[CES 2022] Google svela nuove funzionalità per il suo ecosistema smart

7 Gennaio 2022Nessun commento

In occasione del Consumer Electronics Show (CES) 2022 di Las Vegas Google ha alzato il sipario su nuove interessanti funzioni che riguardano il suo ecosistema smart. Ecco tutte le novità.

In primo luogo Big G si è concentrata sulla necessità di rendere più rapido e agevole il l’accoppiamento dei dispositivi smart. La funzionalità di accoppiamento rapido, già disponibile per collegare rapidamente accessori Bluetooth al nostro smartphone, sarà estesa anche ad altri dispositivi come wearable, auto, speaker, TV e dispostivi smart home. Attivando delle cuffie con accoppiamento rapido, i nostri Chromebook potranno rilevarle automaticamente e accoppiarle con un solo click; inoltre, se acquisterete un nuovo Chromebook, sarà possibile inizializzarlo con l’aiuto di uno smartphone Android, trasferendo informazioni come le credenziali Google e le password delle reti Wi-Fi.


Nei prossimi mesi, inoltre, si potranno configurare delle cuffie wireless in base al volume del suono richiesto quando si guardano contenuti su Google TV o su un dispositivo basato su Android TV. Infine, grazie all’arrivo del supporto integrato di Matter su Android, si potrà usare l’Accoppiamento rapido per collegare rapidamente alla rete, a Google Home e ad altre app complementari i propri dispositivi per la smart home.

Altra novità riguarda lo sblocco dei dispositivi: oggi è già possibile sbloccare un Chromebook usando un telefono Android, mentre nei prossimi mesi questa funzionalità sarà estesa anche agli smartwatch con Wear OS.


Grazie ad una chiave digitale dell’auto (condivisibile con amici e parenti in caso di necessità), inoltre, sarà possibile bloccare, sbloccare e avviare i veicoli BMW tramite smartphone Pixel o Samsung; dalla seconda metà del 2022, invece, per queste azioni sarà sufficiente tenere lo smartphone in tasca, a patto che supporti la tecnologia a banda ultralarga (UWB). Google è al lavoro per estendere il supporto alle chiavi digitali a più dispositivi e veicoli nel corso della seconda metà dell’anno.

Altra importante novità riguarda le cuffie Bluetooth, che saranno presto in grado di spostare l’audio sul dispositivo utilizzato per l’ascolto. Quindi, se state indossando le cuffie per guardare un film sul tablet Android e ricevete una telefonata, il film verrà messo in pausa e l’audio passerà automaticamente dalle cuffie al telefono Android, per poi tornare al film una volta conclusa la chiamata.
Big G vuole inoltre estendere Chromecast integrato alle soundbar Bose e a tutti gli smart speaker di terze parti.

 

Phone Hub, presente sui Chromebook, sarà aggiornato per permettere di riprendere le chat su smartphone direttamente sul notebook, senza dover necessariamente dover installare nuovamente l’app sul dispositivo.

Infine, segnaliamo il lavoro fatto dal colosso di Mountain View per favorire l’integrazione tra dispositivi Android e PC Windows: grazie all’accoppiamento rapido si potranno onfigurare velocemente gli accessori Bluetooth, sincronizzare gli SMS e condividere file con Condivisione nelle vicinanze. Tali funzioni saranno disponibili nella seconda metà del 2022 su una selezione di PC Acer, Asus, HP e Intel.
Loading...
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com