Niente accordo tra i CEO di Samsung e Apple, Sentenza a breve

21 Agosto 201214 commenti

Prima della sentenza sulla maxi causa indetta da Apple ai danni di Samsung  il giudice Lucy Koh aveva proposto un ennesimo tentativo di mediazione tra le parti il quale però è miseramente fallito. A Breve si attende la sentenza.



Nella giornata di ieri ce stato un contatto tra Tim Cook, il CEO di apple, e Kwon Oh Hyun, CEO di samsung, nel tentativo di raggiungere in extremis un accordo extra giudiziale sulla causa per 2,4 miliardi di dollari che vede contrapposte le rispettive aziende.

L’incontro però non ha fornito esiti soddisfacenti, e sembra che l’unico accordo trovato dai due, sia stato sul fatto di considerare irrilevante la gestione delle email da parte delle due aziende.

La questione delle email nascoste era piuttosto spinosa, perché  entrambe le parti si erano accusate di avere deliberatamente nascosto una parte della corrispondenza e Samsung aveva fatto notare che non era stato mostrato alcun messaggio di Steve Jobs sull’argomento nei suoi ultimi mesi di vita.

Il fatto che entrambe le parti abbiano deciso che la questione non è rilevante dovrebbe snellire di molto l’iter giudiziario permettendo una sentenza più veloce.

Ora il compito di dirimere la questione spetta, almeno in questa prima fase, alla giuria americana, che dovrà decidere a breve se e in che misura le due aziende abbiano deliberatamente infranto i brevetti sulle altrui tecnologie.

Vista l’enorme mole di documentazione fornita dalle controparti, il compito della giuria non sembra per nulla facile, ma da molti fronti  si sostiene che il verdetto potrebbe arrivare in settimana, o addirittura in giornata.

Oggi ci saranno le  arringhe finali degli avvocati, e subito dopo la giuria si riunirà per deliberare un verdetto che non solo dirà chi tra i contendenti avrà la meglio, ma anche l’importo dei danni che dovranno essere risarciti.

Per saperne di più continuate a seguirci.

 

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com