Vernee Thor: La Recensione

6 Maggio 201623 commenti

Vernee è un'azienda nata da poco che vuole farsi strada in mezzo ad un mondo di colossi. Per farlo, prova ad agire nella maniera più logica: proporre prodotti accattivanti al giusto prezzo. Il primo device su cui siamo riusciti a mettere le mani, è proprio Vernee Thor, un prodotto da 100$ che propone una scheda tecnica da best buy. Ma è realmente così?

UNBOXING

La confezione di per sé è abbastanza semplice. All’interno troviamo il minimo indispensabile al funzionamento del device:

  • Vernee Thro
  • Cavo USB-Micro USB per la ricarica e il trasferimento dati;
  • Adattatore da 2.0Ampere per la ricarica rapida

Mancano gli auricolari, ma non crediamo sia un grosso problema, visto che, per mantenere il prezzo basso, sarebbero sicuramente stati piuttosto scadenti.

il dispositivo

La prima cosa che percepirete maneggiando il device sarà il peso (141 grammi) certamente non indifferente. La buona notizia è che viene equamente distribuito lungo tutta la superficie, facilitandone l’utilizzo. Il design non è certo innovativo, anzi, per certi versi ricorda i dispositivi di un paio di anni fa. La scocca in gomma, piacevole al tatto, è removibile. Lo spessore complessivo raggiunge i 7.9mm.

Il display è un pannello da 5 pollici IPS HD ed occupa gran parte della parte frontale del dispositivo. Al di sopra di questo, è posizionata la fotocamera frontale da 5 Mpx, lo speaker per le chiamate ed il sensore di luminosità/prossimità. In tutto ciò manca un led per le notifiche.

IMG_20160505_123725Sotto sono posizionati i tasti soft touch classici a cui, però, sono associate le funzioni: menù, home (multitasking su long press) e back. Grave mancanza la possibilità di settarne la funzione. Inoltre, se siete abituati ad utilizzare device che presentano una configurazione “standard” per quanto riguarda le funzionalità dei tasti, vi troverete decisamente male, soprattutto perché le prime volte, volendo premere back, tenderete inconsciamente a premere menù.

IMG_20160505_123752

La parte posteriore del terminale presenta una back-cover in gomma.Tale soluzione offre un ottimo grip durante il normale utilizzo ma allo stesso tempo tende a trattenere le impronte. Sulla parte alta, invece, troviamo: la fotocamera principale da 13 MPX, il Flash LED ed infine il lettore di impronte digitali, il quale risulta essere leggermente incavato nella scocca e dunque inficia  le prestazioni della lettura. Nella parte bassa, infine, troviamo lo speaker.

IMG_20160505_105729

Sul lato destro troviamo i due tasti per la regolazione del volume e quello per l’accensione/spegnimento. Il lato sinistro, invece, è completamente pulito.

IMG_20160505_105304

In basso sono posizionati il connettore Micro-USB e il microfono per le chiamate.

IMG_20160505_123842

In alto, invece, è situato solamente il jack audio per le cuffie, da 3.5mm.

IMG_20160505_123853

Vediamo la scheda tecnica completa:

Sistema operativo Android 6.0 MarshMallow
Processore MediaTek MT6753 @1.3Ghz Cortex A53, GPU Mali T720
RAM 3GB LPDDR3
Memoria 16GB espandibili con micro-SD
Display 5″ 2.5D
Risoluzione Risoluzione HD 720×1080 pixels, 294 ppi
Fotocamera posteriore 13 MP apertura f/2.0
HDR, Flash LED
Video FHD
Fotocamera anteriore 5MP
Batteria 2800mAh
Dimensioni 142.0 x 70.3 x 7.9mm
Peso 141 g
Tipologia SIM 2 Micro SIM
Connettività Bluetooth 4.0, LTE, GPS, WiFi 802.11b/g/n

E’ d’obbligo far notare che Vernee Thor è stato assemblato in modo da facilitare la sostituzione dei componenti in caso di guasto, un gesto che apprezziamo decisamente, sopratutto se si considera che questi device tendono ad avere poco supporto. Di contro, su questo device mancano sensori come Giroscopio, Magnetometro e sensore per la rilevazione della pressione.

Display

IMG_20160505_121032

Il device presenta un display da 5″ con risoluzione HD. Tutto sommato, la scelta pare ottima, poiché non solo si risparmia sul prezzo, ma si facilita la durata della batteria. Delude, però, la luminosità dello schermo, che risulta piuttosto bassa, soprattutto all’aperto e sotto la luce diretta del sole, complice anche il fatto che lo schermo non sia per nulla oleofobico, dunque le ditate rimarranno impresse, e anche bene. I bianchi sono ben bilanciati, mentre i neri tendono a virare verso il grigio, soprattutto quando il device viene inclinato. L’angolo di visuale risulta comunque buono. Nel complesso i colori sono ben tarati, anche se la gamma si distacca dal valore ottimale (1.2) tendendo generalmente verso valori più bassi.

Fotocamera

IMG_20160505_105427

La fotocamera, solitamente, è il collo di bottiglia in questi device. Leggendo le caratteristiche tecniche e trovando la solita accoppiata 13/5 Mpx, ho subito ipotizzato di trovarmi di fronte ad un device dalla scarsa qualità, e non mi sono sbagliato del tutto.

Gli scatti raggiungono la sufficienza in condizioni di luminosità ottimale, mentre tendono a perdere di qualità non appena la luce diminuisce. In generale ne risultano foto parecchio rumorose e poco dettagliate. Si salvano solamente le macro, ma non sono nulla di eccezionale. Anche i video, in risoluzione massima FullHD, sono “nella media”.

Non si comporta meglio la fotocamera anteriore che, anzi, produce foto scarsamente accettabili.

Di seguito una galleria con alcuni scatti:

IL SOFWARE

Il software preinstallato sul dispositivo è Android 6.0 Marshmallow 6.0, il quale regala una buona fluidità a tutte le operazioni, merito anche del comparto hardware decisamente buono per il prezzo a cui viene distribuito. La versione distribuita su Vernee Thor è pressoché stock, eccezzion fatta per alcune personalizzazioni a livello grafico, per il launcher, e la funzionalità Turbodownload che vi peretterà di sfruttare la connessione dati per scaricare file di grandi dimensioni, assieme al Wi-Fi.

Preinstallata vi giungerà anche l’applicazione di Uber, con compreso un codice sconto per la prima corsa (se mai vi servisse). Sarebbe stato meglio poter permettere all’utente di disinstallare Uber nel caso non si facesse uso del servizio.

Il multitasking risulta ottimo in ogni situazione, non si registrano lag o impuntamenti nell’uso quotidiano, anzi, il tutto viaggia in maniera fluida (ottimo il fatto di avere 3GB di RAM) e Android 6.0 si apprezza decisamente.

Per quanto riguarda la giocabilità di titoli come Asphalt o RR3, non si registrano problemi particolari. Il dispositivo non scalda troppo anche se posto sotto stress, e non si registrano cali di frame impressionanti. Certo, la qualità del display va a minare quella che è la resa di questi giochi, ma a performance il device viene promosso.

Nessuna problematica riguardo al segnale GPS, un campo purtroppo dolente quando si parla di CPU MediaTek. Anche la recezione risulta buona, è presente anche la banda degli 800Mhz, e potrete assegnare la rete ad una SIM e la gestione delle chiamate all’altra.

L’audio in chiamata è più che accettabile, mentre lo speaker tende a perdere di qualità se aumentate troppo il volume.

Batteria

Con una capacità di 2800mha, Thor si comporta abbastanza bene.

In una giornata di utilizzo normale, in cui tendo ad avere una connessione perenne in 3G/4G ed un accesso frequente a Facebook, Instagram, Pinterest, Twitter, Snapchat, Tumblr, Linkedin, Google +, Gestore delle pagine, Vine e per finire Periscope, sono riuscito ad arrivare circa all’ora di cena con poco più di 3 ore di schermo.

Con un uso “da ufficio/ scuola” riuscirete tranquillamente a raggiungere la sera, complice anche il display poco energivoro. Nel caso vi trovaste in difficoltà, il risparmio energetico vi aiuterà ad aumentare l’autonomia, limitando le apps in background.

D’altra parte la ricarica rapida vi permetterà di portare il device al 100% in meno di 2 ore.

Conclusioni

Vernee Thor è dunque un buon device se, però, si accetta di scendere a compromessi. Si tratta di un dispositivo che offre ottime performance a basso costo, ma risente di qualità nel comparto multimediale. Per il prezzo a cui è commercializzato va sicuramente tenuto in considerazione, ma il mondo è grande e pieno di misteri: il budget phone perfetto potrebbe essere dietro l’angolo…

Cosa ci è piaciuto:

  • Ricarica Rapida
  • Fluidità
  • Prezzo

Cosa non ci è piaciuto:

  • Fotocamera
  • Tasti non configurabili
  • Sensore non proprio reattivo
  • mancanza di alcuni sensori

 

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com