Galaxy S9 ed S9 Plus ufficializzati senza Android 8.1 Oreo?

28 novembre 20175 commenti

Galaxy S9 Plus ed S9, i nuovi top di gamma che Samsung presenterà nel 2018, potrebbero avere a bordo una versione software "non attualissima".

Ultimi aggiornamenti su Samsung Galaxy S9 Plus ed S9

Tenendo conto delle informazioni condivise dai colleghi di galaxyclub.nl, apprendiamo che S9 ed S9+ dovrebbero fare il loro esordio con Android 8.0 Oreo. Nulla di scandaloso, chiariamoci, anche se dai dispositivi di punta ci si aspetterebbe il massimo sotto ogni punto di vista e, alla luce di una simile prospettiva, alcuni utenti ed analisti del settore hanno già cominciato a storcere il naso.

Leggi anche S9 ed LG G7 verranno presentati in anticipo per contrastare Apple iPhone X?

Nell’eventualità in cui tale ipotesi venisse confermata, bisognerebbe anche comprendere le ragioni di Samsung. Android 8.1 Oreo è ancora in fase beta e, di conseguenza, potrebbe non esserci il tempo necessario per testare a fondo la release. Oltretutto, qualora gli smartphone venissero presentati in anticipo, la situazione sarebbe ancora più complicata.

Quali sono i vostri pareri circa il possibile scenario a cui “rischiano” di andare incontro Samsung Galaxy S9 Plus ed S9?

Loading...
  • jcrtron

    Ma suvvia, con o senza Android 8 quando uscirà si parlerà già di Android 9, quindi il telefono risulterebbe presentato con un software obsoleto in ogni caso. Siamo arrivati ad Oreo e ancora ci meravigliamo di come venga gestita la questione aggiornamenti?

  • EVA01

    Non facciamone un dramma,l’importante é che non abbia i problemi del Google Pixel 2 XL!

  • Emiliano Giuseppe Pratici

    Non dormirò stanotte. -_-

  • Phill

    Sai che scoperta…

    Galaxy S8 non avrà mai nougat 7.1…S7 non aveva 6.1…tutti i SoC exynos usualmente non ricevono mai l’ultima versione di android…lo stanno scoprendo adesso con S9?

  • Mario Fulvio

    Direi che visto i casini che fa spesso Samsung con gli aggiornamenti (vedi il recente scandalo dei note 4) meglio rimanere su release più sicure