WhatsApp non condividerà più dati personali con Facebook, almeno per ora

17 novembre 20165 commenti

WhatsApp, in questi mesi, ha fatto parecchio discutere in merito ad una particolare opzione rintracciabile nelle ultime versioni del software, per effetto di cui Facebook sarebbe stato in grado di ricevere dati sensibili riguardanti gli utilizzatori della chat.

Pausa di riflessione per WhatsApp e Facebook

Com’era prevedibile, numerose perplessità sono maturate in riferimento a possibili violazioni della privacy, aspetto sul quale hanno deciso di esprimersi anche diversi enti governativi che non hanno visto di buon occhio questa iniziativa presa a beneficio del tanto discusso “limbo d’oro” di Mark Zuckerberg.

Per tale causa, Facebook ha smesso di raccogliere informazioni relative agli utenti che, in tutta Europa, utilizzano la celebre app di messaggistica istantanea. Ad annunciare la novità è il Financial Times, che riconduce i motivi di una simile scelta alle forti pressioni ricevute dalle autorità, finalizzate all’osservanza delle normative statali in tema di riservatezza.

A questo punto, resta solamente da capire se il suddetto blocco sia da considerarsi definitivo o se, in seguito ad ulteriori accordi che verranno perfezionati in futuro, questo cambio di rotta di WhatsApp si rivelerà solo temporaneo.

Loading...