto con problematiche palesi, ma per la quale i miei soldi sono diversi da quelli USA, visto che loro avranno un componente che andrà a colmare un loro cazzata, mentre noi no!!! che grande figura di merda Asus, veramente GRANDE.