Sony Xperia X, via ai preordini: ecco prezzi e disponibilità per l’Italia

4 Maggio 201618 commenti

Sony ha finalmente aperto i preordini della sua gamma Xperia X anche in Italia: ecco dunque quando saranno disponibili e quanto costeranno nel nostro Paese i nuovi modelli del produttore nipponico.

Sullo store ufficiale Sony è infatti possibile, da oggi, preordinare uno dei nuovi Xperia X. Ecco nel dettaglio prezzi, colorazioni e disponibilità dei tre modelli:

  • Sony Xperia X: disponibile da fine maggio nelle colorazioni Oro Lime, Oro Rosa, Bianco o Nero a 629 Euro;
  • Sony Xperia X Performance: disponibile da inizio Luglio in Bianco o Nero a 729 Euro;
  • Sony Xperia XA: disponibile da fine Giugno in colorazione Oro Lime, Oro Rosa, Bianco o Nero a 299 Euro.

Preordinando uno dei tre modelli è inoltre possibile ottenere uno sconto del 50% sull’acquisto di una Sony Smartband 2 (prezzo di listino 129 Euro).

  • SmartBand 2 + Xperia X: €693.50
  • SmartBand 2 + Xperia XA: €363.50
  • SmartBand 2 + Xperia X Performance: €793.50

Prenota un dispositivo della serie Xperia X con uno sconto del 50 su SmartBand 2

Per la cronaca, e purtroppo non è una novità, in Italia i prezzi dei due modelli high-end sono maggiorati di 30 Euro rispetto a quelli che si trovano su altri store europei come quello francese, tedesco o olandese (599 e 699 Euro rispettivamente).

Ricordiamo che la punta di diamante della nuova gamma è la variante Performance, dotata di chip Snapdragon 820, display Full HD da 5 pollici, 3 GB di RAM, 32 GB per lo storage, fotocamere da 23 e 13 Megapixel e batteria da 2700 mAh. Un gradino sotto si colloca Xperia X, dotato del pur performante chip Snapdragon 650 e di una batteria da 2620 mAh.

Prenota un dispositivo della serie Xperia X con uno sconto del 50 su SmartBand 2-2

Xperia XA rappresenta invece la variante “Lite”, con display HD da 5 pollici, chip Helio P10, 2 GB di RAM, 16 GB di memoria interna, fotocamere da 13 e 8 MP e batteria da 2300 mAh.

Per la divisione mobile di Sony le cose, si sa, non vanno affatto bene e i risultati dell’anno fiscale 2015 sono lì a testimoniarlo. In passato si è parlato della possibilità che l’azienda prenda decisioni drastiche se anche il 2016 si chiudesse in perdita: riusciranno i nuovi modelli a raddrizzare la situazione?

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com