Dietrofront di Hp che ripensa ai Tablet

30 ottobre 201120 commenti

Cambio di piani per Hewlett Packard , Meg Whitman dopo aver sostitutito Apotheker nel ruolo di Ceo è intensionato a lanciare Hp sul mercato dei Tablet (Android ? ).


Viene così scartato il vecchio piano per dare spazio ai tablet e alla piattaforma WebOs che era stata acquisita nel 2010 da Palm.

La decisione sarebbe stata presa al fine di mantenere un più ampio catalogo d’ offerta.
Dalle indicazioni del Ceo pare che Windows 8 e una tavoletta basata su WebOs possano ridare forza a Hp addirittura per affermarsi come seconda forza dietro Apple.
Android? per adesso nessuna informazione a riguardo non si sa se la scelta ricadrà anche su di lui.
Chi sà inoltre se la scelta di Hp spinga anche altri colossi in questa direzione vedi Dell, Toshiba e molti altri.

Via

Loading...
  • WebOS è un ottimo sistema operativo, peccato solo per il ridotto numero di applicazioni..

    • andrea

      webos è come meego, un ottimo sistema operativo con un sacco di potenzialità ma morto.
      e nulla potrà riportarlo in vita in un mondo dove le software house prediligono il numero di utenti piuttosto che la piattaforma su quale sviluppare.

      • Anonimo

        Sia HP che Nokia hanno fatto l’errore clamoroso di gettare la spugna senza dare una reale chance ai rispettivi sistemi, Nokia perché si è messa in casa un Trojan in carne ed ossa, HP perché subisce troppo il canto delle sirene del Cloud

    • Da possessore di un touchpad con webos, non posso che essere d’accordo con te. Diciamo che sono state sbagliate tutte le strategie di marketing ma il sistema operativo rimane uno dei migliori.

      • Io l’ho provato una volta, tutto fluido e performante. Meglio di Android, se avesse avuto un po’ di app ci avrei fatto un pensierino

  • Albert M

    Se magari lo facessero con meego…

  • Ciuffettino

    Ma alla HP soffrono di personalità multipla? Ogni tanto ci ripensano? Nel frattempo il mondo va avanti… avvertiteli! :-)))

    (peccato per webOS…)

    • Rayset

      beh essendo cambiato ceo (ceo,quelli come Jobs) cambiano anche le decisioni…

      • Ciuffettino

        Devo essere sincero, non ho controllato quanti CEO hanno cambiato… devono essere stati parecchi negli ultimi 18 mesi ;-)

  • dontworryjohn

    Dopo nokia, ecco hp che tenta di recuperare fette di mercato usando windows 8

    • Rayset

      veramente hp ha già il mercato…semmai vuole invadere un altro mercato

  • Fabjo_79

    Ma sti coglioni non dovevano buttarsi sul cloud?Ma pensarci prima di svenderlo a 99$ ? Ma che razza di decisioni prendono? Lo mettevano in offerta a 300$ esaurivano le scorte lo stesso…e ora parlano di windows 8? Poi si scoprirà che le app sul desktop non gireranno sul tablet come promesso (perché sarà l’unico motivo per cui la gente lo prenderebbe..ci girerà autocad,proe,..onirismo..etc..)…
    Poi a cosa serve il tablet? A guardare internet sul cesso, sul divano e sul treno?…scusate li sfogo e i vari argomenti …se qualcuno mi aiutasse a capire che cosa possa nella testa delle aziende che producono e chi compra…ne sarei grato

    • Anonimo

      I tablet servono prevalentemente a quello, a guardare Internet sul cesso, sul divano e sul treno, ma mica è poco, se pensi che il maggior uso che si fa di un computer è guardare Internet (web, mail, social, ecc…) e di quanto tempo le persone passano al cesso, sul divano e sul treno. Per molti utenti il personal computer è come un cannone per sparare alle mosche.

      Dal punto di vista aziendale ovviamente le cose cambiano, le professioni che impiegano gente che tutto il giorno va in giro a raccogliere e mostrare dati su fogli di carta sono tantissime, inserendo un tablet nella catena questa si accorcia tantissimo, purchè siano affidabili, robusti, semplici da usare ed economici.

      • Rayset

        esistono ancora gli android user intelligenti…grazie al cielo ;-)

  • Anonimo

    Meg Whitman è una donna, quindi è semmai “intenzionata”.
    Poi l’unica cosa che hanno detto finora è che sospendono la dismissione di WebOS, probabilmente per cercare di venderlo.

  • Rayset

    se sarà,sarà con windows…non mi pare che android abbia fruttato molto a livello di tablet alle varie case.Hp mica raccatta spiccioli con tab a pioggia,punta a fare un prodotto come ipad…è la prima casa produttrice di pc,mica è come lg,htc o samsung(sì,pure samsung)

  • Borgo

    Devo sentire sempre le solite cavolate.
    Ma la volete finire?
    Se Hp, Nokia e altri colossi stanno rimanendo indietro questo e’piu’che lampante.
    Ma non vuol dire che sono morti in partenza, anche con webos o altro…
    Troppo facile parlare ora che Android e’bello che affermato sul mercato, vero?
    Ma chi era, cos’era questo Android fino a un paio d’anni fa?
    Non parlate prima, mamma che brutto vizio!!

    • Anonimo

      Tutto può essere, le eccezioni confermano le regole, però da quando seguo il mondo IT (e son tanti anni) ho visto due categorie di prodotti fallire, quelli che al lancio sono stati accolti con poco entusiasmo, e quelli che al lancio sono stati accolti con grande entusiamo, e solo una categoria diventare grande, quella che al lancio è stata accolta con grande entusiasmo.

      Android un paio d’anni fa era una promessa, tanto che la gente ha accettato compromessi assurdi pur di poterlo avere (un po’ come fu per l’iPhone 2G). webos… cos’è? Un prodotto stupendo, di cui frega nulla a nessuno. Non è la premessa giusta per un prodotto commerciale di successo.

  • Anonimo

    al 90% i tablet saranno con windows 8 ne sono quasi certo

  • Pingback: HP Mobility, presto anche HP avrà una divisione focalizzata sui Tablet. - Emporio Grassi Blog — Emporio Grassi Blog()