Il Samsung Galaxy S5 avrà lo scanner di impronte digitali e non dell’iride?

21 gennaio 201463 commenti

Secondo diverse fonti collegate a Samsung, l'azienda coreana integrerà uno scanner di impronte digitali nel nuovo Galaxy S5 e non più quello dell'iride, come si vociferava nel corso delle ultime settimane.

Infatti da una fonte anonima del Korean Herald si viene a sapere che Samsung sta testando diversi e molteplici sensori biometrici ma ha ritenuto “scontato” e forse anche scomodo quello per la scansione dell’iride. In effetti non sarebbe cosa semplice sfruttare la scansione dell’occhio per sbloccare uno smartphone quando, ad esempio, ci si trova in luogo poco illuminato. Scanner dell’iride oppure no, Fingerprint Cards AB, una nota ditta svedese che tratta hardware per il riconoscimento di impronte digitali, ha confermato di aver rapporti con aziende coreane senza specificare quali.

Nei prossimi giorni sicuramente potremo darvi notizie più precise, nel frattempo potete dirci quale tipo di scanner preferireste trovare sul Galaxy S5: quello dell’iride o dell’impronta digitale? O ancora più in generale, ritenete utile questa tecnologia su un dispositivo?

Loading...
  • Pingback: Il Samsung Galaxy S5 avrà lo scanner di impronte digitali e non dell’iride? | News Novità Notizie Trita Web()

  • Ruppolo

    Ma come, Samsung userà un dozzinale riconoscimento di impronte? Il “lider

    • Daniele

      Lider??? Ahahahah

      • Ing.Gae

        l’ha virgolettato. Penso l’abbia fatto di proposito

      • Maurizio Redstone

        Non capisci neppure le battute? Era virgolettato…

    • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

      In effetti hai ragione… samsung è proprio “pessima” a copiare l’inutilty di apple.

      • l’808 non è sicuro, ma….

        inutility è su android che ha oltre 1 milione di malware e centinaia di migliaia di attacchi giornalieri, su iphone invece si conclude (quasi) il pacchetto sicurezza, gli basterebbe togliere un po’ di problemi terzi per arrivare al 100% (es: dropbox, visti i presunti ultimi aggiornamenti in fatto di hackeraggi)

        • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

          perdonami… ma non trovo il nesso, si parla di lettore d’impronte, hai sbagliato a postare?

          • l’808 non è sicuro, ma…

            è come dire “metto la porta blindata nell’entrata principale, però mi manca un muro perimetrale che dà sulla strada buia e nascosta” per samsung (e altri) mettere una cosa del genere è puro e semplice marketing, visto che ci sono altri modi molto più semplici per accedere ad un android (vedi appunto malware e il fallato knox)

          • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

            NSA, c’è un solo modo per proteggere i dati, non usare nessun tipo di terminale, poi ognuno è libero d’illudersi come desidera.

          • l’808 ride di te

            ma basta con questa cosa, intanto credi che controllino solo i telefoni di un marchio? ahahahah poi stavo parlando di ben altro (ladri in generale) quindi smettila di arrampicarti sugli specchi.

          • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

            no sto dicendo un altra cosa, non esitono sitemi infallibili, e poi sei tu che ti fregi del marchio, io no di certo non mi fido di android come di apple o ms o altro…

          • l’808 è infallibile

            del marchio? no, della realtà. Attualmente ios e windows phone 8 sono sicuri al 99% e quell’1% se non viene risolto in tempi brevi non crea danni se non allo sfigato più sfigato del mondo, android invece è il contrario, forse ha addirittura strappato lo scettro a windows xp prime versioni. I sistemi infallibili non esistono ma a parer mio è meglio girare con un telefono sicuro virtualmente e materialmente che uno poco sicuro in entrambi i casi, quello che dici tu invece è paragonabile a qualcosa come “siccome le auto non sono sicure al 100%, girare con una panda degli anni 80 o una alfa giulietta 5 stelle euroncap è uguale, o comunque non importa” come no, le differenze ci sono e vanno considerate altrimenti ci si sta arrampicando sugli specchi senza motivo.

          • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

            pensa che fessi i marines americani, stanno sviluppando terminali rugged per le forze combattenti su piattaforma android.

          • Nants ingonyama bagithi Baba

            Scusa se mi intrometto nel discorso, ma su che piattaforma vuoi che sviluppino? Di open source quello c’è..

          • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

            non ho messo note esplicative, ma (nell’intenzione) era un commento lievemente ironico, nel senso che un sistema tanto “bucato” non può essere se i militari statunitensi se ne interessano.

          • Giovanni Signorini

            Beh la questione è semplice.. Altri SO mobili modificabili non ce ne sono quindi lo stanno appunto modificando proprio perché non sufficientemente sicuro…

          • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

            quindi stai dicendo che comunque è meglio un sistema insicuro che altri sicuri?
            mmmmmm qualcosa non quadra

          • Giovanni Signorini

            No, sto dicendo che la Marina ha evidentemente bisogno di determinati livelli di sicurezza e funzioni che un OS consumer come iOS, per quanto sicuro, non è in grado di fornire.. Tanto meno Android. Ma a differenza di iOS Android può essere riscritto completamente all’80%, diventando di fatti tutt’altra cosa rispetto l’Android che tu intendi e che gira sui vari HTC, Sony e compagnia bella; mantenendo in comune il kernel e le basi…
            Questo è quello che sto dicendo.

          • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

            allora… ribadisco il concetto che non ci capisco un tubo, ma proprio qualche giorno fa interagivo con un altro utente il quale mi diceva che la personalizzazione di android è solo sulla carta, in quanto sia ios che wp8 in realtà sono più “collaborativi” con le app, capaci di dialogare con il so cosa preclusa ad android. ora tu invece mi scrivi il contrario…

          • Giovanni Signorini

            Inizio dicendo che questo è totalmente fuori tema. L’integrazione delle app con il Sistema non è personalizzazione ma ottimizzazione e si sa che Apple, in questo ambito, è un paio di passi davanti a tutti. Gli sviluppatori devono programmare le app per un ristretto numero di terminale e gli strumenti che Apple fornisce permettono loro di farlo al meglio, sfruttando a pieno le potenzialità dell’OS… Android è estremamente più frammentato sia come versione, che come personalizzazioni, che come dispositivi e di conseguenza gli sviluppatori devo fare un’app che vada bene con la maggior parte dei terminali in quanto, concentrandosi sull’ottimizzazione di un’app su un preciso terminale/launcher/versione Android, andrebbe a precludere il funzionamento della tale su tutti gli altri dispositivi.
            Ma, ripeto, questo non c’entra niente con la sicurezza.

          • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

            grazie per la risposta estremamente chiara e sopratutto per la disponibilità, ora ho più presenti i concetti di ottimizzazione e personalizzazione, un sistema “chiuso” ha indubbiamente i suoi punti di forza, a patto di rinunciare alla personalizzazione.

          • l’808 mi ha rotto il cazzo

            Ricordati che non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire poi sono sempre qui a cercare il pelo nell’uovo nel telefono degli altri

  • icaro

    Speriamo bene, visto che il riconoscimento dell’impronta sull’iphone non è che funzioni bene

  • andrew89x

    Ogni giorno una roba diversa…tra iride, impronte e fotocamere da 42 miliardi di pixel…tutte cose fondamentali in un telefono

    • Telegrafo

      A questo punto qualsiasi altra cosa al di fuori della possibilità di telefonare è inutile in un telefono. Anche gli SMS.

      • andrea

        esatto!! se stiamo x quel ragionamento il telefono dovrebbe solo telefonare.

    • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

      per un telefono no… il fatto è che non sono più telefoni, ma dispositivi mille usi tra cui telefonare, per alcuni utenti neanche la funzione più utilizzata.

      • Lorenzo Soannini

        Infatti io le chiamate le usero una volta al mese! Vabbè forse così esagero ma non chiamo spesso, preferisco i messaggi oppure whatsapp

        • llort

          Forever alone.. E quella volta che chiami chiami al 119 per vedere se hai ancora credito?

          • Lorenzo Soannini

            Il fatto che io usi di più i messaggi alle chiamate non significa che non senta nessuno, ansi uso molto molto molto i messaggi e soprattutto whatsapp. Per il credito ho l’app MyWind…

  • Pingback: Il Samsung Galaxy S5 avrà lo scanner di impronte digitali e non dell’iride? - WikiFeed()

  • nomignolo

    Vogliamo il riconoscimento dello sperma

    • ZioKing

      Telefoni che da neri diventeranno bianchi.

  • Nicola

    -Mi presti il telefono un attimo??
    -Si si, certo! Prendi anche il dito altrimenti non si accende!

    • Andrea

      Naturalmente scegli tu se attivare lo scanner o no genius

      • Nicola

        Certo e quindi è comodo come attivare e disattivare il pin, che innovazione comoda!

  • dra.gon

    Generalmente mi piacciono le novità Samsung ma questa devo ammetterlo…è “inutile come un c**o senza il buco” (cit.)
    @Nicola quello non è un problema: lo attivi tu prima di passarlo a qualcun’altro dai

    • DJOKER

      Puo far comodo, quindi perche no? Sul mio portatile é abbastanza utile. Tanto é risaputo ormai che la storiella “ci mettono questo cosi lo fan costare di piu” e campata per aria: i top costano circa sui 700€, sia quelli innovativi (come htc one) che quelli non (htc one max), quindi ben venga ogni genere di feature (ovviamente che non rovini l esperienza utente, ma non mi sembra questo il caso…).

  • Double C!!!

    Io sono favorevole ai lettori di impronte!
    Io uso il pin di sblocco su s3 e mi rendo conto che tutte le volte digitarlo è una palla! Il sensore è forse l’unica cosa sicura e comoda.
    se volete prestare il cel a un vostro amico gli date il codice di sblocco (su iphone 5s puoi sbloccare sia con sblocco che con l’impronta)
    Parere personale…

    • Maurizio Redstone

      E se poi qualche hacker riesce a “carpire” le tue impronte digitalizzate, riprodurle e lasciarle ad es. sul luogo di qualche rapina (per non dire di peggio) come depistaggio?

      • DJOKER

        Allora anche al bar quando lasci la tazzina del caffé é possibile che la “carpiscano” e la riutilizzino…..che discorso é?

        • Maurizio Redstone

          Un discorso da non prendere troppo sul serio ovviamente.. era x sottolineare che sti rilevatori di impronte, scanner dell’iride ecc.. mi paiono un’inutile esagerazione x proteggere un telefono.. x me una password basta e avanza

    • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

      partecipo alla discussione, io non ho alcun codice sblocco, anzi ho tolto anche la lockscreen (spero di aver scritto bene), come apro il flip della custodia (quindi non posso “tappare” involontariamente) la home si attiva immediatamente, ergo… perchè dovrei acquistare una feature che già so di non utilizzare?
      poi c’è sempre il discorso dei parametri biomedici che vengono dati in “pasto” ad “altri”, questo in particolare esula dal discorso apple o android.

      • Ruppolo

        L’impronta su iPhone 5S permette anche di loggarsi nei siti, ovvero l’impronta permette al sistema di accedere al portachiavi dove sono memorizzate le varie password.
        Riguardo i parametri biomedici e la loro memorizzazione, Apple memorizza i dati delle impronte direttamente nel SoC, in un’area appositamente progettata allo scopo.

        • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

          ascolta io non sto parlando della qualità di un servizio apple, ma dell’opportunità di utilizzarlo, se mai nella mia vita dovessi usare un iphone, di certo non userei il riconoscimento delle impronte, non c’è nulla che tu possa scrivere che mi possa far cambiare idea, nsa arriva ovunque voglia.

          • l’808 ha lo slide biometrico

            lo usi mettendo il dito sul tasto home non è che devi fare i salti mortali……

          • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

            evidentemente mi esprimo male io…

  • fede

    dopo però nn ci lamentiamo se dicono che apple è sempre un gradino avanti…e accusano samsung di copiare tra processori e sistemi a 64 bit e questa delle impronte digitali…sono indietro di un anno minimo!!!

  • Pingback: Il Samsung Galaxy S5 avrà lo scanner di impronte digitali e non dell’iride? | Crazyworlds()

  • Dario

    A me me pare ‘na **unzata! I sensori sono comodi se hai gli occhiali o i guanti?

    Quanto ci si mette a digitare il pin (o a comporre lo sblocco a scorrimento)? 2
    secondi? Il lettore di impronte non penso sia così più rapido (sempre che sia preciso sempre e comunque)!

    • marco

      invece il lettore di impronte è rapido, veloce e comodissimo ( almeno sul 5s che ha un mio amico) e credimi nonostante lo denigriate solo perchè lo ha fatto apple è una feature che vorrei proprio sul mio nexus 5. Diverso il discorso della lettura dell’iride che mi pare macchinoso e poco pratico.

      • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

        opinione rispettabilissima la tua, ma t’assicuro non userò mai un lettore d’impronte su di un cellulare, a prescindere dalla marca o so del terminale.

        • l’808 non è sicuro, ma…

          pensa che apple ha appena risarcito dei genitori cre*ini che lasciando il telefono ai figli si sono ritrovati almeno 500€ in meno sulla carta, questo uno dei tanti “problemi” che un lettore d’impronte fatto bene e ben implementato come quello del 5S riesce a risolvere.

          • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

            un semplice pin no?

          • l’808 non è sicuro, ma…

            un pin? ahahaah forse il metodo di sicurezza più bucato al mondo. Su android basterebbe mandarti un messaggio con software malevolo e registrare tutti ciò che scrivi poi ti rubo i soldi e non mi trovi più.

          • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

            senti non so che dirti se non che a me e a quanti conosco non è mai successo.

          • Dario

            Già ce lo vedo il bambino di 2 anni che manda un malware per captare il PIN del padre per sbloccare il cellulare e spennarlo o_O!

          • Lorenzo Soannini

            Infatti! Ahahah! Bambini di due anni che ancora devono imparare l’alfabeto che cercano di hackerare il telefono di uno dei genitori per sficcanasarci all’interno! Cose da tutti i giorni

          • marco

            è notizia vecchia, fatti accaduti ancorprima che uscisse touch ID. non fate disinformazione nel solo nome dell’odio verso un’ azienda.

  • cerre

    Certo! Altrimenti cosa si potrebbe comprare l anno prossimo su un ipotetico s6 se la scansione dell iride la fanno uscire quest’anno? Sono scelte di mercato (per lucrarci il più schifosamente possibile) e noi siamo le loro pedine.

  • inutilEbello

    Copiare inutilita Lv veterano…

  • Nicoripara

    Basta che il lettore sia messo davanti, quello dietro di HTC non mi convince molto.