Furti di smartphone: Google, Samsung, Apple e altri doteranno i propri device di tool antifurto

16 aprile 201446 commenti
Potrebbe non essere il "Kill Switch" obbligatorio richiesto ai produttori dallo Stato della California qualche tempo fa, ma molti dei protagonisti della scena mobile hanno accettato di dotare i propri terminali di un tool antifurto, a partire da Luglio 2015.

Apple e Samsung sono stati gli ultimi due produttori a entrare in una cerchia comprendente anche Google, HTC, Huawei, Microsoft, Motorola, Nokia e gli operatori statunitensi Verizon, AT&T, T-Mobile e Sprint: tutti i terminali da essi prodotti e/o distribuiti negli USA saranno dotati dal 2015 di un particolare strumento software volto a prevenirne i furti.

In particolare, il software permetterà, in caso di furto o smarrimento, di effettuare un wipe del device da remoto, eliminando quindi i dati personali e rendendo l’utilizzo dello smartphone impossibile senza l’inserimento di un PIN o una password. La riattivazione del terminale dovrà inoltre avvenire dietro esplicito consenso del legittimo proprietario, andando così a coinvolgere anche i carrier.

Si tratta dunque di un’importante novità, che però non trova tutti d’accordo: ad esempio, il senatore della California Mark Leno, autore della proposta di legge vista in precedenza, definisce  l’introduzione di tale strumento anti-ladro insufficiente a “combattere crimini di strada e rapine violente che coinvolgano smartphone e tablet”, auspicando invece l’introduzione del citato “kill switch” che avrebbe, a suo giudizio, un effetto realmente deterrente sui malintenzionati.

  • Pingback: Furti di smartphone: Google, Samsung, Apple e altri doteranno i propri device di tool antifurto | Crazyworlds()

  • milello

    Magari

  • Dario

    Quanti secondi ci vogliono a uno che sa almeno cos’è adb a superare una “protezione” del genere su un telefono rubato? Che poi in ogni caso queste misure così “futuristiche” non riporteranno il telefono a casa, quindi a me poco ne importerebbe di avere una cosa del genere (messo caso che riescono a rendere efficiente questo “tool”, cosa surreale al 100%)

    • savior

      Almeno se non lo uso io il device non lo devono usare neanche loro, spero che il deterrente funzioni. :-)

      • mattia

        Ok ma pensa a uno che spende 700 euro per un telefono e dopo due giorno glielo rubano, non credo gli importi molto dri dati, gli importera dei soldi spesi

        • savior

          I soldi spesi non te li ridà nessuno ovviamente, almeno che non vadano a vedersi i fatti miei curiosando nei miei dati personali.

        • Body123

          “rendendo l’utilizzo dello smartphone impossibile senza un pin” in pratica gli fai passare la voglia di rubarli, perché poi questi telefoni mica se li tengono, li vendono il prima possibile, ma se il cell già 10min dopo il furto non funziona più chi te lo compra? Nessuno.. Quindi smetti di rubarli.

        • teob

          Di solito chi compra a 700 euro un cell in California il giorno se ne può comprare un altro da 800. Invece le foto da bimbominchia selfie hanno un valore inestimabile

    • RealRazor

      Non vedi il quadro completo se tutti i telefoni si bloccano appena rubati si quelli rubati c’è niente da fare ma da li in poi se non possono rivenderli smetteranno di rubarli per passare ad altro…

      • Dario

        Forse non avete capito quello che intendo…Con due comandi dal PC sblocchi tutto su android, finché non è rotto a livello hw un telefono android lo recuperi sempre ormai…magari una volta si fotteva la nand nell’s2 (brutti ricordi del passato) ma ora prima di rendere un telefono inutilizzabile devi come minimo buttarlo per terra

    • rix

      Bè…sapere che il b…..do del caso potrebbe solo farsi un soprammobile del mio ONE mi renderebbe il boccone meno amaro..e sono certo che tu correresti il primo a farlo bloccare..

    • Emanu_lele

      Lo scopo è il deterrente e cioè rendere il meccanismo universale per rendere la ricettazione impossibile o molto difficile e poco remunerativa. In ogni caso per poter procedere con adb occorre avere accesso al telefono, quanto meno attivare il dubug usb. Cosa succede se il telefono è protetto da pin o sequenza e non è dotato di batteria estraibile? Il proprietario ha tutto il tempo di attivare il programma antifurto e localizzare il telefono. Io ho un prog che si chiama Cerberus che scatta anche le foto di chi lo sta ulitizzando o che ti avverte se cambiano sim utilizzando la stessa sim del ladro. Se tutte queste feature fossero integrate nei telefoni sarebbe un deterrente soprattutto per la piccola criminalità.

  • pirata_1985

    conosco un metodo migliore, lasciarli sugli scaffali

    • Lorenzo Bri

      Per Apple e Samsung sarebbe l’ideale

      • pirata_1985

        È un clone. Chiedo col cuore <3 (e non con lo scaffale) di segnalare e ignorare tutti i commenti di questo e altri cloni. Hanno meno di 20 commenti. Io vado per i 1000, mi copia tutto. Cambio il JPEG e me lo copia. È un pazzo ossessivo.

        • moffolo

          Hai uno stalker :D

          • pirata_1985

            purtroppo si

          • moffolo

            Veramente non stavo dicendo a te… dicevo all’originale.

  • moffolo

    L’unico “kill switch” davvero efficare per prevenire il furto dei telefoni è un vero e proprio kill switch che uccide il ladro :D

  • alex

    Non so… A un mio compagno è stato rubato un lg 4xhd.
    Ha semplicemente fatto bloccare il codice imei per avere lo stesso risultato.. (In buona parte).
    Ok così la cosa è più completa ma raggirabile.
    Ci voleva un cip di localizzazzione. Se lo rubono vai a chi di dovere, e fai bloccare imei e attivare gps per localizzare tel e ladro.

    Non credo sia impossibile :S

    • Ing.Gae

      CERBERUS con i permessi di root fa: selfie all’utente che sta utilizzando il telefono se tu glielo chiedo in remoto, SMS con il numero di telefono della sim inserita, localizzazione con GPS e 3g attivati automaticamente e non disattivabili ecc. Ecc. Ecc. Installata la puoi far diventare app di sistema e pertanto non disinstallabile neanche con wipe. Solo se cambi completamente rom

      • alex

        Si la conosco :)
        Quel che mi chiedo e perché una società come google non la compri e la rende stock.
        Se non questa qualcosa di simile…
        Poi se attivi il gps con cerberus come lo visualizzi? Devi rivolgerti alla polizia, no?

        • Pirata_1985

          App da scaffale..

          • Emanuele

            Ma non ti vergogni a copiare uno che sa dire solo scaffale.

        • Ing.Gae

          Certo. Una cosa simile é capitata ad un amico. Con il trova ipad sapeva dove era il suo aggeggio. Rivoltosi ai carabinieri glielo hanno dovuto restituire

      • teob

        La puoi disinstallare con root immagino !!

        • Ing.Gae

          Si ma devi saperlo che è installato. Non lo trovi come app nel drawer

    • teob

      Purtroppo cambiare imei è cosa abbastanza facile… Imei e altre app di sicurezza tipo cerberus dovrebbero stare su un chip a parte inviolabile. Allora si che se ne può parlare

  • Plinky

    whipe totale + blocco con password a download mode e recovery (ovviamente anche alla modalità normale) + geolocalizzazione da remoto con GPS e rete forzatamente attiva + blocco IMEI all’occorrenza…. mi farebbero sentire più tranquillo sotto questo frangente XD

    • Ing.Gae

      CERBERUS

      • DevastatorTNT

        Ottima app :D

    • Apocalysse

      Da S4 in avanti, i Samsung sono bloccati anche da recovery, nel senso che puoi formattare il terminale, ma non appena lo riaccendi ti dice che è avvenuto una cancellazione anomala e ti chiede la pass :)
      Poi hai tutte le altre opzioni dal comodo pannello di samsung dive ^^

  • Lucart98

    “e gli operatori statunitensi Verizon, AT&T, T-Mobile, and Sprint”…
    Dovreste sostituire la è ad “and”

  • genius

    Google fotocamera http://goo.gl/GWhbgA

    Credo sia nuova, io me ne sono accorto adesso

  • Pingback: Furti di smartphone: Google, Samsung, Apple e altri doteranno i propri device di tool antifurto | Alcoolico()

  • Max

    Secondo me queste apk o implementazioni da software sono poco scorraggianti e poco efficaci. Ritrovi o rubi un telefono…fai un reset flashando la rom e avrai un terminale nuovo di pacca. Blocchi l’imei con l’operatore…effettui la stessa procedura sostituendo pure l’imei bloccata con un’altra.

    • Emanu_lele

      Scusami ma per flashare una rom devi attivare l’usb debug ma se non hai l’accesso al telefono come fai?

  • uga

    Esiste già il blocco del telefono da remoto senza una particolare applicazione…l’operatore blocca la SIM e la polizia tramite un programma bricca il telefono.

    • teob

      Ah si la polizia mi può brikkare il telefono ????

      • Mufasa

        Blocco imei immagino… che si può pure cambiare tra l’altro V=

        • teob

          Brikkare e blocco ime son cose un po diverse…..e l imei con 30 minuti di ricerche su internet lo cambi

    • Emanu_lele

      Questo è un mito da sfatare! Se vai alla Polizia ti dicono che loro con l’Imei non ci possono fare niente. Al limite puoi andare dai Carabinieri ma per rintracciarti e/o bloccare un IMEI devono chiedere l’autorizzazione ad un giudice e queste cose non le fanno per trovare un solo telefono. Sono strumenti che usano per le indagini. Quindi il mito che tanto con L’IMEI rintraccio il telefono non trova riscontro nella realtà. (a meno che non sei uno importante allora le cose cambiano)

  • Ruppolo

    Apple ha già messo in campo tutte queste misure ed anche altre, a beneficio dei suoi utenti. Il problema dei furti, infatti, riguarda più di tutti i prodotti Apple, che sono i più desiderati e di valore.

    • DanGo

      Sul fatto che sono i piu desiserati dipende da persona a persona, forse é meglio dire che sono tra quelli che costano di più ed essendo che la apple fa pochi prodotti all anno, essi tengono piu il prezzo..

  • teob

    Luglio 2015 ????? Ma porc tr cac zoz no ma spillano 700 euro per un cell e ci mettono 1,5 anni per installare un sistema di sicurezza….
    Assurdo. E tutti d accordo. Lo stato della California doveva imporre la cosa da luglio 2014. Da quel giorno chi non aveva la protezione bloccate le vendite. E tutti si sarebbero adeguati senza problemi

  • Varegan

    Il migliore antifurto in assoluto e’ la miseria. Certo causa non pochi effetti collaterali ma contro i furti si e’ sicuri al 100%.