Japan Display ci mostra il futuro degli schermi di Tablet e Smartphone

6 novembre 201210 commenti

Durante l'evento denominato FPD 2012 che si è tenuto la sorsa settimana a Yokohama in Giappone, sono state presentate le ultime innovazioni tecnologiche per quanto riguarda i display dei dispositivi mobili fra cui ovviamente smartphone e tablet. A mostrare le novità più interessanti è stata Japan Display, una compagnia formata da Sony, Hitachi e Toshiba all'inizio di quest'anno.

Sono state presentate molte unità differenti ma in particolare ci hanno colpito 2 schermi:

  • Un display da 5″ con risoluzione 1080p e una densità di 431 ppi. E’ indicato per l’utilizzo sugli smartphone e il display è spesso solo 0,96 mm e i bordi sono spessi appena 1 mm. E’ dotato di tecnologia WhiteMagic che grazie a un pixel bianco in più ogni 3 normali (RGB) conferisce una maggiore luminosità e minor consumo energetico rispetto ai tradizionali LCD. Il consumo di energia è ridotto del 40%.
  • Un display da 7″ con risoluzione di 2560 x 1600, con una densità di 431 ppi. E’ indicato per l’utilizzo sui tablet e le caratteristiche per quanto riguarda dimensioni e tecnologia sono le stesse del pannello da 5″.

Oltre alla tecnologia WhiteMagic, sono state presentate anche la IPS-Neo, l’evoluzione dei display IPS e la Pixel Eyes, che ci permetterà di avere un touchscreen completamente integrato con lo schermo, piuttosto che due strati differenti attaccati fra di loro.

httpvh://youtu.be/mdXu9jmTI2A

Sono stati inoltre presentati dei display con caratteristiche simili a quelli del Kindle Paperhite prodotto da Amazon: questi LCD non sono retroilluminati, ma riflettono la luce ambientale all’utente. Diversamente dal Paperwhite, questi schermi sono a colori e possono visualizzare filmati.

httpvh://youtu.be/2yGsWT9wfck

Secondo Japan Display queste unità verranno prodotte a partire dall’anno prossimo, molto probabilmente durante l’ultimo trimestre.

 

 

Loading...