Samsung Galaxy S3: ecco un nuovo caso di esplosione

9 luglio 201379 commenti
Di smartphone esplosi non se ne vedono tutti i giorni e perciò ogni nuovo caso scatena una grande discussione. Per la serie "Quando gli smartphone bruciano spontaneamente senza ragione", stavolta parliamo di uno strano caso con protagonista un Samsung Galaxy S3 ed una sfortunata ragazza. Fanny Schlatter era al lavoro facendo ciò che faceva normalmente ogni giorno quando improvvisamente ha visto fiamme uscire dalla tasca dei pantaloni.

Fanny Schlatter ha iniziato a sentire uno strano odore chimico e subito dopo ha iniziato a vedere del fumo uscire dalla propria tasca. A questo punto sono partite delle fiamme che hanno raggiunto l’altezza della sua spalla.

Scioccata e spaventata la ragazza non è riuscita a reagire immediatamente per spegnere le fiamme, solamente il suo datore di lavoro è riuscito a farlo in un modo certamente molto meno elegante, ovvero levandole le mutande.

La ragazza adesso ha accusato ustioni di terzo grado come testimonia la seguente immagine:

fanny-burn-590x393

Onestamente, leggendo la notizia non potevamo farlo altro che pensare ad un simpatico scherzo perché quale smartphone potrebbe mai prendere fuoco autonomamente raggiungendo fiamme con un’altezza fino alla spalla? E poi perché il capo avrebbe dovuto strapparle le mutande invece di usare un estintore, uno degli strumenti obbligatori sul posto di lavoro?

Abbiamo spesso sentito parlare di falsi racconti di esplosione di smartphone ed anche quelli sembrano inverosimili come questo, perciò non sappiamo quanto possa esserci di reale in tutto ciò.

Schlatter sembra essere intenzionata a denunciare Samsung richiedendo almeno un nuovo telefono ed il pagamento delle fatture mediche. Attendiamo notizie più ufficiali.

 

233€
Samsung Galaxy S3
SU
A SOLI
  • Edo

    Un sabotaggio del capo per strapparle le mutande…

    • frank

      Ahah minchia fosse stata bona allora che avresti detto?? Ti suggerisco un sito youporn.com

    • Massimo L.

      Se è davvero accaduto, sicuramente la “sig.ra” aveva lasciato il suo S3 a contatto con una forte fonte di calore, o esposto ad una fonte di calore (ad es. il Sole..). Credo non ci sia nessun caso accertato al Mondo, né fra i Samsung, né fra qualunque altro Marchio, di autocombustione…e poi la storia delle mutande…siamo al ridicolo…di tanti pezzi di stoffa che uno ha addosso, quello si doveva proprio avventare sulle mutande, guarda caso…a meno che quella non avesse solo quelle addosso al momento dell’autoaccensione…. -_-

    • Massimo L.

      Se è davvero accaduto, sicuramente la “sig.ra” aveva lasciato il suo S3 a contatto con una forte fonte di calore, o esposto ad una fonte di calore (ad es. il Sole..). Credo non ci sia nessun caso accertato al Mondo, né fra i Samsung, né fra qualunque altro Marchio, di autocombustione…e poi la storia delle mutande…siamo al ridicolo…di tanti pezzi di stoffa che uno ha addosso, quello si doveva proprio avventare sulle mutande, guarda caso…a meno che quella non avesse solo quelle addosso al momento dell’autoaccensione…. -_-

  • ferragno

    addirittura strappare le muntande ^_^

  • gelsomino

    le mutande gliele avrei strappate anch’io…

  • Sbarbola

    S3: una bomba di telefono!

    • Angelo

      ahahahahahahaha infatti è proprio una bomba

  • DawX

    E ha denunciato il suo datore di lavoro per violenza sessuale?

  • gió

    Al kaeda ha acquistato 2000 s3 per bombardare gli USA

    • Tetroidro

      *Quaeda

      • Francesco

        *qaeda

        • DawX

          Quecipolla

    • gió

      Non sapendo come si scriveva ( e non avendo voglia di cercarlo) l ho scritto alla carlona, quantomeno si capisce ;)

  • guidogt

    eeeehhhhhh cosa bisogna fare per vedere un paio di chiappe

  • Maurizio

    ma nuanche ci sono le ustioni. Ahahah nn sapete più cosa inventarvi è

  • frank

    Oddio!! Certo che se le inventano proprio tutte… le fiamme arrivano fino alla spalla..ed il telefono è sostanzialmente intatto.. e quello mentra andava a fuoco gli ha tolto le mutante per non fargli bruciare pure i peli della f*** ahaha ma dai non ci crede nessuno! Al massimo se proprio vogliamo crederci diciamo che è esplosa la batteria mentre era in carica (ovviamente neanche questo deve succedere ma è ben diverso da questo racconto apocalittico)

    • anvl

      era in carica e lo aveva schiacciato con la natica mentre zompavano sulla scrivania…

  • Pingback: Samsung Galaxy S3: ecco un nuovo caso di esplosione | Crazyworlds()

  • notizie ridicole

    Apple inizia ad avere davvero paura….

    • AlbertoSONIC

      Adesso si ritroveranno un sacco di S3 esplosivi davanti al portone dell’edificio..

  • http://www.facebook.com/BatSpider Nicola Wayne Folli

    il telefono di satana! ma la smettete di diffondere questi fake? tanto poi salta fuori che come l’altro genio lo ha messo nel microonde dopo che le è caduto in acqua

  • GortTheGolem

    che poi con un piatto di pasta e fagioli ed un cellulare nella tasca posteriore in fase digestiva e queste cosa capitano anche a me.

  • albxd98

    C’è solo 1 modo per far incendiare un telefono ed è bucare la batteria, le sostanze chimiche come gli ioni di litio e altre prendono fuoco a contatto con l’ossigeno, ovviamente passa un po di tempo prima che si incendi e quindi la ragazza aveva tempo per estrarlo e non pensate che la batteria si possa bucare da sola all’improvviso, c’è sempre bisogno di qualcuno che la fori.

  • Nicola Redbeard Poli

    1) Se le fiamme sono arrivate fino alla spalla, perché non si è ALMENO strinata i capelli?
    Essi sono altamente infiammabili: come minimo dovrebbero mancargli tutti quelli dello stesso lato della tasca.

    2) Non ho ben chiaro il nesso tra le mutande e le fiamme. Provate a immaginare la scena… fiamme di mezzo metro, il capo arriva e a mani nude riesce a togliere i vestiti. Senza conseguenze? Decisamente improbabile. Il modo più rapido di spegnere fiamme addosso alle persone è di soffocarle con delle coperte.

    3) Usare l’estintore? Chi ha scritto l’articolo non ha la benché minima conoscenza delle norme base sull’antincendio e farebbe meglio a fare una piccola ricerchina, Una persona in fiamme va distesa a terra e coperta con teli (preferibilmente ignifughi o difficilmente infiammabili) per soffocare le fiamme.

    A me puzza tutto di fake.

    • Alessandro Carlo Paolucci

      è pur vero che se ha davvero sfiammato con le coperte non ci facevi nulla…continuava a sfiammare

      • Luciano Faretra

        Infatti le lipo sono altamente infiammabili, non le spegni con una pezza

      • Nicola Redbeard Poli

        Beh, anche in quel caso le mutande c’entrano poco, a meno che tenesse il cellulare con la vibrazione li…. :P
        Comunque prima soffochi le fiamme, poi togli i vestiti…. Viceversa la vedo dura…

        • Alessandro Carlo Paolucci

          presupponi siano soffocabili…se non soffochi le fiamme perchè non ci potrai mai riuscire, non levi mai i vestiti e lei muore

          • Nicola Redbeard Poli

            Non ho detto che non devi levare i vestiti, ho detto che se non soffochi prima le fiamme (alte fino alla spalla), col cavolo che a mani nude hai il tempo di levare persino le mutande… A meno che tu sia IronMan…. :)

          • Alessandro Carlo Paolucci

            ma mica era avvolta interamente dalle fiamme! puoi strappargli i pantaloni dall’altro lato…

      • Nicola Redbeard Poli

        Che poi… ESPLOSIONE…. Una esplosione è una combustione molto rapida. A me quel telefono non sembra per nulla esploso, ma fuso da LENTA combustione, come se fosse stato messo sul fuoco assieme alle salsicce…

        • Alessandro Carlo Paolucci

          esistono anche esplosioni non devastanti e che non fanno in mille pezzi un oggetto…anche perchè se la batteria esplode lo sportellino salta immediatamente e l’energia si “spreca” verso l’esterno…lo sportellino è pure tutto squagliato da un lato solo, potrebbe aver sfiammato e poi fatto bang…se si fosse bruciato e fuso lentamente sarebbe stato più irriconoscibile tutto il telefono, invece pare si sia squagliata solo la zona direttamente a contatto con la fiammata

          • Nicola Redbeard Poli

            Una esplosione è per definizione una rapidissima combustione. Se non assomiglia ad uno “scoppio” con deflagrazione, non si parla di esplosione, ma di combustione con fiamma.

    • Valentina

      Ho letto altri post e non è andata affatto così la storia! La ragazza aveva i capelli legati e il suo datore non le ha strappato le mutande ma l’ha portata in bagno per spegnere le fiamme con l’acqua.

      • Nicola Redbeard Poli

        Eh mai sai… la mutanda strappata attira più click!…. :)
        Al prossimo giro di boa salterà fuori che già che si trovavano in bagno…….

  • Rik

    Grazie ragazzi.. Mi state rallegrando la giornata con i vostri commenti…

  • Rik

    Grazie ragazzi.. Mi state rallegrando la giornata con i vostri commenti…

  • Guest

    Se è davvero accaduto, sicuramente la “sig.ra” aveva lasciato il suo S3 a contatto con una forte fonte di calore, o esposto ad una fonte di calore (ad es. il Sole..). Credo non ci sia nessun caso accertato al Mondo, né fra i Samsung, né fra qualunque altro Marchio, di autocombustione…e poi la storia delle mutande…siamo al ridicolo…di tanti pezzi di stoffa che uno ha addosso, quello si doveva proprio avventare sulle mutande, guarda caso…a meno che quella non avesse solo quelle addosso al momento dell’autoaccensione….. -_-

    • nicola

      Perché dannazione hai copiato la risposta di un altroutente? Anche tu hai il cervello in fiamme?

  • Guest

    Se è davvero accaduto, sicuramente la “sig.ra” aveva lasciato il suo S3 a contatto con una forte fonte di calore, o esposto ad una fonte di calore (ad es. il Sole..). Credo non ci sia nessun caso accertato al Mondo, né fra i Samsung, né fra qualunque altro Marchio, di autocombustione…e poi la storia delle mutande…siamo al ridicolo…di tanti pezzi di stoffa che uno ha addosso, quello si doveva proprio avventare sulle mutande, guarda caso…a meno che quella non avesse solo quelle addosso al momento dell’autoaccensione….. -_-

  • momentarybliss

    mah, il particolare piccante della cavata delle mutande mi insospettisce, però la foto testimonia che la ragazza almeno ci ha messo la faccia

  • momentarybliss

    mah, il particolare piccante della cavata delle mutande mi insospettisce, però la foto testimonia che la ragazza almeno ci ha messo la faccia

  • TheFender91

    La ragazza é fasciata.. Certo è un’esagerazione parlare di fiamme fino alle spalle, ma non esito a credere che fenomeni del genere accadano.. Specie su una Li-ion..

  • Fracazzo da Saluggia

    Potrebbe essere una notizia vera condita di esagerazioni. Niente fiamme fino alle spalle e niente capo approfittatore. “Semplicemente” un telefono che persona serie di guasti inizia ad assorbire grandi quantità di energia dalla batteria senza che entrino le sicurezze software tipo la limitazione del clock della CPU ecc. Per il discorso mutande vi posso assicurare che nessuno va a prendere un estintore davanti ad una persona con vestito in fiamme. Si strappa via il vestito d istinto

    • Romualdo Pignataro

      Quotissimo!!!!! voglio vedere chi corre a prendere un estintore invece di levargli i vestiti!!!!
      P.S. io personalmente gli avrei levato i vestiti, mica è un auto/moto che prendo l’estintore!!!

      • Fracazzo da Saluggia

        Diverse volte mi è capitato di trovare il mio S2 stranamente caldo vedendo poi che la cpu andava a manetta senza motivo.. Nn mi stupisco che succedano certe cose. Basta che qualche limitatore nn funzioni e via..

  • Fabio

    questo fatto è successo qui in svizzera qualche giorno fa..e negli articoli di giornale parlavano dei pantaloni nessuno a mai menzionato le mutande..solite ca..ate..

  • kokito

    beh l’immagine in realtà testimonia solo una fasciatura, non l’ustione

  • Pingback: Samsung Galaxy S3: una nuova esplosione - AndroidNotizie.it()

  • Ivan

    Eh si, ti prende fuoco un oggetto in tasca per istinto “NON” cerchi di toglierlo con le mani!?!?!? Come mai non si è scottata le mani??????

  • Th3on

    Ma da dove le prendete le notizie? Questo fatto e’ successo qui in Svizzera a La Chaux de Fonds e in nessun articolo che ho letto si e’ mai parlato di mutande tolte dal capo ma bensi’ che dopo aver spento le fiamme l’ha accompagnata in bagno per raffreddarle le ferite con acqua calda (tradotto dal Blick)

    Particolare importante la ragazza (che e’ originaria di Bre’ sopra Lugano, io sono di Lugano) di lavoro e’ apprendista imbianchina e stava scaricando delle vernici da un camion. Il telefono era nelle tasche dei pantaloni da lavoro. Ovvero come omettere particolari importanti e aggiungerne di piccanti. Giornalettismo italiano ;)

  • gin

    succede questo quando si preferisce la plasticaccia da 4 soldi!

    PS: APPLE A VITA!

    • che cazzata

      Hai ragione la m*rda è ignifuga preferite apple a vita hahahaha

    • che cazzata

      Hai ragione la m*rda è ignifuga preferite apple a vita hahahaha

      • gin

        che mi frega a me tanto ci ho il dislpay retina

        • Sarge87

          Infatti..Cosi mentre vai a fuoco ti puoi vedere un bel film..

      • gin

        che mi frega a me tanto ci ho il dislpay retina

    • RitornoAlFuturo

      bevi meno…gin

    • Nicola Redbeard Poli

      Questo commento parteciperà al concorso 2013 de “Il commento più utile della storia del pianeta, dai protozoi ai droni che ruttano”

  • gino

    Togliere i vestiti ad una persona in fiamme/ustionata è un errore madornale.
    Si spegne l’incendio con coperte e poi si procede con acqua tiepida, se il tipo di ustione lo consente, solo successivamente si rimuovono i vestiti e con una certa cautela.

  • voodoonet

    aveva messo una batteria cinese!

    • TheFender91

      Mica una cazzata hai detto..vorrei sapere come c***o fanno a fare ste batterie speciali dove ad un incremento percentuale della massa di 50-100 punti corrispondono 300-400 punti in prestazioni..cioè lo so: usano coppie catodo-anodo con un potenziale più alto..ma questo significa più instabilità.Per esempio,la coppia più potente di tutte a livello inorganico sarebbe Li-F,ma esplodono appena li immergi nell’elettrolita (a parte ovvie problematiche di stoccaggio del F XD).E se la ragazza aveva una batteria maggiorata al momento dell’incidente non si può più provare e lei non ha certo interesse a dirlo…Cmq ora con le nuove Li-Polymer dovrebbe succedere meno perchè usano composti organolitici stericamente stabilizzati,perciò l’inerzia chimica della singola molecola aumenta e possono permettersi potenziali più alti..

  • luca

    non si deve mai tirare a una persona con l’estintore, l’anidride carbonica esce a una temperatura bassissima, si possono provocare gravi lesioni!!

  • luca

    non si deve mai tirare a una persona con l’estintore, l’anidride carbonica esce a una temperatura bassissima, si possono provocare gravi lesioni!!

  • Peto

    Ecco cosa succede se si scorreggia con il cellulare in tasca.

  • carlomangano

    perchè era ormai troppo tardi

  • emarambo

    Ma…e gli altri vestiti. ?.si sono disciolti? O sono bruciati del tutto addosso alla poveretta e lui riesce senza bruciarsi a sfilare le mutande? … Dai dai che gran cagata!! Si sono traditi proprio con la storia delle mutande! !!

  • Arturo Dinatale

    Cazzata….

  • NeatWolf

    “richiedendo almeno un nuovo telefono e le fatture mediche”
    Mi sembra il minimo – e onestamente mi puzza che voglia un altro S3 o persino un altro Samsung. E”magari” vorrebbe un S4, sino al primo caso di esplosione di un S4.
    Comunque continuo a pensare che sia una vaccata: Una batteria non si riscalda sino ad esplodere in tempo zero, e se davvero era così vicino alla gamba si può percepire l’arroventarsi di una batteria.
    Ergo, tanti tanti dubbi anche su questo caso.
    L’importante, come sempre, è mandare una bella foto in giro per la rete.

  • Pingback: Samsung Galaxy S3: ecco un nuovo caso di esplosione | Mobile Center()

  • Anonimo Veneziano

    Il caso è vero, riportato originariamente sul giornale Le Matin con tanto di foto e testimonianze http://www.lematin.ch/faits-divers/Mon-natel-a-pris-feu-dans-ma-poche/story/13291032
    (inoltre la ragazza ha un profilo su facebook e i commenti sul suo diario sembrerebbero confermare la notizia).
    c’è solo un piccolo particolare: l’articolo afferma che la ragazza inizialmente pensava che le fosse esploso L’ACCENDINO che aveva nella stessa tasca, poi quando ha visto che la batteria del cellulare si era “gonfiata” ha pensato che fosse colpa del cellulare. In definitiva, anche a giudicare dalle foto del cellulare carbonizzato, con molta probabilità è stato proprio l’accendino a provocare la combustione del cellulare e in seguito ha fatto esplodere la batteria. I cellulari non esplodono da soli: la trovata che fosse colpa del cellulare è solo per fare causa alla Samsung e farsi rimborsare.

  • Vaniz

    Comunque ci ho fatto caso solo ora, avete sbagliato a tradurre “pants”, è vero che vuol dire ANCHE “mutande”, ma nello specifico voleva dire “pantaloni”.

    • Harf

      Sbagliato !! Mutande si dice “panties”.

      • Vaniz

        Anche “pants”, se non sbaglio con “panties” si intendono proprio le mutandine da donna:)

  • Pingback: Galaxy S3 esploso, per Samsung la batteria non era originale – Androidiani | Androidiani.com()

  • Pingback: Galaxy S3 esploso, per Samsung la batteria non era originale | Crazyworlds()