Android L: quick settings personalizzabili prendendo spunto da varie ROM

10 luglio 201432 commenti

Uno dei tanti pregi del robottino verde, forse il più marcato e osannato, è quello di essere open source, cioè personalizzabile a piacimento degli sviluppatori. Com'è noto sono nate così tante piccole (e grandi) community, per lo sviluppo di varianti di Android (dette ROM) per una moltitudine di device.

Con l’avvento dei quick settings nella tendina delle notifiche, in molti hanno chiesto a svariati developers di mettere una pezza su una mancanza di Google: la loro personalizzazione. Con Android 4.4 KitKat e precedenti infatti i toggle non sono selezionabili a piacimento, ma alcune fra le ROM più famose hanno sopperito.

Ora pare che sarà BigG ad imparare dalla community, introducendo, per mezzo del tanto chiacchierato Android L, l’acclamata funzionalità.

Che ne pensate? Eravate anche voi fra chi chiedeva a gran voce il “porting” della feature nelle release ufficiali o non vi interessa più di tanto?

Loading...