Telecom Italia verso la fusione con H3G e intanto viene multata di 103.7 milioni dall’Antitrust

10 maggio 201338 commenti

Più il tempo passa, più la fusione tra Telecom Italia e H3G sembra probabile; a conferma dell'intenzione dell'azienda italiana di accettare la proposta della Hutchinson Whampoa, lo stesso Franco Barnabè ha sottolineato che lo scorporo della rete porterebbe benefici a Telecom.

La fusione sembra, ad oggi, la migliore soluzione per riuscire a salvare l’azienda e creare un nuovo asset:

Con la separazione si avranno dei benefici regolatori compresa l’eliminazione del pricing orientato ai costi per l’Ngn, la stabilità dei ricavi per la rete d’accesso e una maggior flessibilità sulle nostre operazioni commerciali.

Inoltre, potremo ottenere ulteriori fondi per maggiori investimenti nel caso in cui parte dell’infrastruttura venisse venduta alla Cassa Depositi e Prestiti.

Secondo Bernabè, inoltre, il mercato delle telecomunicazioni sarebbe troppo frammentato, con un “numero di aziende troppo elevato”; anche per questo motivo, pensare ad una fusione potrebbe essere vantaggioso perchè ridurrebbe il numero di società nel mercato.

Oltre ai problemi finanziari che da mesi attanagliano Telecom Italia, in questo periodo l’Antitrust ha anche inflitto una multa di ben 103,794 milioni di euro a causa di due comportamenti scorretti.

Telecom Italia ha abusato, con due distinti comportamenti, della posizione dominante detenuta nella fornitura dei servizi di accesso all’ingrosso alla rete locale e alla banda larga, ostacolando l’espansione dei concorrenti nei mercati dei servizi di telefonia vocale e dell’accesso ad internet a banda larga.

Un situazione che si fa sempre più buia per Telecom, la fusione è davvero la migliore soluzione?

Loading...
  • varanhia

    Ho appena vinto una causa civile contro la Telecom e non mi piace tanto per la sua politica. Ma vederla nelle mani dei cinesi (stranieri) non mi piace affatto, deve restare Italiana al 100% e questo lo dice un romeno.

    • danymally

      la maggioranza della proprietà è della telefonica spagnola, già l’hanno distrutta da un pò, come wind, nata in italia grazie al gruppo enel ed altre aziende italiane, esportata in canada (cosniderata una tra le migliori aziende) venduta a stranieri (credo inglesi) è peggiorata con il tempo, per costituirla sono stati fatti dei brutti giochetti e truffe (soprattutto con infostrada, che è della stessa proprietà), adesso hanno una qualità di linea mobile scadente e una linea adsl decente ma forse un pò cara che abbandona i vecchi clienti senza offrire nulla di nuovo. Meglio affidarle ad altri paesi, l’importante è che portino benefici, ormai la globalizzazione è ovunque!

      • varanhia

        Ultimamente Wind e di un egiziano se non mi sbaglio. La Telecom fa parte integrante del sistema di sicurezza nazionale e Telefonica Spagnola e sempre un gestore nazionale importante, e la Spagna non e Cina.

        • Walter

          E’ stata di Sawiris, ora il capitale è russo.

          • varanhia

            ‘namo bene. Ormai con questa ca… di “globalization” non si capisce nulla.

        • danymally

          si questo è anche vero… però se portano innovazione a basso prezzo e buona qualità perchè no? hai ragione che spagna non è cina però sono sempre paesi stranieri, mi pare che tronchetti provera cercò di salvarla ma gli diede il colpo di grazia per il fallimento, ricordo che circa 5 anni fa deutsche telekom voleva comprarla, ma vinse telefònica

          • varanhia

            Eh si, comunque non sono contento per come vanno le cose.

    • Daniele Borsetti

      Io invece l’ho persa..mi hanno fregato un numero fisso del lavoro…e l’ho anche preso in quel posto.. Infami!!!!

  • alex

    Deve restare ITALIANA!

    • Non è italiana da un pezzo …

      • il 55 % appartiene ad azionisti esteri , il 49/55 a TELEFONICA

        • Daniele

          No, non è esatto… il maggior azionista Telecom è la Telco con il 22,5%, Telco è la holding composta da Intesa Sanpaolo (12%) Generali (30%) e Mediobanca (11,57%) poi c’è Telefonica al 46,2 %. Quindi all’incirca Telefonica avrebbe circa il 10% di Telecom e poco piu…

  • Francesco Colella

    era il fiore all’occhiello…è stata buttata in mano agli stranieri…Gestita da sciacalli che continuano ad occupare la poltrona di pelle!!
    e non è l’unica:
    – ibm,olivetti – alitalia – magneti marelli e la lista è lunga!!
    Producevamo alta tecnologia sino all’arrivo degli sciacalli

    • danymally

      ibm non è italiana, però acquistò olivetti essendo in crisi, e il signor olivetti sbagliò a vendere in quel momento, Signore e signori, ebbene si, il pc è stato inventato IN ITALIA DA ITALIANI, DALLA PIù GRANDE AZIENDA ITALIANA ORMAI FALLITA!!! La Olivetti inventò il primo PC! Altro che IBM, Bill Gates, Hewlett Packard, steve jobs ed apple! OLIVETTI, ITALIA! le più grandi invenzioni sono italiane, del resto discendiamo da Leonardo Da Vinci! Siamo il popolo che è capace di fare le scarpe a tutti in tutti i campi e siamo diventati dei poveracci governati con i piedi dalle bache, mi piange il cuore quando vedo che la storia del mondo deve essere cancellata.

      (Su internet troverete il documentario di History Channel: Quando Olivetti inventò il pc ;) )

      • mr verdicchio

        È vero!
        Aggiungo quando mattei guidava la “piccola” eni l’Italia fu la prima a scavalcare le “sette sorelle” e a comprare il petrolio dagli arabi direttamente e, anzi, cercò di ridurne l’uso con una nuova tecnologia che nessuno era mai riuscito a costruire: le centrali nucleari.
        Mattei fu ammazzato,
        Il nostro programna nucleare azzoppato, e dopo una campagna diffamatoria, cancellato con un referendum.
        Oggi compriamo buona parte dell’energia che usiamo che è prodotta con quelle centrali nucleari, diffuse in tutto il mondo, tranne che nel nostro paese, che le ha inventate

        • Ikaro

          centrali nucleari in Italia… l’avrei vista brutta :D con la gestione che abbiamo qui da noi altro che Chernobyl, e le scorie? vendute alle mafie, con la grande probabilità di ritrovarcele nel cibo…
          A parte questo il nucleare è una grande cavolata

          • mr verdicchio

            Mi dispiace che ci siano tanti che la pensano come te.
            Vedi, la nostra agenzia nucleare era la migliore del mondo, le nostre norme di sicurezza le più restrittive.
            Mai, ripeto mai, si sarebbe potuto verificare un incidente come quello russo.
            Montalto, l’ultima costruita e mai accesa, poteva resistere, in caso di guerra, ad un attacco diretto con missili da crociera a testate convnzionali!

          • Ikaro

            sai com’è la costituzione italiana è ancora tra le migliori eppure… tra il dire e il fare c’è di mezzo l’oceano (parliamo dell’Italia è) come puoi pretendere che quelle norme vengano rispettate in un paese che, a 3 anni da un terremoto stà ancora in alto mare con la ricostruzione…

            e ti ripeto la cosa delle scorie, già adesso diversi rifiuti tossici vanno in terreni coltivati, come nel casertano…

            fortuna per l’Italia che la maggior parte della gente la pensi come me :)

            GUARDATI STO’ VIDEO…

            http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/218111/viviani-scorie-nucleari.html

            P.S: chiediti perchè ora Francia ma anche Stati uniti e Company non costruiscono più centrali nucleari ma, anzi, prevedono di levarle del tutto in qualche decennio…

            P.P.S: anche in Giappone avevano norme severissime e guarda cosa gli è successo, non oso pensare cosa sarebbe successo se ci fosse stata una centrale in Abruzzo

          • mr verdicchio

            Mi dispiace ancora di più di quello che dici.
            Ho fiducia nel nostro paese.
            Che è fatto ANCHE di grandi uomini.
            Come vedi la mala stocca scorie radioattive illegalmente, prodotte da altri, è inutile pensare di non produrne per paura della mala.
            Combattiamola piuttosto.
            Basta cacarsi sotto, è una scusa per coprire altri interessi.
            OGGI non c’è alternativa al nucleare, nemmeno bruciando tutto il petrolio del mondo (inquinando molto di più quinfi) ce la faremmo.
            Quando arriverà il nucleare senza scorie avremmo risolto, ma per ora è così.
            È una balla che alcuni stati chiudono le centrali: solo noi le abbiamo di colpo chiuse tutte perdendo miliardi, nessuno lo fa, chiudono solo le più vecchie.
            Il giappone ha dimostrato al contrario quanto sono sicure: c’è stato un CATACLISMA che ha fatto migliaia di morti, e nonostante ciò i danni al reattore sono stati minimi: non c’è stata fuoriuscita di materiale fissile, ma solo di acqua contaminata.
            Paragonato al danno del terremoto è stato un danno di ordine inferiore…
            E poi basta col pessimismo, coi divieti a priori. ..
            Siamo un grande paese, tiriamo fuori le palle e facciamolo vedere al mondo, come negli anni sessanta, come quando mattei guidava l’eni.
            VIVA L’ITALIA! !!!

        • danymally

          questo non lo sapevo, molto interessante, darò un occhiata in giro.

          in ogni caso, la maggior parte di invenzioni utili all’umanità sono state inventate da italiani o hanno fatto parte dei team di sviluppo, e molti nemmenolo sanno!

      • vsr

        Il popolo italiano non esiste.Studia!

        • danymally

          ma quanto hai ragione!!

    • Alessandro

      IBM quando mai è stata italiana???

    • vsr

      È stata data in mano a Colaninno dai comunisti.
      Vediamo di ricordarlo

      • mr verdicchio

        Prodi ha regalato l’IRI a pezzetti vari…
        Ma quando ford voleva l’alfa romeo tutti a urlare….
        Purtroppo abbiamo una stampa politicizzata e siamo un popolo di creduloni…
        E abbiamo rischiato di ritrovarci prodi inquilino del colle, anzi che delle patrie galere

        • danymally

          onestamente vedere alfa romeo in mano a ford mi avrebbe molto più soddisfatto che vedere un marchio d’elite italiana in mano alla fiat, che è una delle aziende che produce auto a buon mercato anche perchè ha diversificato e delocalizzato la produzione, però poi Alfa romeo sarebbe stata americana come ormai lo è la barilla… ah sta globalizzazione del cavolo!

  • vito

    Ora ha un ottima offerta con tutto a secondi… Che qualcosa stia cambiando?

    • Emanuele Sagona

      Cos’è? Una battuta? 15 cent/minuto è un ottima offerta?
      La 3 DA ANNI offre la tariffa a 10cent al minuto con tariffazione a secondi!

      Quella della TIM si definirebbe oggettivamente un’offerta mediocre, non ancora sufficiente. In ogni caso ormai vedo poche persone che vanno a consumo bensì si usano opzioni con minuti inclusi quindi il problema della tariffazione si pone dopo il superamento delle soglie.

  • Leonardo

    La Tim è la più cara sul mercato ed è per questo che le altre aziende diventano più forti, ha dimostrato di non competere con la concorrenza, l’idea di lanciare tariffe buone e economiche non è mai passato per la mente di nessuno, ovvio che volevano solo e sempre arricchirsi senza tutelare noi italiani, ho lasciato da tempo Tim, sono cliente H3G Business da anni e mi trovo benissimo e a scadenza di contratto mi regalano anche nuovi smartphone, ai posteri l’ardua sentenza.

  • Pingback: Telecom Italia verso la fusione con H3G e intanto viene multata di 103.7 milioni dall’Antitrust | News Android Senza Limiti()

  • Emanuele Sagona

    Leggere che la 3 possa essere accorpata a TIM mi fa sudare freddo: oggi con 3 ho tariffa con autoricarica + gente di 3 gratis per sempre + 5 € bonus mensili.

    La TIM mi toglierebbe TUTTO, e non sono il solo a pensarla così… :(

    • TheNet

      Con 3 ho avuto problemi di ricezione che con altre compagnie non ho mai avuto e che 3 non ha saputo ne spiegarmi ne risolvere, dalla disperazione ho cambiato compagnia e 3 mi ha ripagato con una bella penale da 1500€.
      Questa si che è serietà !

      • Emanuele Sagona

        Se ti ha applicato quella penale e tu l’hai pagata vuol dire che eri in torto tu, oppure non hai fatto niente per fare almeno la pratica di conciliazione. Gli strumenti ci sono ma devi anche interessarti. Facendo così io ho ottenuto tante belle cose negli anni: sconti, bonus, ecc.

        La 3 su questo è imbattibile ! Mi auguro rimanga tutto così.

        P.S. leggetevi sempre sia il contratto che la carta dei servizi/del cliente!

    • essendo che la 3 compra la telecom potrebbe cambiare il piano per quanto riguarda tim :)

      • Emanuele Sagona

        Me lo auguro ma sono scettico. Quando controlli il mercato (vedi Vodafone e TIM appunto) difficilmente lasci ai clienti offerte così aggressive come la tariffa con autoricarica e l’opzione per chiamare gratis i clienti dello stesso operatore. Spero eventualmente di sbagliarmi.

  • aka ~ Mr V

    Fastweb tutta la vita.

  • Pingback: Blog di KevnetTelecom Italia verso la fusione con H3G e intanto viene multata di 103.7 milioni dall’Antitrust()