Sony rivoluzionerà il design dei suoi prossimi smartphone (era ora!)

27 settembre 201727 commenti

Sony ha finalmente deciso di compiere un importante passo in avanti che, a dire il vero, ci saremmo aspettati già da diverso tempo. I futuri dispositivi dell'azienda potranno contare su un impatto estetico molto diverso rispetto a quello attuale.

Grandi novità in casa Sony

A prendere voce in capitolo è Kenichiro Hibi, di Sony India.


Leggi anche:

Samsung Galaxy S9 vi stupirà con filmati in slow motion a 1000 fps?


Sony rivoluzionerà il design dei suoi prossimi smartphone (era ora!) (2)

Abbiamo portato avanti il design omnibalance fino all’attuale serie Xperia X disponibile sul mercato. Tuttavia, stiamo programmando il lancio di una nuova generazione di prodotti per i quali è lecito attendersi un design completamente diverso da quello a cui vi abbiamo abituato.

Chiariamoci: il form factor di questi terminali è sempre stato iconico ma, allo stesso tempo e considerando i gusti degli utenti, si rendeva necessario un cambio di rotta per restare competitivi in un settore così complicato.


Leggi anche:

LG G7 potrà contare su ben 6GB di memoria RAM?


Credete che una simile iniziativa contribuirà alla crescita di Sony, considerando altri temibili avversari come Samsung Galaxy S8 ed Apple iPhone X?

Loading...
  • Mauro Zuccato

    Francamente, era ora.

    Fino all’Xperia Neo ho avuto solo Sony (Ericsson)

    Il design “tavoletta di cioccolato” successivo non mi ha mai entusiasmato…. magari al prossimo telefono torno Sony, se il design risulterà accattivante…

  • eric

    ….spero solo che mantengano almeno il form-factor 16:9 e non quello “telecomando” di moda ;)

    • sailand

      concordo ma temo che cederanno alla moda imperante.
      eppure il 18:9 non serve a nulla. non da vantaggi in lettura o in visione di video e foto dove e’ la larghezza del lato minore a fare la discriminante e non certo la lunghezza oltre i 16:9.

      • eric

        …già se lo facessero nel formato “strano” di iPhone X non sarebbe un telecomando ;)

      • Bruno Boborosso Craighero

        Beh beh, nello split screen lavorando con due applicazioni ha il suo perché il formato… e permette di avere un dispositivo un po più stretto a parità di pixel nel formato 16:9. Galaxy S8 in questo senso è abbastanza equilibrato dai!

        • sailand

          lo split screen su uno smartphone serve a poco, troppo piccole le mezze schermate per tutta la gente normale che non ha la vista di un’aquila, per app che richiedono l’ uso della tastiera o con informazioni da visualizzare in piu’ righe.
          per un vantaggio quindi marginale abbiamo sostanziali svantaggi quali ingombri verticali e lettura meno agevole (o righe di poche parole o caratteri piccoli).
          la strada sensata sarebbe la sola riduzione delle cornici superiori e inferiori ma addio effetto novita’ del 18:9 che serve a far parlare dell’ oggetto e successivamente a non essere fuori moda.

          • ice.man

            FALSO
            per esempio su un 6″ 18:9 è comodissimo avere in split screen NAvigatore e telefonata attiva
            oppure navigatore e comandi vocali (dettatura di un messaggio whatsapp, etc)

        • Phill

          Assolutamente si…

          Infatti ho un S8 ;-)

      • Phill

        18:9 (o18,5:9 di samsung)

        Ha il vantaggio di lasciare i tasti a schermo “fuori” dalla foto o dal video…invece di avere i tasti sopra che devono scomparire…

        Di fatto hanno solo reso i tasti fisici adiacenti allo schermo, tasti non fisici ma senza rubare area utile al 16:9…

        In questo senso è un vantaggio…ma come tutti i cambiamenti vanno accolti con mente aperta…e soprattutto valutati dopo l’uso personale non con foto e recensioni.

  • sailand

    le cornici superiori e inferiori erano accettabili al tempo dello z3 ma ora sono totalmente anacronistiche e fanno sembrare pure i top gamma vecchi.

    • olè

      e già allo z3 erano comunque troppo pronunciate…

      • sailand

        a quei tempi non c’ era molto di sostanzialmente minore e forti concorrenti come htc 10 non avevano meno bordi.
        in compenso il design sony con altoparlanti stereo frontali simmetrici era un piacere per le orecchie ad esempio ascoltando musica da youtube.

        • olè

          non metto in dubbio il piacere delle casse frontali, ma anche all’epoca potevano fare di meglio per ottimizzare quelle cornici.

  • Dagma O’Neill

    Tempo di passare a Blackberry allora <3
    #inmattoncinowetrust(ed)

  • icaro

    Dal mio punto di vista sony cambierà solo in meglio e sicuramente sarà all’altezza degli altri top di gamma, spero che facciano un buon lavoro, basta solo aspettare

  • Frejus82

    Francamente io guardo il contenuto e non il design. Anzi gli Xperia e gli i Phone sono gli unici che riconosci a 10 mt di distanza. Gli altri son tutti uguali. Detto questo appena passato da Samsung a x compact. Altra vita…. Peccato non averlo fatto prima.

    • Alberto Cardellino

      dipende che samsung hai lasciato.
      io da sempre ho avuto sony (z, z3 compact, x compact) e tutti sono passati per un motivo e per un altro dall’assistenza (eccezionale). un anno e mezzo fa ho lasciato il mio z3 x il mio attuale s7 flat (grazie a l’offerta wind magnum) e devo dire che questo s7 va una meraviglia.

  • #ludwig

    In realtà il design va benissimo così squadrato, devono solo ridurre i bordi. Se si mettono a fare roba tutta stondata tipo Samsung perdono tutto il loro carattere distintivo. Il 18:9 serve probabilmente a poco, ma i bordi edge servono a NULLA.

  • Alberto Cardellino

    display oled 16:9 da 5,2 ” con cornici minime e pulsanti integrati alla scocca.
    prezzo aggressivo e marketing a manetta (stile samsung).
    solo così cara sony ti rialzerai.