WattUp: ricarica wireless fino a 90cm di distanza

27 dicembre 201710 commenti

La FCC ha approvato per la prima volta un nuovo sistema di ricarica wireless, che a differenza degli altri sistema ricaricherà le batterie fino a 90cm di distanza, stiamo parlando di WattUp.

WATTUP, RICARICA WIRELESS A DISTANZA

WattUp, sistema di ricarica wireless realizzato da Energous, ha ricevuto l’approvazione della FCC per il proprio trasmettitore. Quest’ultimo è utilizzato per inviare energia concentrata RF-based ai device posizionati fino a 90cm di distanza, entrando a pieno titolo in una nuova era per la ricarica wireless.

Energous afferma che WattUp è al momento l’unico prodotto che può fornire ricarica wireless sia a contatto che contactless. Il trasmettitore può caricare contemporaneamente più device e continuerà a lavorare fino a quando ogni batteria nel suo raggio d’azione sarà completamente carica. Il particolare ecosistema permetterà ai trasmettitori di altre marche di lavorare tranquillamente insieme.

Leggi anche Snapdragon 670: specifiche sempre migliori per i medio-gamma

Praticamente, basterà entrare in una stanza con un trasmettitore WattUp attivo e si potrà ricaricare il proprio device senza nemmeno toglierlo dalla propria tasca, a patto di restare all’interno del raggio d’azione. WattUp sarà presentato al Consumer Electronics Show di Las Vegas il prossimo gennaio, quindi manca davvero pochissimo per vedere tale tecnologia in azione.

Loading...
  • Tys

    C’è qualcosa nell’aria di elettrizzante… http://bambino.donnamoderna.com/media/2012/12/Mamma-matta-Motleypixel.jpg

  • sax

    Pura follia paranoica !!! Emettere RF a 5.8Ghz in quantità tali da ricaricare anche più batterie, è quasi l’equivalente di mettere la testa in un fornetto a microonde.
    Ma se già ci sono studi indipendenti che confermano gli effetti collaterali dell’uso di telefoni con potenze modeste, davvero c’è in giro chi crede che sta roba è innocua?
    Io ho lavorato con frequenze da 3Mhz a 96Ghz per anni e so di cosa stiamo parlando.
    La FCC di vaccate simili ne ha approvate a centinaia: i lobbysti a che servono? Spero che l’Europa non sia così becera da permetterne l’uso qui.
    Questo sistema emula quello che Tesla, compiendo moltissimi errori, aveva intuito circa il trasporto dell’energia.

    • rexandrex

      Approvo tutto quello che dici. Follia allo stato puro. Qualche anno fa comprai una basetta per la ricarica wireless, dopo un paio di giorni di prova decisi che forse era meglio spegnerla per non avere altra rf vagante e soprattutto inutile. Ricarica col cavo, veloce, efficiente e a basso costo, soprattutto emissioni zero

      • sax

        Le basette di ricarica a induzione non sono pericolose: usano un principio magnetico e non microonde. E’ l’identico sistema delle cucine a induzione. La differenza consiste che la corrente indotta in una bobina, come nel tuo caso, ricarica la batteria.
        Quella indotta nel metallo della pentola lo surriscalda.

        • rexandrex

          Sicuramente la frequenza di trasmissione è più bassa e non rientra nel campo delle microonde ma comunque esistono sempre due avvolgimenti primario e secondario come in qualsiasi trasformatore. Il trasferimento avviene tramite campo elettromagnetico variabile il quale si irradia anche nell’ambiente. Forse non avrà livello di pericolosità assoluta ma è sempre ulteriore smog elettrico prodotto per nulla, senza contare l’energia dissipata inutilmente sotto forma di calore e i tempi di ricarica più lunghi

  • sax

    Nel board of directors dell’azienda ci sono ovviamente lobbisti:
    https://www.bloomberg.com/research/stocks/private/snapshot.asp?privcapId=8182516

    • ZannaMax

      Lo avevo letto anche io. Basta farsene una ragione e non comprare porcate simili.

      • teob

        Eh peccato che quando lo metteranno in commercio lo presenteranno come una grande evoluzione e beccheranno in tanti

        • ZannaMax

          È vero. Chissà in quanti abboccheranno.

  • Jeeg Jefferson

    Tesla