Swiftkey conferma l’acquisizione da parte di Microsoft

3 Febbraio 20168 commenti

Solo ieri il Financial Times riportava di un interessamento da parte di Microsoft per la nota tastiera Swiftkey e che il - possibile - passaggio di consegne sarebbe potuto avvenire durante la settimana. Ebbene il colosso di Redmond ha accelerato i tempi e nella giornata odierna ha chiuso ed ufficializzato l'accordo.

Come è possibile leggere sia sul blog ufficale Microsoft che su quello Swiftkey, le due compagnie hanno trovato un accordo – che, secondo le fonti, prevederebbe un pagamento di 250 milioni di dollari – tale da soddisfare entrambe le parti e tutti gli utenti Android ed iOS che attualmente utilizzano la tastiera predittiva.

Nata 8 anni fa grazie agli sforzi di Jon Reynolds e Ben Medlock Swiftkey è lentamente entrata nel cuore degli utenti – ed anche di alcuni OEM che la utilizzano di default sui loro smartphone – grazie alla semplicità di utilizzo ed allo strepitoso sistema di predizione delle parole ed emoji che, secondo i dati snocciolati da Reynolds e Medlock stessi, ha fatto risparmiare 10 mila miliardi di pressioni su tasti in oltre 100 lingue per un totale di tempo risparmiato di 100 mila anni.

Riguardo l’acquisizione da parte di Microsoft i due CEO di Swiftkey scrivono:

La missione di Microsoft è quella di fornire strumenti ad ogni persona e ogni organizzazione sul pianeta per poter ottenere di più. La nostra missione è quella di migliorare l’interazione tra le persone e la tecnologia. Pensiamo che siano un connubio perfetto, e crediamo che unirsi a Microsoft sia il giusto, prossimo step del nostro viaggio.

ed aggiungono che l’impegno nei confronti degli utenti rimarrà immutato dato che la tastiera sarà in continuo sviluppo:

Il nostro obiettivo numero uno è sempre stato quello di poter offrire i migliori prodotti possibili ai nostri utenti. Questo non cambierà. Le nostre applicazioni continueranno ad essere disponibili su Android e iOS gratuitamente. Ci impegneremo come sempre a migliorare la loro vita in modi nuovi ed innovativi.

Il Vicepresidente esecutivo del gruppo di ricerca e tecnologia di Microsoft, Harry Schum, fa seguito a queste parole ribadendo come la tecnologia predittiva proprietaria di Swiftkey porterà notevoli miglioramenti a “Word Flow– la tastiera che Microsoft utilizza su Windows Phone – ed aiuterà lo sviluppo di nuovi sistemi intelligenti.

Ricordando che Swiftkey è solo l’ultima acquisizione Microsoft dopo Wunderlist, Sunrise Calendar ed Echo Notification Lockscreen, cosa pensate di questa mossa di mercato?


android sviluppo applicazioni

Link AppBrain | Link Google Play Store

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com