Tim Cook: la frammentazione rende Android obsoleto

21 settembre 2013471 commenti
Si sa, Android ed iOS sono due sistemi operativi completamente differenti, l'uno si caratterizza per una maggior semplicità (o così dicono), l'altro consente grande possibilità di personalizzazione. Oggi è stato lo stesso Tim CookCEO della casa di Cupertino, a metterli a confronto, durante un'intervista rilasciata alla rivista americana BusinessWeek.

L’amministratore delegato Apple, come potete immaginare, non si è espresso bene nei confronti del “robottino verde“; il primo aspetto negativo da lui presentato è niente meno che la frammentazione del sistema operativo di Google che, ha dichiarato, lo rende obsoleto. Tim ha inoltre asserito che quando un nuovo utente acquista uno smartphone Android si trova di fronte ad una versione software di almeno tre, quattro anni prima e risulterebbe, quindi, insoddisfatto.

Apple-vs-Android

A conti fatti, ci sentiremmo di smentire quanto detto dal CEO Apple poiché ogni nuovo smartphone lanciato sul mercato ha in esecuzione almeno Android 4.1.Ulteriore conferma giunge da uno studio condotto da Rich Miner secondo cui la maggior parte degli utenti che si affida al sistema operativo Google si ritiene completamente soddisfatta.

Sempre in tema di frammentazione, Tim Cook ha parlato della diversità dell’offerta del “robottino verde”. E per lui, il fatto che tale software sia presente su tanti tipi di dispositivi, è solo un altro punto debole in quanto non garantirebbe uno sviluppo adeguato. Ma non è proprio la sua versatilità che ha permesso Android di posizionarsi come leader mondiale ?

E voi cosa ne pensate? Ha ragione l’Ad della casa di Cupertino a definire obsoleto il sistema operativo Google oppure sono dichiarazioni di parte basate sul nulla?

  • lucapro

    Da utente Apple posso solo dire che questo è un arrogante ridicolo. Hanno copiato Android (male) con iOS 7..dovrebbe autodenunciarsi… clown

  • shelby

    Io ho posseduto un iphone5 e sinceramente devo dire che è un ottimo smartphone, ma da qui a dire che android sia obsoleto ce ne vuole. Caro bigcook. ..fatti una trombata in più e pensa a non perdere il lavoro…
    Per quanto mi riguarda, mai più un Apple…!! Sono un felice possessore di s4, ed il 25 è in arrivo il nuovo Note3. Quando saranno capaci di mettersi alla pari di Android ne riparliamo, ma queste non sono altro che allusioni da parte di chi sa’ già di aver perso. ..

  • giacomofurlan

    Se la questione è la frammentazione dell’OS base, non è più un problema fin da ICS: esistono le librerie di supporto (ufficiali nell’SDK) che permettono di eseguire un backport delle nuove funzioni sulle vecchie versioni. Con l’avvento di JellyBean addirittura questo concetto si è trasformato in possibilità di utilizzare API superiori rispetto a quelle di sistema (vedi ultimo Google I/O).

    Per quanto riguarda invece la frammentazione dei sistemi derivati (dopotutto anche quello della Samsung non è Android stock, non solo per il launcher) credo che sia un’arma a doppio taglio, usata molto male dai produttori: potenzialmente ogni produttore ha la possibilità di spendere tanto quanto la Apple spende per fare il suo OS, solo che devono solo apportare modifiche, quindi il costo dev’essere per forza di cose molto ridotto. Il problema è che pare che i produttori o spendono troppo poco, oppure sono incompetenti. Di fatto se non si ha un AOSP, i rallentamenti sono assicurati, non sono neanche un’incognita.

  • androidiano

    In realtà dovrebbero concedere aggiornamenti per tutti i device come fa APPLE

    • dario

      chi, google? guarda che li concede gli aggiornamenti, poi ognuno se li deve adattare al proprio hw e alle proprie personalizzazioni. dici che google dovrebbe fare personalmente le personalizzazioni per ogni device che monta android nel mondo? :D a parte che molte case non lo permetterebbero, quanto dovrebbe far pagare questo servizio google?
      apple lo rilascia per tutti i device perché è tutta roba sua e sono pochissimi device, esattamente come google fa con i nexus.

    • giacomofurlan

      La Google lo fa. Comprati un Nexus, vivi felice.

  • valvario

    ma iO7 non sembra uguale ad android?..ahahahha..a parte la cagata di battuta, nexus+android è decisamente meglio di iphone+iO7 che è meglio di marca a caso+andorid. La sinergia software-hardware sarà sempre meglio di un software unico per tanti dispositivi. Da qui i nexus meglio di iphone. Questa è la mia opinione.

  • vincenzo

    Rosicare ti fa male eh eh

  • Peto3IlRitorno

    Tim torna in cucina.

  • D-man

    Ahahahaha che enorme eresia stai dicendo!!!
    Se il sistema operativo dì android e obsoleto io sono superman!!!

  • Halister

    Il fatto che venga detto da colui il cui sistema operativo può a malapena cambiare lo sfondo e necessita di 20 programmi per impostare una suoneria la dice molto lunga..

  • derrik

    Mah, penso che il problema della frammentazione al lato pratico non sia un vero problema. Perché tutto sommato stiamo parlando di elettronica di consumo, la vita media di un telefonino per un appassionato non credo superi i 2 anni….ai non appassionati invece frega poco degli aggiornamenti

  • RobyMax1

    Beh, chi compra un iPhone si trova davanti un S.O….che risale a quando è uscito la prima volta!!!!!!!

  • Tersicore1976

    Forse Cook parlando di smartphone con Android sopra non si riferiva solo ai top di gamma, perché è indubbio il fatto che chi li compra ha come minimo la 4.1.2 se non di più. Però si deve anche ammettere che smartphone di fascia medio-bassa, anche solo di un anno fa o forse di più, sono ancora sul mercato; si trovano nei MediaWorld e simili e magari sopra montano la 4.0 o peggio, come mia sorella che ha un 2.3.6 (cell di un anno fa). Forse le compagnie dovrebbero eliminare i cellulare da 220€ nel momento in cui non gli danno più supporto o l’utente si ritrova con un cellulare con sopra un SO obsoleto?… ma non lo faranno mai… 200€ in cassa sono sempre 200€ in cassa… Sarebbe bello andare in un Mediaworld, nel reparto telefonia e vedere quanti cellulari che vendono hanno un 4.1… Non tutti spendono 500€ per un cellulare… Ma quelli da 200€ cosa montano?
    Diverso per un iPhone. Se hai i soldi e lo vuoi, tutti quelli a listino hanno almeno l’ultimo SO (che sia castrato è un altro discorso). Comunque io ho preso ad Aprile un Tab2 10.1″… Che uscì l’anno prima a giugno credo. Ora ad ottobre (se uscirà la 4.4) sarà a listino con la 4.03, il che vuol dire che non ha e non avrà mai la 4.04 – 4.1 – 4.1.1 – 4.1.2 – 4.2.1- 4.2.2 – 4.3 -4.4… Cioè 8 sistemi operativi Android. Ad ottobre invece il mio Note sarà in ritardo di 3 versioni, visto che sarò fermo alla 4.1.2 e non avrà la 4.2.2, la 4.3, e la 4.4.. Alla fine Cook ha parlato di numeri… E gli insoddisfatti sui forum perché hanno un Note 2 fermo alla 4.1.2 ce ne sono parecchi… Cook ha esagerato ovviamente, distorcere le cosa a proprio favore (è “politica”), ma tolto il mondo Nexus (Android non nasce ne muore con Google) non è che gli altri si trovino in un paradiso terrestre.

    • giacomofurlan

      Il mio V3i lo comprai a 200€… era un cellulare top di gamma ed il mercato interno dei produttori non era così standardizzato come lo è oggi. Ora gli smartphone costano il triplo ed alcuni rischiano di andare anche lenti.

      Penso che oggi un top di gamma non dovrebbe costare più di 350€: non esiste che, pur di inseguire i prezzi della Apple, Samsung, HTC, LG e le altre major ne approffittino per sfondare, tra poco, la quota 700€. Dovessimo andare avanti così, con la competizione del prezzo al rialzo, le persone pur di essere “in” andranno a spendere più di un computer più che performante.

      • Tersicore1976

        Ti do pienamente ragione. Io “purtroppo” fui costretto a passare dall’iPhone 2G che era un regalo aziendale all’iPhone 4, altrimenti non potevo più aggiornare determinate app, ma lo presi in abbonamento per 2 anni. Finito questo, sempre per esigenze di lavoro da “semplificare” (faccio il grafico) ho preso il Note2, che resterà mio compagno per almeno 3 anni. Poi si vedrà. Io 700 € da tirare fuori in un botto non li ho. A 30€ mensili incluso il traffico dati e i minuti che mi servono si può fare…

        • giacomofurlan

          Beh quella dell’abbonamento secondo me è un’idea stupida, se ci pensi un secondo: eliminando il costo della linea (quindi facendo i calcoli solo sul “leasing” del device) ti viene a costare più del costo di mercato, solo che lo spiattelli in 2-3 anni. E non parlo soltanto di eventuali spese di finanziamento, i carrier ci marciano sopra non poco.

          Quindi no, preferisco aspettare un mese e prendermi il dispositivo direttamente, meglio se su internet (visto che i commercianti ti vendono sempre e comunque a prezzo iniziale di mercato (per vari motivi, uno dei quali il poco smercio)).

          • Tersicore1976

            Dipende: quanto spenderei di abbonamento al mese? 10€? Moltiplicato per 30 e arriverei a 300€. Il Note 2 se lo compravo all’inizio lo pagavo 700€. Totale 1000€. 35€ per 30 mesi sono 1.050€, è come se abbia fatto un pagamento rateale per un cellulare, ma in omaggio ho la navigazione gli SMS e le telefonate… Mi dici in 3 anni cosa ci avrei perso? 50€, sono 0,05 € al giorno… Se sgaso un po meno al semaforo con la macchina li ho già recuperati. L’abbonamento secondo me ha valore se prendi subito il top di gamma, se non insegui la novità del momento (ed è di questo che si sta parlando, non farsi fregare a volere l’ultimo TOP)… Ovvio che se aspetti anche solo qualche mese inizi a rimetterci, perché a prenderlo “puro” il prezzo scende, in abbonamento ha sempre il valore iniziale.
            Devi rimanere con una compagnia diversi anni. Ma non sempre è uno svantaggio: quando Vodafone ha abbassato ad 1 Gb il traffico dati dell’offerta con cui io avevo l’abbonamento con iPHone 4, io ho sempre avuto 2 Gb perché non possono cambiare contratto unilateralmente. Poi Vodafone e Tim invece che migliorare i piani abbonamenti li peggiorano… Ho abbandonato Vodafone perché mi facevano pagare a parte il tethering: ma sono scemi? Pago già un abbonamento dati, con 2 devices potevo anche sforare facendoli guadagnare, e invece devo pagare una quota fissa sia che lo usi, sia che non lo usi?

          • giacomofurlan

            Guarda per esempio l’offerta della 3 (TOP 400 abbonamento): ti porti il telefono a casa a 0€, paghi 29 rate da 30€ (+ tasse governative) + 1 da 61€. Totale (escluse tasse): 931€.

            Quanto costa l’HTC One? Potremmo concordare che costa più o meno 630€ (facciamo 650€ costo di lancio): sono 281€ di abbonamento mensile escluso il telefono, ossia circa 10€ al mese (quel che spendo con fastweb effettivamente).

            Allora mi faccio una domanda: perché mi compro il telefono a rate, blindandomi per 30 mesi ad un operatore? Le opzioni sono due:

            1. non ho tanti soldi
            2. non voglio spendere tanti soldi (in una sola volta)

            Se l’utente rientra nella prima categoria vuol dire che pur di essere alla moda va a contrarre un debito… un’azione deprecabile. Nella seconda ipotesi invece è più un gioco psicologico: ti do la possibilità di avere un cellulare super-bello-quanto-vuoi a piccole rate, così non ti dovrai preoccupare di spendere tanti soldi – ma in realtà li spendi :S

            Un altro caso pratico: mia madre si è vincolata anni fa alla Wind per prendersi un cellulare a rate, si è trovata malissimo perché giusto giusto dove abita la rete continua a passare da una cellula all’altra, rendendo sia la linea dati che quella voce altamente instabile. A Luglio, allo scadere esatto del vincolo, è letteralmente scappata via da quell’operatore il quale, nonostante le continue segnalazioni fatte in tutto il periodo, non si è mai degnato di potenziare una cellula o di metterne una terza. Senza considerare che nel frattempo le opzioni telefoniche sono diventate decisamente più economiche.

          • Tersicore1976

            Io NON posso spendere tanti soldi in una volta sola. Spese domestiche, spesa macchina pagata a rate, spese per il cibo, benzina, un po di divertimenti, tasse condominiali, ecc… Però il Note 2 mi rende più proficuo il lavoro quindi l’ho preso, ma resterà mio non per “moda”, visto che ora c’è il 3 ma non mi è neppure interessato ad andare a vedere i video di presentazione. Ho trovato quel che cercavo e che soddisfaceva le mie esigenze (lavorative e private), altrimenti rimanevo con iPhone 4.
            Poi ovvio che gli spendi i soldi lo stesso. Ma come ho riportato l’esempio della macchina: perché spendere 14.000€ quando se ne possono spendere 12.000 (e 2000 sono tanti)? Forse perché in realtà ricerchiamo anche la soddisfazione personale di avere qualcosa che “ci piace”. Perché non tiriamo fuori 14.000€ tutti in una botta? Potremmo iniziare oggi a risparmiare 200€ al mese per prepararci quando dovremo cambiarla tra 6 anni? Io l’ho fatto una volta: ho messo da aprte un po di soldi al mese per prendere il Nexus 7. Dopo meno di un mese in cui me lo sono “goduto” Google ha tirato fuori il nuovo modello allo steso prezzo. Possono fare quello che vogliono, ma io mi sento preso in giro. E’ un gioco “sporco” che ti porta a spendere poco per volta, ma intanto ti godi subito quello che ti serve… Se risparmiavo i soldi per il Note 2 adesso ero ancora qui a risparmiare? No, non avevo in mano in Note 2 e intanto era fuori il 3, e sinceramente io non vedo nulla di moda nel prendere un cellulare nuovo nel mondo Android: il Note 2 riceverà la 4.3 forse fine anno, se i problemi di porting del firmware saranno risolti… Insomma per me il tutto non si può definire solo prendendo in esame un paio di elementi; il discorso è molto complesso in verità… Poi si semplifica quando vedi chi oggi compra il Note 3, domani esce il One versione Phablet e quindi vende il primo, ci mette ancora qualcosa e prende il secondo: qui è proprio l’utente a cercare sempre l’ultima novità; ma come io colleziono e sono appassionato di libri di fantascienza e fantasy e ho fatto alcune spese alte (in rapporto al valore del prodotto iniziale) c’è chi è appassionato di tecnologia… in qual caso la nostra logica non vale… Oggi ho preso un libro dei racconti di Sheckley, brossurato col costo di un rilegato: un piccolo furto? No, i racconti (per me che sono appassionato) non si trovano in altre edizioni, quindi il costo è stato alto ma accettabile: appassionati di cellulari ce ne sono eccome :)

          • Massimo Parisi

            Non ti sto perseguitando eh ;)
            Tutto è soggettivo, prima di avere la Top 400 spendevo circa 20/25 euro con punte di 30 euro al mese. 5 euro al mese erano solo per avere 100 Megabyte al giorno di traffico dati. Quando telefonavo stillavo le parole ad alta velocità troncando le discussioni e a volte scegliendo proprio di non telefonare se non per, secondo il mio criterio, “urgenze”. Con la Top 400, tra l’altro non pago ogni bimestre la tassa di concessione, con 25 euro al mese circa, telefono tranquillamente, ho il traffico dati, seppur ridotto a 2GB, incluso senza soglia giornaliera e in più un iPhone 4 che successivamente, quando passai al 5, ho venduto senza problemi a 300 euro. Non mi pare sia stato tanto sconveniente ;)

          • giacomofurlan

            Ieri pagavi 5€ per 100MB, oggi hai 2GB. Tra un anno ne avrai 4… quindi alla fine il carrier ti obbliga per 2-3 anni ad avere una tariffazione che non cambierà, nel bene o nel male.

  • Ferdinand

    Cosa pensa questo Tim Kock che tutti dobbiamo usare un solo telefono
    E proprio un c……………

  • cicciophone

    E PARLA PROPRIO LUI CHE HA UN SISTEMA OPERATIVO CHE HA DECISO DI CAMBIARE DOPO 1000 ANNI… SI DEVE VERGOGNARE… PER UN PO’ DI SOLDI CERCA DI ILLUDERE L’UTENTE MEDIO….

    • shelby

      Ha deciso di cambiare copiando Android. ..scusami ma sono un perfezionista ahahahah :)

  • S_m_b

    “tre quattro anni prima” ma una stronzata piu’ credibile non se la poteva inventare?? E poi come mai fa finta che non esistano i NEXUS?
    AH, apple, sempre pronta a sparar cazzate!

  • Ruppolo

    Android ha preso il posto di Symbian, e qui si potrebbe anche chiudere il discorso. È un sistema che avrà futuro solo sui terminali di fascia bassa, dove si telefona, si messaggia e si fa qualche foto.

    • giacomofurlan

      Veramente? Interessante. Per favore, continua.

      • Ruppolo

        Il mercato dei cellulari è fatto di centinaia di produttori (forse qualche migliaio), a tutti loro serve un sistema, non hanno mezzi per svilupparsene uno. Android è perfetto, costa poco. Android fa le veci di Windows sui PC. Come lo faceva Symbian sugli smartphone dell’era pre-iPhone. Ovviamente ci sono delle differenze: Android è vessato dal malware, quasi un milione di presenze, e nessuna possibilità di usare un antivirus (grazie alla sandbox). Questo non è un problema per dei terminali di fascia bassa, che mai accederanno a Internet né agli store. Ma sulla fascia alta è improponibile. Altro problema la pirateria dilagante che tiene alla larga i titoli più interessanti: manco ci pensano a sviluppare una versione per Android. Piuttosto, se devono fare qualcosa oltre iOS, faranno una versione per Windows Phone.
        Oggi Android ha una quota di mercato elevata, costituita dalla quasi totalità di terminali Samsung: per quanto tempo ancora Samsung vorrà sottostare a Google? Orami è chiaro che per stare il pole position nel mercato mobile si deve produrre hardware, sistema operativo e app dedicate. Non a caso Microsoft ha comprato Nokia, non a caso Google ha comprato Motorola. Non appena Samsung si sgancia da Google, Android resterà nelle sole mani di Google e Motorola, l’Android del Google Play, quello che conta. Non quello della miriade dei produttori cinesi di terminali di fascia, che nasce e muore lì, non è parte dell’eco sistema androide.

        • giacomofurlan

          Mi hai risposto? Veramente? Non ci avrei mai pensato… sei fantastico!

          Secondo te la Apple perché ha sviluppato iOS? Per farci soldi, una montagna di soldi (non a caso ufficialmente non permette l’installazione di applicazioni al di fuori dell’AppStore). E Symbian è sempre stato un OS proprietario della Nokia, alla stregua di iOS per iPhone.

          Android vessato dai malware? Certo, usando market non ufficiali (e spesso pirata). Ma anche i market non ufficiali per iOS soffrono della stessa piaga.

          Su Android non è possibile utilizzare antivirus? Ma va là, va là!

          La pirateria su Android è paragonabile a quella su iOS, né più né meno. Dovresti leggerti le statistiche (no, non sui siti amatoriali strettamente connessi ad uno dei due sistemi operativi). Molti, moltissimi dei titoli presenti su AppStore oggi sono presenti anche sul Google Play. Le cose sono cambiate da… uh, due anni fa?

          Il resto del tuo discorso sono congetture che non mi va neanche di commentare…

          Su dai, onestamente vivi espressamente nel mondo iOS e cerchi di tirare acqua al tuo mulino. Io cerco, nei limiti del possibile, essere onesto. Non a caso non ho solo dispositivi Android (e non ho solo Windows sul computer).

          • Massimo Parisi

            Non so se Symbian sia stato completamente della Nokia, almeno inizialmente ne deteneva meno della metà. Il sistema operativo si trovava anche su smartphone che non erano Nokia, es. Samsung, Sony Ericsson. Per esperienza personale, nei due store (Appstore, Google Play) come applicazioni musicali, intendo quelle per creare musica, non trovo nessuna corrispondenza sullo stesso livello del market della Apple. Se parliamo di giochi o altro probabilmente non sarà così. Non è vero, IMHO, che Android rimarrà confinato solo ai dispositivi low cost perché comunque sarà sui top di gamma Motorola alias Google e di qualche altro produttore che non ha o non vuole sviluppare un OS proprietario. Certo è che sul mercato si stanno affacciando varie alternative e da ciò potrebbe crearsi una ulteriore diversificazione di prodotti. Ultima cosa, Symbian non può paragonarsi all’iOS, il primo non aveva uno store ufficiale, potevi scaricare le applicazioni qua e la, stessa cosa per i temi. Inoltre Symbian nel 2010 (fonte wiki) è divenuto anche open source.

          • giacomofurlan

            Credo tu abbia sbagliato interlocutore, stavo rispondendo a Ruppolo. Chi ha mai parlato di app musicali? Chi ha mai parlato di software presente in uno o nell’altro market? Ho solo detto che molte app trovate su AppStore le ritrovi anche sul Play, nient’altro. Non ho mai sostenuto che Android sarà confinato negli smartphone di fascia medio o bassa. Non ho mai paragonato Symbian ad iOS per un eventuale market O.ò e sì, si possono sempre paragonare due sistemi operativi, anche quelli embedded pre-symbian, dimmi perché non si dovrebbe.

            Mah… sarà che mi hai risposto alle ~6 del mattino…

          • Massimo Parisi

            No, non ho sbagliato, ho risposto in base a questi cit. “E Symbian è sempre stato un OS proprietario della Nokia, alla stregua di iOS per iPhone.”, “Molti, moltissimi dei titoli presenti su AppStore oggi sono presenti anche sul Google Play.”. Mi sono anche allacciato al discorso che faceva il Ruppolo con una rettifica di pensiero. Approfitto per aggiungere che la creazione di OS per dispositivi mobili, Android o iOS che sia, in entrambi i casi hanno lo stesso scopo, guadagnare. Il fatto che uno sia open source non deve essere un paraocchi, non significa che chi lo fa non guadagna. Stiamo parlando di multinazionali il cui ultimo pensiero è quello di fare “favori” ;)

          • Ruppolo

            Dunque, Apple ha fatto iOS (e tutto il resto) per fare soldi. Per lo stesso motivo la gente va a lavorare. Ma chi va a lavorare lo può fare ANCHE perché gli piace. Allo stesso modo Steve Jobs ha ideato iOS e tutto il resto perché gli piaceva. E quando qualcuno lavora perché gli piace, fa un ottimo prodotto.

            Il malware di Android è presente anche sullo store ufficiale, anche se in misura inferiore. I market non ufficiali per iOS sono accessibili sono da chi ha fatto il jailbreak, mentre i market alternativi per Android sono fruibili da tutti.

            La pirateria su Android si aggira intorno al 99,7%, su iOS molto di meno. Motivo per cui su Android alcuni sviluppatori, i più importanti, non mettono piede.

            Le cose NON sono cambiate 2 anni fa, 4 anni fa o 4 giorni fa.

            Su Android mancano la maggior parte dei titoli migliori, e non sto certo parlando di giochi, ma di titoli che giustificano la spesa di parecchie centinaia di euro.

          • M3r71n0

            Un unica risposta a tutti i tuoi insensati commenti.
            Sono fortunato che utenti come te scelgano iOS!

        • momentarybliss

          tra l’altro, se android ha così poco futuro, per quale motivo blackberry avrebbe appena licenziato 4500 dipendenti? e il fatto che microsoft abbia deciso di acquisire nokia, molto probabilmente è che si è accorta che o i telefoni con su winphone se li produce da sola, oppure anche il suo mobile os finirebbe per naufragare

          • Ruppolo

            Blackberry si avvia verso il fallimento, avendo, come Nokia, dormito sugli allori. Un sistema di messaggistica come quello di Blackberry (e anche meglio) lo offrono ormai tutti, e la tastiera touch è ormai entrata a far parte della conoscenza popolare. Blackberry non ha nulla di nuovo o di diverso da offrire.

        • dario

          Non devi confondere però i tupi sogni mostruosamente proibiti con analisi di mercato… direi che siamo più nel campo della gufata, ecco. Ma complimenti per lo sforzo.

          • Ruppolo

            Ma quindi “tupi” è una parola inserita nel dizionario italiano di Android?

          • dario

            Se le tue conoscenze non ti consentono neanche di sapere che o e p sono affiancate in una tastierae non hai ll’elasticità mentale di comprendere il senso di una parola per un refuso così banale non vedo il senso di discutere con te… io il senso di orami, eco sistem e androide l’avevo colto da solo senza fartelo notare e senza imputare la colpa di bqnqli refusi a dizionari ios. Ma pazienza. Ti voglio bene.

          • dario

            (eheheh qua ho fatto ancora più errori, scusa ma il derby incombeva… spero si sia comunque capito il senso, più o meno).

          • Ruppolo

            Se ti manca l’intelligenza per capire che il tuo androide non ti corregge un errore così banale (ma iOS si), non vedo il senso di discutere con te. Ciao!

          • dario

            se ti manca l’intelligenza per capire che ho disattivato la correzione automatica (e se tu non l’hai disattivata mi spieghi perché ti ha lasciato scrivere “orami”? che cosa significa?!?), non vedo il senso di discutere con te. ma in realtà il senso c’è: mi fai schiattare dalle risate! :D

    • DroidosauroR

      ma vai a raccogliere le percoche…

    • momentarybliss

      ma symbian era il so proprietario di nokia, cosa c’entra con android, che invece è adottato ormai da tutti produttori di cell tranne, ovviamente, apple? e poi con android un cell di fascia bassa ha funzionalità da top di gamma, per questo cook vede android come un pericolo: se spendendo 200 euro oltre a telefonare posso navigare in internet, usare il gps, messaggiare, giocare, usare il cell come memoria di massa o come router wi fi, e avere nel contempo una user interface touch avanzata, stilosa e completamente personalizzabile, chi me lo fa fare di spendere 700 euro per un iphone?

      • Ruppolo

        Symbian non era quello che hai detto, fatti un giro su wikipedia.
        Quanto al terminale da 200 euro, navighi su Internet e tutto il resto che hai detto solo in teoria, esattamente come nell’era pre-iPhone.

        • M3r71n0

          cit. “fatti un giro su wikipedia”?
          Ascolta me, fattelo tu un giro e lascia stare wikipedia che anche se sai cos’è evidentemente non capisci quello che leggi.

  • giulio

    Per quanto non ami iOs per la poca libertà che lascia all’utilizzatore devo ammettere che sviluppare per una sola piattaforma permette di ottimizzare molto le prestazioni….vedi pc con windows che richiedono il doppio della potenza di un mac x fare le stesse cose! Anche se io resto un felice possessore di S3!!!

    • giacomofurlan

      Uhm… guarda che per sviluppare un’applicazione per Android hai due parametri:

      1. versione dell’SDK minima
      2. versione dell’SDK target

      Con queste due informazioni, l’IDE carica automaticamente le librerie di retrocompatibilità dall’SDK minima a quella target, in modo che qualsiasi cosa tu scriva (ovviamente sfruttando queste librerie), il sistema sarà in grado di offrire la stessa esperienza d’uso, indipendentemente dalla versione del sistema operativo. E questo senza dover pensare alla retrocompatibilità, basta usare le funzioni messe a disposizione da queste librerie le quali a loro volta useranno le API native (nel caso fossero disponibili), oppure quelle implementate per le versioni precedenti.

    • Ruppolo

      La libertà che lascia iOS all’utilizzatore è pari a quella lasciata da Android. Allo sviluppatore, invece, Android lascia piena libertà: è per questo che siamo arrivati quasi a quota 1 milione di malware.

      • stronzolo

        Pure qui Ruppolo vieni a scrivere le tue p****nate…non ti bastava PI? Troll fanboy lobotomizzato

  • Ocrim

    Be’ ios e’ senza dubbi un sistema migliore studiato moolte bene e aggiornato e a chi dice che e’ meno libero o personalizzabile di android rispondo che basta studiarlo un po e vedrete che anche con ios ci fai tutto quello che vuoi

  • Gianni

    Possedevo un iPhone ed iPad.Quando ho venduto l’iPhone perchè Apple non mi aggiornava più l’IOS e relative apps acquistate,quindi pagate, sono passato ad uno smartphone Android. Dopo sei mesi ho venduto l’iPad (che avevo desiderato da oltre un anno e) che avevo preso in odio per la sua “chiusura” non vedendo l’ora di possedere un unovo tablet Android.Ora aspetto Galaxy Note 10.1 2014 Edition. W Android!! : )

    • Ruppolo

      Quali sarebbero le app relative a iOS acquistate che Apple non aggiorna più?
      Comunque se per la parte smartphone con Android combini qualcosa, per la parte tablet Android offre una quantità di app che rasenta lo zero, se paragonate alle oltre 300 mila di iOS. Quindi metti in conto che dovrai usare il tablet con app concepite per smartphone (una esperienza che quasi certamente avrai provato anche su iOS, quindi sai di cosa parlo).

  • momentarybliss

    certo tim cook ne spara di idiozie, la frammentazione è ciò che ha decretato il successo di android. che poi certi produttori non aggiornino i loro device per scopi commerciali è esclusivamente responsabilità loro, ma in ogni caso la maggior parte dell’utenza è soddisfatta, perché con su android, a partire da gingerbread, anche uno smartphone di fascia bassa è strapieno di funzionalità avanzate

  • samuel

    Fa parte dell’azienda concorrente ad android, vi stupite che la accusa? Non credo si dia la zappa sui piedi.

    • momentarybliss

      tra l’altro cook farebbe bene a non fare il furbo, perché parla tanto contro la concorrenza, e poi, come riporta sammobile, si è appena scoperto che i nuovi processori a 64 bit del nuovo iphone 5s li produce samsung

  • Dan

    Android mi ha cambiato la vita!

  • Giuseppe

    Beh…è questione di mercato…Sicuramente ognuno tira acqua al proprio mulino e come si sa,iOs e Android,assieme a Windows ormai sono i leader software dei dispositivi portatili,tornando indietro di anni,basti ricordare la classica lotta tra Bill Gates e Steve Jobs.

  • chitcat 4.4.4.4

    ma come frammentato? tutti hanno accesso a migliaia di malware quindi mi sembra che siano tutti accumunati da qualcosa, che poi ci siano ancora troppi gingerbread in giro e poca roba per le nuove versioni di android (a voglia fare app su nuove funzioni e per le nuove versioni, mi sembra che vendere per il 100% dei dispositivi sia più che limitarsi al 10% o 20%, se fossi sviluppatore non butterei tempo e soldi su android che tra malware, merdate e pirateria non ha proprio senso).

    • dario

      Se fosse programmatore uno con le tue conoscenze e competenze non riuscirebbe a programmare manco pong. In qualunque store non faresti comunque un euro. Per cui tranquillo, continua tranquillamente a trollare e il mondo andrà avanti senza rimpianti e senza accorgersi della tua sciocca presenza.

  • Vertex

    Parlando in maniera semplice basta dire che Apple non è customizzabile, Android avrà dei lag di sistema però diciamo che è un sistema operativo più “libero” di quello di Apple. Questo è evidente … non c’è bisogno di andarlo a verificare è risaputo

  • rocco

    Due cose, come ho detto qualche anno fa, quando uscì il primo smartphone android, era stato scopiazzato, adesso lo dico per l’ iphone, per me ha un pò scopiazzato android e windows mobile.

  • Marco Russo

    Signori,
    analizziamo ciò che ha detto. Ad esempio se oggi acquisto un S3 che versione di s.o ho installato? Se al contrario acquisto un 4S adesso che s.o trovo? S3 ver 4.1.2 uscita la 4.3.3 e a breve la 4.4 ma nulla all’orizzonte. Gli aggiornamenti apple, belli o brutti che siano, li fa a livello mondiale tutti nella stessa giornata. Ovvio che per loro sia più facile avendo solo 4 terminali, ma il vantaggio di un sistema chiuso è che difficilmente vi sono problemi di lag riavvia o cose di questo genere. Gli unici device che possono stare al passo sono quelli della serie nexus che hanno aggiornamenti immediati. Tempo fa ci si lamentava che apple non avesse la microsd per l’espansione di memoria, dal galaxy nexus anche google ha adottato la stessa politica ma nessuno ha gridato allo scandalo…. Cmq queste discussioni mi sembrano le discussioni che si facevano quando assemblavamo pc. “IO CE L’HO PIU’ GROSSO DEL TUO!!!”

    • charlex

      si ma vuoi mettere il prezzo di un nexus con quello di iphone?? ma per favore!!!!

      • Marco Russo

        Sul prezzo hai ragione, ma qui si parla di frammentazione non di prezzi.
        Ognuno è libero di scegliere quello che piace di più o quello che è più confacente alle sue esigenze.

        • charlex

          Io facevo riferimento alla sd comunque la frammentazione quando c’è un forte sviluppo hardware e software è NORMALE. Apple produce hw e sw l’unico suo vantaggio

          • Marco Russo

            alla fine credo che lo farà anche Google con Motorola, così come farà Microsoft con Nokia. Cmq alla fine le funzioni che la maggior parte delle persone usano le trovi in entrambi i sistemi, diventa una mera questione estetica ed economica.

  • charlex

    nella prossima puntata Adam Kadmon ci spiegherà “cosa si cela dietro l’irrefrenabile voglia di buttare via 700euro per un telefono che ha un autonomia di 8 ore” seguito da “se devo aspettare 3 mesi per un fi*a di cellulare desidero che venga creato da Michelangelo e colorato da Giotto”

    • Luigo Minotti

      ahahah …adam kazmon!

  • androma

    anche la mela prima di diventare matura era verde………………..
    a copioni!!!!!!!!!!!!!!!!!!!…………………………………

  • peppe

    ma che *azzo devono fare alla apple ormai? da quando Steve se ne è andato non sono più la stessa cosa..se ne rendono conto pure loro..prima esisteva solo ios..android ai tempi era inutile..ma ora le cose cambiate..tanto che prima android qualcosina di apple ce l’aveva..ma ora.. ios7 è android! copiato e fatto più brutto..come ho detto in passato..la apple è destinata a morire..è solo questione di tempo..PRIMA O POI LE MODE PASSANO.

    • Luigo Minotti

      ho anche letto che il famoso arm A7 a 64 bit è prodotto in un sito della Samsung …

  • Luigo Minotti

    “un nuovo utente acquista uno smartphone Android si trova di fronte ad una versione software di almeno tre, quattro anni prima e risulterebbe, quindi, insoddisfatto”

    Ma cosa dice?
    Ho preso a settembre 2013 il mio primo Android e monta il 4.2.1 che è di novembre 2012…quindi meno di un anno.
    Penso sia triste che una persona con ruolo di rilievo dica queste falsità.

    • robbrock

      Allora io secondo Tim sarei IPERINSODDISFATO perchè uso ancora Windows XP sul pc. Mi trovo benissimo perchè dovrei cambiarlo?

  • Mauro

    Gli smartphone lanciati sul mercato avranno tutti almeno la 4.1, è vero, ma in vendita si trovano tuttora parecchi dispositivi con ancora GB, e questo è un fatto

  • Roberto c.

    Apple era Steve Jobs e Tim Cook dimostra di essere anni luce lontano da lui.
    Il punto forte di Iphone è e sarà sempre la stabilità del sistema operativo grazie all’uniformità della piattaforma (hardware).
    Ecco il punto debole di Android e non l’ultima versione del sistema operativo non disponibile per alcuni terminali.
    Se il suo parere riguardo ad android è questo vuol dire che non sa di cosa sta parlando ed il declino di Apple sarà inevitabile.

    • M3r71n0

      cit. “Il punto forte di Iphone è e sarà sempre la stabilità del sistema operativo grazie all’uniformità della piattaforma”
      Scusa è, ma vista l’uniformità dell’hardware perchè l’aggiornamento ad ios7 di iphone 4-4S e 5 non è per niente stabile?

  • M3r71n0

    Tim,
    caro Tim,
    Continuate a non capire una beamata ma$$a li a cupertino.
    Con i pc pensavate lo stesso e mister Bill vi ha dimostrato che più rendi una cosa flessibile e migliorabile dall’utente e più utenti la comprano.
    Ora, Larry sta facendo lo stesso.
    Di una sola cosa vi posso dare atto. Con i paraocchi dall’inizio alla fine.

  • Androizer

    ahhahahahah TSO subito :-) ma come si fanno a sparare ste panzane incredibili…..
    che pensi al suo orticello…

  • Simone Bonanzinga

    consideriamo anche che iphogna5c è fatto di materiali plasticosi ed economici….prezzo? la tua casa e la scarpa destra di chuck norris

  • kiko

    sembra strano come una persona s’intelligente dica tali c*****e…

  • gianfranco

    Android ha avuto successo per il suo prezzo aggressivo, per il fatto che potevi installarvi qualsiasi porcata possibile con evidenti problemi di sicurezza che iphone e Windows phone non hanno. Essendo sistemi super blindati non necessitano antivirus, non laggano e non devi ripristinarlo dopo un intenso utilizzo come per android. Se visto in questa ottica da purista di design e programmazione software il ceo ha ragione. Inoltre se pensiamo agli sdk di sviluppo quelli per ios e Windows phone non hanno equali a rapidità e performance che per Android con eclipse fa veramente pena, lentissimo e pesante anche su un ie7. Se Android avesse avuto la qualità Apple o wp allora si che poteva essere un sistema davvero completo a tutti gli effetti. Molti guardano solo la parte utente e non quella da sviluppatore che molte volte sono diverse e non complementari.

  • land 110

    un fondo di verita cé !
    ma se le varie aziende fossero solo leggermente
    îu serie
    sarebbe meglio

  • piallato

    Forse Tim è rimasto ad android 1.1 e non ha visto i nuovi OS…
    Su una cosa però mi trovo d’accordo, troppi terminali nella stessa fascia di prezzo. Quì mi riferisco a samsung, diciamo che è il rovescio della medaglia, però io stesso se debbo consigliare un terminale di fascia bassa (come prezzo intendo) trovo troppi terminali. Non è facile per l’acquirente muoversi nelle varie schede. Però almeno se voglio posso avere uno smartphone con pochi soldi e fa tutto quello che le persone in media fanno, senza spendere 1000 euro ma anche con 150 euro ho un terminale decoroso ;)

  • Angelo Petronelli

    Secondo Tim quando un nuovo utente acquista uno smartphone Android si trova di fronte Eclair o Froyo .. maccerto maccerto

  • Ure89

    C’è da dire che circa lo sviluppo delle app ha un po’ ragione. Ho un mio amico che sviluppa app per iOS e mi diceva che per iOS è più semplice fare una app perché non c’è da tener conto di troppi devices dalle prestazioni differenti mentre con android c’è una tale quantità di smartphone di diverse prestazioni che fare un software unico che vada bene a tutti diventa difficile. può essere?

  • Andrea Magnaghi

    Caro Cook… Android rende così insoddisfatti i clienti che vende 4 volte più di IOS. La volpe e l’uva……

  • PIERO

    VAI A ZAPPARE CARO COOK, TU E LA TUA BELLA MELA INCANCRENITA……

  • PeterPacco

    ho un cellulare android e devo dire che un pò ha ragione. android mi ha deluso molto ho un galaxy ace 2 e sono dovuto tornare dalla 4.1 alla 2.3 per il semplice fatto che se utilizzo la 4.1 solo il sistema operativo spreca 3/4 di memoria rendendolo praticamente inutilizzabile. il fatto e che ios è progettato e ottimizzato per girare su un solo tipo di hardware, per android questo non funziona, ogni marca usa una versione modificata da lei per il cellure e queste modifiche sono fatte con i piedi. quindi su carda android è eccezionale ma è rovinato dalla suo essere frammentato

  • uhuhhuhu

    articolo e concetti triti e ritriti

  • Tito73

    Ma vafammocca!