Roaming, dal 1 Luglio tariffe giù in tutta l’Unione Europea

26 Giugno 201440 commenti

Un altro passo verso la definitiva abolizione dei costi di roaming sta per compiersi: dal prossimo 1 Luglio, infatti, le tariffe massime in vigore nell'Unione Europea andranno a ridursi ulteriormente, come già accade regolarmente da qualche anno.

Dal 1 Luglio costerà dunque meno effettuare chiamate, inviare SMS o utilizzare traffico dati in un altro Paese UE. La riduzione più sensibile e quindi più sbandierata è certamente quella relativa al roaming dati: si passa dagli attuali 45 centesimi per Megabyte a 20 centesimi, con un taglio di circa il 55%. Effettuare una chiamata costerà 19 centesimi al minuto a fronte degli attuali 21, riceverla 5 centesimi contro i 7 attuali. Passa invece da 8 a 6 centesimi il costo di un SMS.

roamingeu

Gli operatori potranno inoltre offrire condizioni speciali per il roaming e permettere all’utente di “appoggiarsi” a un operatore nel Paese di destinazione per vari servizi dati: un “antipasto” di quello che il progetto Connected Continent mira a ottenere, con l’abolizione definitiva dei costi di roaming entro il 2015 la creazione di un mercato unico europeo delle comunicazioni.

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com