Xiaomi sorpassa Samsung in Cina

6 agosto 201463 commenti
Cercando di mettere da parte per un attimo la tragedia della fabbrica cinese, torniamo a parlare del fiorente mercato più popoloso del mondo. In questi mesi abbiamo spesso parlato di Xiaomi e di come, in soli 4 anni, sia riuscito ad affermarsi in un mercato molto difficile, scansando anche colossi del settore come SamsungHTC, Apple, LG e molti altri.

Notizia degli ultimi giorni invece è il sorpasso ai danni di Samsung, che porterebbe Xiaomi ad essere il primo venditore di smartphone in Cina.

Quest’analisi sarebbe stata pubblicata da Canalys per quanto riguarda il secondo trimestre del 2014. Xiaomi sarebbe riuscito a toccare quota 14% di market share superando il rivale Samsung, adesso fermo al 12% (nel 2012 la sua quota era del 22%).

Al terzo posto troviamo Lenovo, che avrebbe già scalzato la rivalità di Apple. Ovviamente uno degli strumenti principali per il successo e la diffusione di smartphone quali Xiaomi, Lenovo o altri è principalmente dovuta al grande lavoro degli operatori telefonici, su tutti China Mobile.

Ottimi dispositivi, prezzi molto competitivi ed un successo che è destinato ad allargarsi a livello mondiale. Chissà se nel 2014 riuscirà a toccare la cifra di 60 milioni di smartphone venduti.

 

  • Siriand

    Se Xiaomi e Lenovo riusciranno ad affermarsi nel mercato mondiale in breve tempo sarebbe davvero perfetto per noi consumatori. Sarei curioso di vedere cosa faranno case come Samsung che buttano sul mercato telefoni senza senso a prezzi assurdi, anche Sony per evitare che gente risponda al mio commento dicenso che odio Samsung. Non odio Samsung, ma amo fottutamente la buona, in questo caso ottima, concorrenza che ha fatto aprire gli occhi a me e a molti altri.

    • Onafets

      Concordo, ma sappilo che sarà solo per fortuna a favore dei consumatori, se Xiaomi diverrà di moda.
      Con Samsung e Apple gli utonti hanno beccato devices modesti a prezzi assurdi, se queste due compagnie raggiungeranno la gloria dei precursori gli utonti avranno devices potenti a prezzi giusti.

      Ma noi non essendo utonti possiamo solo godere da adesso :D

      • Simo123

        Se Xiaomi sarà alla moda, vedremo probabilmente salire di parecchio i prezzi dei suoi device…

        • Luke_Friedman

          Xiaomi è già di moda in Cina, ma i prezzi sono sempre quelli… Sono fiducioso!

          • Simo123

            Forse la causa di questo sono i prezzi estremamente bassi della manodopera…

          • mr verdicchio

            La stessa manodopera usata da Samsung e compagnia…

          • Onafets

            Concordo pienamente, tutte queste maledette multinazionali gravano sul milioni id famiglie di lavoratori sottopagati mettiamocelo in testa, probabilmente abbiamo nelle tasche un telefono pagato con lo stipendio che ricevono in un anno quei poveretti

          • roxario

            In un anno no…..ma in due mesi si….

          • Simo123

            Certo. è quello il fatto assurdo.

    • Carlo

      D’accordo con te ma…. Peccato che se xiaomi volesse affacciarsi al panorama di vendita mondiale, ad es. nel nostro paese con “xiaomi italia” non potrebbe mai e poi mai vendere allo stesso prezzo cinese, per questioni burocratiche, fiscali, doganali, accordi commerciali, spese di marketing, spese per le strutture locali, normative commerciali, etc. etc.
      P. S. Ho appena ordinato su xiaomishop un MI4, spero di riceverlo per metà settembre…

      • Enorme Vigenti

        Per curiosità: hai dovuto pagare le spese doganali?
        Credevo che non vendessero direttamente fuori dalla Cina

        • Carlo

          No, ho ordinato a 399,00 + 7 euro di spedizione con bartolini.
          L’unico inconveniente è che la garanzia è data dal rivenditore e non da xiaomi quindi se xiaomishop chiude (che è un importatore di pozzuoli) ed a me si dovesse guastare il cellulare dovrei spedire in cina! Sgrat Sgrat… :-)

          • Claudio

            Ciao una curiosità, sono poco pratico di Xiaomi. vorrei prendere MI4 anche io….per ora pare che sia acquistabile solo da 16 gb. Un mio amico che aveva mi3 mi ha detto che nel telefono è già installato il Google Play Store, ma online leggo che si deve installare con un processo un tantino macchinoso. Qual’è la verità? sono molte le app compatibili o poche?

            grazie infinite

          • GalaxyFOAM

            Non so se è preinstallato però qualora non lo fosse basterá scaricare l’apk da market alternativi come aptoide, poi avviandolo ci sara un avviso di mancata connessione, basterá riavviare il dispositivo ed ol gioco è fatto, comunque inizia a prenotarlo lo consiglio poiché diversi amici lo hanno comprato (3-4) e sono soddisfatti

    • DevastatorTNT

      Se si affermeranno nel mondo alzeranno i prezzi. Una ditta “mondiale” deve sicuramente usare molti più soldi per marketing ecc… di una locale. Sinceramente non credo raggiungeranno i prezzi (folli) di Apple e Samsung, ma vedo comunque difficile che i top di gamma saranno sotto i 500€ (di listino)

      • italba

        Ancora con questa storia! Se si affermeranno venderanno di più e QUINDI guadagneranno di più. Se alzeranno i prezzi venderanno di MENO e guadagneranno di meno. Facile, no?

        • DevastatorTNT

          No, se fosse così semplice non pensi che sarebbero già usciti dalla Cina? Che, vogliono fare un favore a sammy e alla mela morsicata? Non penso siano stupidi…

          • italba

            Leggi bene l’articolo: “Ovviamente uno degli strumenti principali per il successo e la diffusione di smartphone quali Xiaomi, Lenovo o altri è principalmente dovuta al grande lavoro degli operatori telefonici, su tutti China Mobile.” Accordi del genere non si fanno da un giorno all’altro, ed anche l’organizzazione per costruirne qualche decina di milioni in più non è immediata.

            Fonte: http://www.androidiani.com/news/xiaomi-sorpassa-samsung-in-cina-214405#comment-1529873975

          • DevastatorTNT

            E quindi? Non riesco a capire il senso di quest’ultimo discorso… Se vengono anche da noi venderanno solo tramite operatori in stile Apple in USA?

          • italba

            Un grosso rivenditore ti vende milioni di pezzi per volta, in Cina, e ti assorbe tutta la produzione prevista, se il telefono ha successo. La produzione va pianificata, non si può dire “il telefono piace, allora ne faccio trenta milioni di pezzi in più”. Quelli che stanno producendo oggi sono fatti con i contratti di fornitura di mesi fa, ed anche le fabbriche che li assemblano non ti possono organizzare una linea nuova a richiesta. Se Xiaomi facesse un accordo con la Tre, come ha fatto Apple, dovrebbe avere la disponibilità di qualche decina di migliaia di pezzi che adesso evidentemente non ha, e lo stesso con Euronics, Saturn o le altre grandi case di distribuzione.

          • mr verdicchio

            Non credo.
            basterà la vendita nei negozi fisici e i centri assistenza da noi e venderanno a pacchi.
            Gli operatori si muoveranno di conseguenza, inserendoli nelle offerte, non viceversa.
            Comunque la vera notizia è che Samsung ha dimezzzato in due anni la quota di mercato a favore di xiaomi, che vende prodotti analoghi a meno della metà.
            Non vedo perché non dovrebbe avvenire lo stesso da noi quando arriveranno ufficialmente

          • italba

            E questo lo credo anch’io, i telefoni Samsung saranno anche buoni (mica tutti) ma sono senz’altro sopravvalutati. Il problema è se Xiaomi li ha previsti tutti questi telefoni da vendere in più!

          • teob

            Perche sei in Italia abitata da italiani…. Xiao ché???? No no Samsung è il top !!
            Questo sento dire sempre

          • Vincenzo Covino

            Samsung verra distrutta entro il 2020 se non rimedia

          • mr verdicchio

            Ci vuole tempo per strutturarsi, non quadruplichi il fatturato al volo, e non inizi a vendere in tutto il mondo, dovendo via via adeguarti alle leggi locali all’istante senza adeguata preparazione…
            aspetta un annetto e vedrai

      • mr verdicchio

        Che discorsi fai? Guarda che funziona all’opposto: Samsung spende una piccola frazione del fatturato in pubblicità, perche di fatturato ne fa tanto. Htc invece spende di più in proporzione, che fattura poco. Ed il rapporto più aumentano i numeri più diminuisce.
        Quindi semmai xiaomi avrà addirittura la forza per abbassarli i prezzi se aumenta il fatturato (da noi poi si pagano iva, equo compenso exc)
        Quindi prepariamoci a due cose che avverranno a breve: i top di alcuni produttori costeranno sotto i 400€ , e Samsung e compagnia abbaseranno i loro, magari attorno ai 500€

        • teob

          Stai scherzando vero…Samsung spende una% elevatissima del suo fatturato in pubblicità….

          • mr verdicchio

            No.
            mi pare non arrivi all1%

          • teob

            Si.
            14 miliardi di dollari nel 2013 pari a quasi il 6 % del fatturato ed è una cifra record sia i. Termini assoluti che di %
            Per esempio Apple ne spende lo 0,6%

          • mr verdicchio

            Perché a Cupertino sono grossi e praticamente non spendono una ceppa in pubblicità, anche se in assolto spendono eccome. Gli altri spendono molto di più. 14 mlrd di pubblicità sono un record, il 5,4 % no, sopratutto non in un settore ad alto margine

          • teob

            Di aziende che spendono più del 6% del fatturato in pubblicità le conto su una mano….

          • mr verdicchio

            Che manona!
            Guarda che in settori ad alto margine sono vaori normali (penso a moda o profumi).
            Nel mio campo, costruzioni di immobili, quando il mercato c’era ipotizzare il 2% in pubblicità era normale, e non ci sono mai stati i margini della telefonia

          • teob

            Appunto su migliaia di aziende sono veramente poche…..

          • mr verdicchio

            Il 5,4 % speso da smmy non era solo pubblicità, comprendeva le promozioni, quindi anche i tablet regalati!

        • DevastatorTNT

          Sisi, continuiamo pure a sognare…

          • mr verdicchio

            Guarda che Samsung ha dimezzato la quota di mercato in Cina. Non è un fatto da poco.
            Non vedo perché noi dovremmo continuare a preferire samsung se xiaomi viene regolarmente importato

          • DevastatorTNT

            Noi no, ma non siamo l’utilizzatore tipo. Noi “geek” o appassionati di tecnologia in genere teniamo molto più a queste cose della gente “normale”. Davvero ti immagini un BM che fa ad un suo amico “ehi, hai visto il mio nuovo xiaomi?”… Mi pare un po’ ridicolo, ecco. Nulla vieta che tra qualche anno magari anche loro si saranno fatti un nome in Europa/USA, ma al momento la tua ipotesi mi pare un po’ troppo ottimistica

          • mr verdicchio

            Ho solo calcolato la velocità con cui si sono imposti in Cina, niente di più.
            Avverrà lo stesso da noi, non è ancora avvenuto perché non c’è la fanno a livello produttivo-organizzativo, devono aprire filiali, centri assistenza ecc.. Secondo me ancora c’è la fanno da poco seguire i mercati dove sono attivi, visto il successo.
            Ti saresti aspettato 5 anni fa che uno si potesse vantare di un prodotto Samsung? Per me samsung era sinonimo di copia economica di prodotto Sony

          • DevastatorTNT

            Beh, da un paio di anni a 5 ne passa un po’… ;) comunque spero anch’io in una buona riuscita di xiami, è davvero un grande OEM :D

          • mr verdicchio

            Io credo che per vedere xiaomi tra i top sSeller da noi ci vorrà un anno da quando saranno regolarmente importati. E pare che la cosa avverrà nei prossimi mesi. Ho detto che Samsung 5 anni fa non era nessuno, ma sono almeno 2 o 3 che è ben considerata, ergo se avvenisse la stessa cosa per xiaomi…

    • ocram2m

      Non condivido l’astio per Samsung. Non perché ritenga i device Samsung particolarmente buoni. La concorrenza si fa quando si ha un competitor. Senza competitor non si fa concorrenza e non si fa sviluppo. Samsung ha fatto bene, lo avrebbero fatto tutte le altre compagnie al suo posto, a cercare di coprire tutte le fasce di mercato. Son d’accordo con te. Molti modelli non hanno una ragione tecnica. Hanno una ragione di mercato però. Vendere il marchio che Samsung si è fatta e che giustamente ha monetizzato. Solo con la linea S e la linea note, oggi android non sarebbe così diffiuso. Senza Samsung, in altre parole, oggi android non sarebbe Android. Fortunatamente emergono ora anche produttori nuovi quali Xiaomi, Meizu, LG etc… che sfidano i leader di mercato sulla qualità e sui prezzi con giovamento per noi.
      Fosse arrivata prima xiaomi di Samsung sul mercato degli smartphone ora faresti il tifo inverso.
      Detto questo io come te dovessi comprare ora uno smartphone sceglierei xiaomi e non samsung. Anzi il Mi4 me lo regalerò.
      Al momento però il valore per i consumatori di Samsung è superiore a quello di xiaomi. Samsung ha industrializzato il settore non xiaomi.

      • Carlo

        Quanto è sensato il tuo commento, quoto e +1 per te

      • Siriand

        Il tuo discorso è corretto. Io ripeto, non odio Samsung, mi fa estremamente piacere che in quelle fasce di prezzo dove Samsung e Sony, come anche LG, piazzano terminali che hanno poco senso, abbiamo per nostra fortuna case produttrici come Huawei, OPO, Xiaomi e Motorola che riescono a soddisfare le richieste di utenti che non vogliono pagare 700 euro per un telefono che non nulla di più. Aggiungo anche che l’unico telefono che vale questi soldi e che secondo me si svaluta troppo il Note, un prodotto che offre tanto in più rispetto ai soliti smartphone.

        • Nicola Motroni

          Un eventuale sbarco in Europa di Xiaomi sarà accompagnato da un inevitabile aumento dei prezzi. Se fai tutto in cina vendi a prezzi cinesi, ma qua dovranno avere distributori, servizi assistenza con dipendenti a costi e diritti europei (e non cinesi). Inoltre devi aggiungere costi di localizzazione, supporto, tassazione sui dispositivi ben diversa ed anche un adeguamento al potere d’acquisto dei clienti.

          • smart321

            Quello che penso io secondo me il prezzo salirà di 200€ o 250€

        • smart321

          Condicido pienamente la tua risposta i note sono dei telefoni sensati con delle potenzialità uniche

      • teob

        Pero Samsung ha monetizzato troppo il suo marchio elevando i prezzi con la conseguenza di lasciare troppo spazio per conpetitors come xiaomi che vendono ancora al giusto prezzo. Con la pessima conseguenza di veder il 10% meno in un mercato enorme come la Cina. La frittata gli è tornata sulla testa. Hanno voluto spremere troppo.

        • mr verdicchio

          Non il 10% in meno, quasi la metà!

          • teob

            Dai dal 22 al 12 sono 10 punti….che è si quasi la meta ma non serviva la precisazione

          • mr verdicchio

            Da come avevi scritto, non era chiaro, almeno secondo me. Comunque non era polemica, volevo solo rimarcare la legnata presa, che è la vera notizia dell’articolo: numeri al livello del crollo che ebbe nokia…

          • teob

            Su questo non c è dubbio …contando che il 10% della Cina e ben diverso dal 10% dell Islanda :-)

          • RealRazor

            Considerate anche però che i brevetti apple, samsung ecc.. in cina non valgono una moneta bucata e tutti questi smartphone simil iphone con il so identico ad ios una volta varcati i confini della cina saranno bersaglio dei vari squali apple samsung ecc..

            Cmq Non importa se tifi apple samsung htc ecc.. l’immissione ufficiale nel mercato europeo di dispositivi ottimi ed a prezzi molto concorrenziali porterebbe una rivoluzione nel nostro mercato… molto positivo secondo me…

        • ocram2m

          Certo. Io non tifo per Samsung. In Cina Samsung ha sentito i colpi della concorrenza e ha perso quote di mercato. Bene così. Se Xiaomi, Lenovo, Huawei etc… non facevano buoni prodotti Samsung non perdeva quote di mercato. Anche in Europa la concorrenza si fa sentire. L’S5 già si trova nuova a 460/480€ online. Più 200€ meno del prezzo di listino per un modello uscito da poco. S3 (e anche S4) ci hanno messo molto più tempo a scendere di prezzo in maniera consistente. BENE! (ps1: il calo di prezzi è dovuto un pò anche alla saturazione del mercato.)

      • Federico

        Quotone

  • Pingback: Xiaomi sorpassa Samsung in Cina | mobilemakers.org()

  • Alessio

    Speriamo non si monti la testa

  • max

    Samsung e co ( come per tutte le grandi aziende ) hanno spostato la produzione in cina, e i cinesi da imitatori di ogni sorta di cosa si sono evoluti ed ora con esperienza pregressa(dovuta ai maggiori produttori) possono realizzare device migliori e ad u prezzo onesto, anche io credo che se fossero venduti in italia il prezzo non sarebbe lo stesso, ma credo che resterebbe cmq competitivo per il mercato italiano. Sarebbe ora che il mercato degli smartphone si smuova un pochino, sembra che negli ultimi anni tra i “i grandi produttori” solo lg e motorola hanno cercato di offrire un minimo di qualita, personalmente se avessi una maggiore percezione di garanzia post vendita sarei anche io tra quelli che scelgono xiaomi(dato che il mi4 fa la sua bella figura

    • Carlo

      Non ti volevo copiare, prativamente abbiamo detto la stessa identica cosa, dopo aver pubblicato mi era apparso “nuovo commento sotto” :-)

  • Carlo

    Un tempo un prodotto cinese era sinonimo di bassa qualità, oggi è tutto il contrario e stanno distruggendo vere e proprie economie mondiali, una tra tutte.. Quella italiana, specialmente nel campo dell’abbigliamento…
    E la colpa di chi è? Solo ed esclusivamente degli imprenditori che dall’industria tessile a quella tecnologica, vanno ad aprire le fabbriche in cina per risparmiare sulla manovalanza, poi questi operai imparano, imparano, imparano e… Sbam! Esce fuori la xiaomi che secondo me nasce dalle esperienze di Foxconn… E la Foxconn chi è? La fabbrica cinese di iPhone…
    Ora, andate a guardare il MI4 e ditemi a che telefono assomiglia, per non dire che è uguale per certi versi… Leggiamo l’hardware che monta, la dotazione software e… Come ho fatto io penso che qualcun’altro di voi lo ordinerà

    • italba

      Stupidaggini. Xiaomi non ha niente a che vedere con Foxconn, che assembla telefoni un po’ per tutti, Xiaomi compresa. Progettare un telefono è cosa ben diversa da “metti il display dentro la scocca, il circuito stampato lo avviti là, la bateria va messa in fondo”. Si tratta di studiare le caratteristiche dei nuovi processori (non te ne puoi mica uscire con un telefono già vecchio) dai “data sheet”, costruire prototipi, modificare il software, trattare con i produttori per la fornitura delle varie parti ad un prezzo competitivo…

  • LoSbronzo

    Get rekt

  • pirata_1985

    Ragazzi vorrei comprare le xiaomi pistons 2nd dove posso comprarle sicuro 100% originali?

    • rededo

      Io le ho prese su xiaomishop.it