HTC One: nessun ban delle vendite nella disputa contro Nokia

24 aprile 20134 commenti

Ne abbiamo parlato tanto negli ultimi giorni, e finalmente oggi siamo arrivati ad un verdetto finale. L'HTC One è stato assolto nella disputa contro Nokia riguardante il microfono integrato nel device da parte dell'azienda taiwanese. Questo è il responso di una corte Olandese, in merito alla richiesta di ban da parte di Nokia.

Per chi non avesse seguito la vicenda, un piccolo riepilogo. L’azienda finlandese aveva accusato HTC di aver integrato nell’HTC One i microfoni HAAC senza autorizzazione; tali componenti erano stati prodotti in esclusiva per il Lumia dal fornitore ST Microelectronics, per questo motivo era impossibile trovarli anche nel device dell’azienda con sede a Taiwan.

Inizialmente era stata formulata un’ingiunzione preliminare, e l’ipotesi più probabile era che si tramutasse in un vero e proprio ban delle vendite, ma così non è stato. Nella giornata di ieri, infatti, la corte Olandese ha assolto completamente l’HTC One; sebbene l’azienda potesse conoscere l’accordo con Nokia, questi non ha compiuto alcuna azione illegale.

La conclusione è che l’azienda finlandese avrà ancora 6 mesi di esclusiva con ST Microeletronics (ovvero tali componenti potranno essere venduti solamente a Nokia), e il fornitore avrà un ban di 10 mesi in cui saranno bloccate le vendite anche ad altre società.

 

HTC non sarà costretta a rimpiazzare le componenti già installate, ma dovrà trovare un altro fornitore, alla svelta, per i prossimi mesi.

269€
HTC One
SU
A SOLI
Loading...
  • v2online_And80

    Io sono pro-Nokia per tante cose ma questa cosa del ban dei prodotti mi sta sulle scatole. Chiedi i danni, fai bloccare la nuova produzione, ma i prodotti che sono già sul mercato e che magari sono già stati pagati da chi poi li commercializza, non ha senso.
    Tra l’altro ormai internet permette di acquistare qualsiasi cosa da qualsiasi parte del globo, quindi un’ingiunzione del genere lascia il tempo che trova.

    • Golfirio Masturloni

      1) Il contratto Nokia-STMicroelectronics prevede un periodo di esclusiva
      2) il contratto non è stato “onorato”
      E nel legittimo interesse di chiunque vedere riconosciuti i propri diritti, poi possiamo parlare di merito, efficacia, diritto e mettere in discussione tutto, ma la parola data va rispettata, la stessa regola c’è anche nei rapporti interpersonali.
      Resta sempre un mio pensiero, non ho nessun “vangelo secondo me” da propinare.

  • giorgio pizzuto

    Quindi conviene comprarlo adesso se si vuole il microfono buono altrimenti dopo monterà quello trovato nelle patatine pai ma soprattutto tutto ciò porterà a ulteriori ritardi nella produzione che già non è il massimo adesso. Certo che sto one se le tira proprio le rogne e comunque in generale htc non sta dando una grande impressione di affidabilità.

  • S_m_b

    Bim Bum Ban? Ma scriveela ogni tanto una parola in italiano, no?