Google ufficializza Daydream View, Clips e Pixel Buds

4 ottobre 20172 commenti

Google durante la conferenza di oggi, ci ha riservato diverse novità per gli accessori audio/video presentando due nuovi dispositivi Google Clips e Google Pixel Buds e aggiornando anche il suo visore di realtà virtuale con il Daydream View.

DAYdream View:

Daydream View riprende il design del suo predecessore ma punta a migliorarlo sotto ogni aspetto. In particolar modo stata migliorata la lente in modo da offrire un campo visivo più ampio, oltre che l’uso di un  tessuto (lo stesso di home mini) più confortevole e resistente.


Leggi anche:

Bill Gates confessa: “utilizzo uno smartphone Android”


La novità più più importante è la possibilità di trasmettere il contenuto dell’esperienza VR attraverso Google Cast in modo da poter trasmettere quel che si sta vedendo sul visore direttamente sulla TV, in modo che anche amici e familiari possano essere coinvolti. Google ha inoltre approfittato dell’occasione per rilasciare un aggiornamento software, ampliando lo Store che adesso conta ben 250 app e giochi ottimizzati per Daydream (tra cui Need for speed No Limits VR, LEGO Builder VR e Virtual Rabbids).

Smartphone compatibili

  • Google Pixel 2
  • Google Pixel
  • Samsung Galaxy S8/S8+
  • Samsung Galaxy Note 8
  • ASUS ZenFone AR
  • ZTE Axon 7
  • Huawei Mate 9 Pro
  • Lenovo Moto Z e Z2

Specifiche tecniche

Visore

  • Dimensioni: 167,8 x 117,1 x 100,2 mm
  • Peso: 261 grammi

Controller

  • Dimensioni: 105 x 35 x 17 mm
  • Peso: 40 grammi
  • Sensori: IMU a 9 assi per il tracciamento di precisione
  • Batteria: 220 mAh

Il nuovo Daydream View è disponibile da oggi in preordine al prezzo di 109 euro anche da noi in Italia sul Google Store.

Google Pixel Buds:

Si tratta di auricolari wireless che sfruttano una tecnologia di paring avanzata che promette maggior semplicità rispetto al “classico” Bluetooth. Sull’auricolare destro sono presenti i controlli: uno swipe verso l’alto o verso il basso permette di modificare il volume, mentre basta un tap per avviare/interrompere la riproduzione.

Fin qui nulla di nuovo, ma la particolarità di queste cuffie è la presenza di Google Assistant integrato. Oltre a riprodurre la musica, impostare promemoria e molto altro, gli auricolari possono anche fornire traduzioni in tempo reale da/a quaranta lingue sfruttando la tecnologia di Google Translate. Inoltre sono dotate di batteria ricaricabile grazie a una dock wireless inclusa in confezione, rivestita dello stesso tessuto di Home Mini e Daydream View. Google Pixel Buds costano 159 dollari e sono disponibili da ora (Ma non in Italia) in colorazione Kinda Blue, Just Black e Clearly White. L’autonomia è di 5 ore senza uso della dock di ricarica, mentre se usate in coppia copre 24 ore di utilizzo.


Leggi anche:

Google compra parte di HTC per 1,1 miliardi di dollari


Google Clips:

Google non poteva mancare in un settore particolarmente di moda al momento quello delle action cam e ci entra in modo più tosto innovativo grazie alla Google Clips. La camera grazie alla tecnologia Moment IQ, tramite  machine learning permette alla Clips avviare la registrazione quando rileva che “succede qualcosa” di interessante, rilevando un’espressione di una persona, un cane che scodinzola e così via, il tutto con un occhio alla privacy naturalmente segnalando l’inizio della ripresa con un led. purtroppo sappiamo davvero poco sulla scheda tecnica dalle immagini della presentazione si è visto che avrà un obiettivo con campo a 130° ed apertura f/2,4 potrà anche scattare foto in alta risoluzione

Il dispositivo risulta davvero inedito nelle sue funzioni, il prezzo è di 249$ ne sapremo di più al momento del lancio sul mercato indicato con un generico “a breve”.

https://www.youtube.com/watch?v=Br7hZu0WKKQ

Loading...
  • Miso78

    Ma Google sta diventando the new Apple??

    • kiwi

      Ma fa le cose fatte bene e non coi piedi…