CES 2011: LG Optimus Black Hands-on

7 gennaio 20116 commenti

Presentato ad inizio fiera, l'LG Optimus Black è un interessante device dotato di un display da 4 pollici incredibilmente brillante e caratterizzato da uno spessore di soli 9.2 mm che ne fa uno dei più sottili smartphone al mondo.


LG Optimus Black vede infatti il suo punto di forza nel display NOVA che, con la sua luminosità pari a 700 nit, si afferma come lo schermo più luminoso, chiaro e leggibile per dispositivi mobili disponibile ad oggi. Altra caratteristica interessante è poi rappresentata dallo spessore che accennavamo ad inizio articolo: poco più di 9mm fino a raggiungere, via via assottigliandosi, i 6 mm del profilo.

LG Optimus Black vanta anche il primo Wi-Fi Direct™2 al mondo per un trasferimento dati rapido e di qualità oltre ad una fotocamera frontale da 2 Megapixel per effettuare videochiamate ad ‘alta definizione’. Il sistema operativo è attualmente Android 2.2 con l’interfaccia utente personalizzata LG Optimus 2.0 e supporto alle gesture, che sarà poi aggiornato ad Android 2.3 Gingerbread.

Video hands-on a seguire.

Loading...
  • Lg comunque sforna sempre le novità ,ma viene immediatamente superata dalle altre case…deluso dai miei terminali LG

    • Adriano

      A meno che non vivi su venere, qui sul pianeta terre, le cose nel settore dell’elettronica vanno così. Ogni 2-3 mesi c’e’ qualcosa di nuovo che surclassa quello precedente.
      Se vuoi piu’ stabilità, magari meglio che stai con Apple, che aggiorna i suoi dispositivi una sola volta l’anno, e un anno ti mette la fotocamera, l’anno dopo il flash, l’anno dopo la fotocamera frontale, l’anno dopo il copia incolla, l’anno dopo gli MMS, l’anno dopo la possibilità di cancellare il singolo sms… Un ritmo decisamente piu’ tranquillo, magari piu’ adatto al tuo metabolismo tecnologico.
      :-)

  • Dudedavid

    non prenderei mai lg, chissa’ quando aggiornano il software…

    • ale!

      mi sembra che LG sia una delle migliori case in fatto di aggiornamento sw…la vedo molto attiva sul mercato e molto attiva con android: vedo un futuro roseo per LG

  • Ospitello

    Non ho capito quest’idea che lo smartphone deve essere sottilissimo.. Tanto, con un display da 4 pollici e passa, la compattezza se ne va su per il camino ugualmente: a chi importa se il telefono è un millimetro più sottile, quando è tanto grande che in tasca non ci starà mai?
    Certo, coi 4 pollici l’interfaccia grafica è più usabile (risoluzione, multitouch etc), ma io (sto parlando di me, poi ognuno la pensa come vuole) non comprerei mai un pataccone così grande solo perché è superpotente e superfico: troppo grande diventa difficile da maneggiare e portare in giro.

    • Lux

      Pensi davvero che un galaxy S da 4″ o un desire HD da 4,3″ siano troppo difficili da managgiare e portare in giro rispetto ad un iphone da 3,5″? O che non entrino nella tasca dei jeans?
      Prova a prenderli in mano una volta e ti renderai conto che come ingombro cambia molto poco.
      Un millimetro in meno su un telefono spesso 1cm significa il 10% in meno di volume, non è proprio una cosa insignificante, anche questo contribuisce a rendere un telefono poco invasivo una volta messo in tasca.