Lenovo: si affaccia la possibilità di un ingente successo nel mondo smartphones

31 gennaio 201438 commenti
I Brands produttori di PC hanno spesso lottato quando si trattava di vendere smartphone, ma dalla Cina, Lenovo, potrebbe essere sul punto di fare un enorme passo avanti. Difatti l’accordo recentemente suggellato con Google per l'acquisizione di Motorola Mobility al prezzo di 2,9 miliardi di dollari, potrebbe finire per spianare la strada del produttore cinese, ad un business di tutto rispetto.

Tutto questo sta già accadendo “localmente” sul territorio cinese, dove Lenovo è uno dei più grandi produttori di smartphones. Secondo la società di ricerca Canalys, infatti, nel terzo trimestre dell’anno scorso, si è piazzata al secondo posto, dietro a Samsung, con una buona fetta di mercato (pari al 13%).

Al contrario, al di fuori della Cina, il business è rimasto contenuto, relegato ai mercati emergenti come l’Asia Sud-orientale. Tuttavia l’accordo sancito con il colosso di Mountain View, darà alla società cinese oltre 2.000 brevetti e un punto d’appoggio nel mercato statunitense (cosa non trascurabile).

Secondo quanto riportato dal CFO Wong Waiming, Lenovo non ha ancora deciso riguardo al come “far leva” sia sul proprio brand sia su quello appena acquisito. Durante una chiamata con i giornalisti, ha inoltre riferito di come siano determinati a voler presentare una ricca lista di prodotti differenti, marchiati con entrambi i brands.

Con Motorola Mobility, Lenovo diventerebbe il terzo più grande fornitore di smartphone al mondo, con una quota di mercato collettiva pari al 5,4 per cento, secondo la società di ricerca IDC. Tuttavia, pur essendo un risultato di tutto rispetto, collocherebbe il nuovo colosso molto indietro rispetto ad Apple e Samsung, che possiedono rispettivamente il 15,8 per cento e 31,5 per cento.

Come Lenovo, Apple e Samsung sono aziende di spicco nel settore PC. Ma altre marche che avevano tentato un approccio simile sono spesso “inciampate” e hanno ottenuto risultati molto scadenti (ne sono un esempio i tentativi di Dell e HP).

A differenza dei suoi concorrenti, Lenovo può però contare sulla Cina per “puntellare” la propria attività. Il paese è il più vasto mercato per gli smartphone ed essa ha a lungo regnato come il più grande produttore di PC di tutta la nazione, grazie anche ai suoi ampi canali di vendita e al forte riconoscimento del marchio.

Lo stesso è accaduto per i suoi cellulari. Nel 2010, l’azienda ha lanciato il suo primo smartphone Android in Cina e lo ha chiamato il ” LePhone“.  Da allora, ha ampliato il suo profilo, con decine di dispositivi diversi, ed ha persino assunto il giocatore di NBA Kobe Bryant per promuovere i prodotti.

Ma nonostante il successo di Lenovo in Cina, il business della società ha bisogno di espandersi a livello internazionale al fine di sostenere la crescita. È quanto riferito da CK Lu, analista di Gartner, il quale afferma che circa il 97 per cento delle vendite di tutti gli smartphone provengono dalla Cina.

L’accordo con Google può indicare che la società cinese è pronta a fare un grande ingresso nel mercato statunitense, anche se a Lu pare invece un tentativo di premunizione da possibili attacchi legali da parte degli altri Brands, grazie all’acquisto dei suddetti brevetti.

“This is not about stepping into the U.S., but more about stepping out of China,”

 

“Ciò non riguarda l’accesso negli U.S.A. ma piuttosto l’uscita dalla Cina”

Ha riferito.

 “This is really about getting the patents in the countries they want to be in.”

 

“Riguarda soprattutto l’ottenere i brevetti nei Paesi in cui vuole vendere”

Anche con Motorola Mobility, Lenovo dovrà probabilmente affrontare numerosi ostacoli, dato che Apple e Samsung già dominano il mercato. Nel terzo trimestre dello scorso anno, Motorola è finita al sesto posto, con solo una quota del 3 per cento (sempre secondo quanto riportato da Canalys).

“People don’t associate Lenovo so much with phones,”

ha affermato l’analista Nicole Peng;

 “But with Motorola, people automatically think of it as a phone brand.”

 

E voi cosa ne pensate? Esiste davvero la possibilità per Lenovo di farsi strada tra i colossi del settore, e riuscire nell’impresa che aveva visto fallire altri Brands?

  • Pingback: Lenovo: si affaccia la possibilità di un ingente successo nel mondo smartphones | News Novità Notizie Trita Web()

  • Pingback: Lenovo: si affaccia la possibilità di un ingente successo nel mondo smartphones - WikiFeed()

  • Simmmmmm

    Farsi strada? Al max può tentare di attraversarla sperando che un tir samsung nn la metta sotto!

    • FE4R

      Loool

  • http://www.kubukurin.tumblr.com/ Kubukurin

    Questo è esattamente il motivo per cui Lenovo ha preso volentieri Motorola. Lo dicevo io. Vogliono aggredire il mercato occidentale, soprattutto quello americano che è molto meno saturo di dispositivi Android rispetto a quello europeo e meno legato al marchio Samsung.

    • mik

      mi sembra ovvio…altriemnti che senso avrebbe avuto comprare motorola?

      • Giardiniere Willy

        Per fare frullatori no?! Ma certo che sei proprio stupido!

        • Tony Cross

          Se il frullatore non ha il 4k non mia avrà mai.

          • Giardiniere Willy

            Dimentichi il 6G, il processore a 64core 40ghz a 256bit e i 2 terabyte di ram

          • Tiritittitti

            Ahahahaha sono morto

        • mik

          ahahhah infatti è proprio questo il punto!

  • Pingback: Lenovo: si affaccia la possibilità di un ingente successo nel mondo smartphones | Crazyworlds()

  • Tony Cross

    Come vorrei ci fosse anche una azienda italiana in questo mondo di smartphone

    • nemo

      Tranquillo,la mafia arriverà anche qui

      • Tony Cross

        “La mafia non esiste”

    • Guest

      NGM….. Ah no..

      • Tony Cross

        Ngm è una schifezza

  • vintage

    E la vera volta che Motorola torna a ruggire , dopo il fallimento degli anni novanta ,quando spesero una fortuna per la primissima rete telefonica satellitare, e dovettero regalarla al miglior offerente per non chiudere bottega.

    • nemo

      Può darsi, ma temo che sarà solo il marchio a essere Motorola, non i prodotti

      • MauryG5

        Anche a me mi sa che finirà così… La verità è una sola, che purtroppo Motorola mobility è finita! Non esisterà più! La vera Motorola ormai non esisterà più, solo la casa madre Solution ormai rimane per fortuna direi anche, ma chiaro fa un’altro tipo di prodotti…! Per quanto mi riguarda purtroppo, ho finito di comprare telefoni Motorola ed è un vero peccato perché sono cliente da una vita…! Addio Moto!

  • Pingback: Lenovo: si affaccia la possibilità di un ingente successo nel mondo smartphones - HostingPost.itHostingPost.it()

  • Pingback: Lenovo: si affaccia la possibilità di un ingente successo nel mondo smartphones | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • Davide

    Ottimo passo… Motorola sta crescendo di brutto

    • Lorenzo Bri

      Infatti è fallita e è stata venduta a Lenovo…

      • Pignolatore

        In realtà era fallita anche prima che la comprasse google… quindi, in effetti, STA crescendo!
        :-)

  • Pingback: Lenovo: si affaccia la possibilità di un ingente successo nel mondo smartphones()

  • Lorenzo Bri

    Lenovo torna a fare i tablet roteanti!

  • Roy_Batty1

    Motorola è un brand che ha ancora un certo appeal. Lenovo saprà valorizzarlo più di quanto ha fatto google (ci vuole poco…).

  • Pingback: Lenovo: si affaccia la possibilità di un ingente successo nel mondo smartphones | Alcoolico()

  • Lorx

    Spero che Lenovo segua la strada che Motorola stava tracciando negli ultimi mesi con Moto G e Moto X (che infatti hanno avuto un discreto successo).

  • Ruppolo

    Motorola, come Nokia, sono aziende fallite, di loro resta solo il nome e gli stabilimenti con gli operai. Non potranno mai più essere quelle di un tempo. Entrambe avevano la quasi totalità del mercato (la prima in USA, la seconda in Europa), ma entrambe hanno peccato di superbia, sottovalutando il nuovo arrivato, l’iPhone. Come ha fatto, del resto, Steve Ballmer: chi non si ricorda la risata “500 dollari per un telefono? AHAHAHAH!”. Oggi non ride più.

    • lordchaotic

      nokia non è minimamente fallita, xche dire una cosa del genere? solo xche non monta android???

      • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

        Hai frainteso, il mondo di ruppolo è applecentrico, se è vero che disistima nokia e motorola è altrettanto vero che “odia” android .
        ora il fatto è… che nonostante io sia completamente “preso dal lato oscuro” di android… la sua analisi non fa una piega.
        Solo su una cosa ho qualche dubbio… ho paura che frankensteincina travolga tutto e tutti… apple compresa.

      • Ruppolo

        Un’azienda leader del settore, quasi monopolista in Europa, non si fa comprare da nessuno. Se mai compra gli altri.
        Nokia è passata da tale condizione a non-conta-più-nulla, dalle stelle alle stalle. Fallito Symbian, non sapendo cosa fare è caduta preda di Elop, cavallo di troia Microsoft. Che se l’è pappata.

        Peccato!

        • lordchaotic

          mica tanto io sono felice di questo connubio. ho potuto cosi abbandonare android x un os su cui mi trovo decisamente meglio

  • lordchaotic

    avevo letto che i brevetti fossero rimasti a google insieme al progetto ara

  • marco

    Io ho avuto diversi dispositivi android negli ultimi 2 anni. E vi posso garantire che in base al prezzo bonvorrei ricordare che tipo a760 qquadro core con 1 giga di RAM costa già spedito con DHL meno di 90€. I terminali sono veramente affidabili

  • niko75

    Anche secondo me di motorola rimarra solo il nome, lo dico da ex possessore di n razr i che si é bloccato senza motivo. Sono passato a nokia perché ho sempre avuto problemi con android.come tablet uso asus.