Samsung Galaxy Note III: il 6 Dicembre arriverà la Mugen Battery da 6500 mAh

18 novembre 201319 commenti
I grandi phablet sono spesso dotati di batterie molto capienti in grado di far fronte al grande dispendio energetico dei display, infatti anche sull’ultimo Samsung Galaxy Note III troviamo una batteria removibile da ben 3200 mAh. Purtroppo quest’ultima potrebbe non essere abbastanza per molti utenti ed infatti, come per ogni grande top-gamma del mercato, il produttore Mugen ha pensato a realizzato una grande estensione con una batteria da ben 6500 mAh.

Una batteria con doppia capienza rispetto a quella originale potrebbe garantire l’autonomia tanto desiderata da qualsiasi utente.

Infatti Mugen dal prossimo 6 Dicembre dovrebbe lanciare ufficialmente questa nuova batteria per Galaxy Note III sul mercato. Come sempre queste soluzioni rendono più spesso, pesante e certamente brutto lo smartphone, ma forse questi aspetti passano in secondo piano per molti utenti.

Secondo il produttore, questa nuova batteria da 6500 mAh durerà ben 2.3 volte più a lungo rispetto a quella originale e per averla dovrete sborsare ben 98$.

mugen-note-3-retail

Quanti possessori di GN3 si affideranno a questa soluzione di Mugen?

 

545€
Samsung Galaxy Note 3
SU
A SOLI
  • Pingback: Samsung Galaxy Note III: il 6 Dicembre arriverà la Mugen Battery da 6500 mAh | Crazyworlds

  • Pasquale Grieco

    Si, dopo però c’è bisogno anche del porto d’armi…

  • Pingback: Samsung Galaxy Note III: il 6 Dicembre arriverà la Mugen Battery da 6500 mAh - WikiFeed

  • goldenboy

    regalano uno zainetto per portarselo dietro poi?

  • castlerock

    Per l’s2 avevo preso una cosa simile (non a quel prezzo ovviamente ). In occasioni particolari può risultare utile (ad es. Se fai il turista e in albergo torni solo la sera )

    • Valandir

      Per quello basta portarsi una batteria speculare, grandezza standard, costo accettabile e il telefono non ti diventa un mostro. E con due batterie uguali raddoppi l’autonomia e arrivi tranquillamente a fare due giorni.

      • Alessio Carissimi

        Si, peccato poi per la doppia rottura di balle a caricarle; senza contare il continuo accendi/spegni. Avevo provato la soluzione con il GNex, è scomodo avere due batterie.

        • gabrigenio

          ma dai… 3200 mAh bastano e avanzano. Però potevano sfruttare la tecnologia della batteria “a scalini” del G2 e non rendere removibile la batteria. forse si sarebbe arrivati a 3600 mAh circa

          • Bill Spenz

            si così se ti si rompe la batteria devi buttà il telefono!

          • gabrigenio

            si ceeeeerto -_-” ragazzi ma ci siamo con la testa??

        • Ivanuz

          Ovviamente devi comprare un caricabatterie esterno, altrimenti diventa davvero scomodo. Io mi trovo benissimo, quando una di scarica la tolgo in un secondo e la metto nel caricabatterie a muro, inserendo quella carica nel telefono senza utilizzare mai il caricabatterie originale, avendo così un telefono sempre utilizzabile, non sono mai costretto a lasciarlo in carica. Per me è la soluzione definitiva…

  • Pingback: Samsung Galaxy Note III: il 6 Dicembre arriverà la Mugen Battery da 6500 mAh | Notizie, guide e news quotidiane!

  • And1

    Come mai sparano tutti a 0 a me sembra una buon idea, anzi ben venga così circola di più l’economia..

  • Ruppolo

    E dicono quanto ci mette la ricarica?

    • Max

      facile.. con caricatore ad 1 Ah e 5 volt ci metti 6,5h
      con caricatore ad 2 Ah e 5 volt ci metti 3,25h e giù di li..

      • IL BRUTTO e IL CATTIVO

        E con un’caricatore automatico da 1000A cuanto ci m’ette?

  • zuzzurrellone

    Cercate Anker su Amazon! Spendete la metà e non mutilate il terminale

  • Mark

    Diventerebbe un mattone a tutti gli effetti.. xD… queste estensioni di batteria sono porcate allucinanti

  • l’808 è più stabile dell’s3

    hanno un contratto con la NATO per usarlo come portaerei d’emergenza? ah ma c’è il galaxy gear da 300€ che risolve tutti i problemi di trasporto giornaliero…..