Google chiude il suo servizio di URL Shortener goo.gl

1 Aprile 20182 commenti

Google ha annunciato sul blog Developers la chiusura del suo servizio di abbreviazione degli URL, goo.gl.

Dal 13 aprile gli utenti nuovi e anonimi non potranno più creare collegamenti tramite goo.gl, mentre per gli altri sarà possibile continuare ad utilizzarlo fino al 30 marzo 2019: dopo questa data il servizio verrà interrotto completamente (i link creati funzioneranno anche dopo).

L’URL shortener di Google, spiega la stessa società, è stato lanciato nel 2009 e da allora “il modo in cui le persone condividono contenuti sul web è cambiato drasticamente [..] con altri popolari servizi di abbreviazione degli URL che sono cresciuti in popolarità”, per questo è stata decisa la chiusura e il rimpiazzo con i Firebase Dynamic Links (FDL), che permettono il reindirizzamento a specifiche destinazioni a seconda del tipo di dispositivo da cui si aprono.

In sostituzione di goo.gl, comunque, Google consiglia l’utilizzo di Bitly e Ow.ly.

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com