Display Force Touch e sensore biometrico saranno i must-have del 2016

1 novembre 201518 commenti

Nel 2015 abbiamo assistito alla diffusione dei sensori biometrici a bordo di quasi tutte le fasce del mercato smartphone e durante questi ultimi mesi dell’anno sono anche arrivati i primi esemplari con display in grado di riconoscere la pressione del nostro dito. Ebbene, queste due features saranno sempre più presenti durante il 2016.

Display con Force Touch e sensori biometrici diventeranno il nuovo standard per gli smartphone Android del 2016.

Quest’ultimo sarà certamente utile per le nuove piattaforme di pagamento in mobilità, invece la possibilità di riconoscere la pressione del nostro tocco permetterà ai produttori di ampliare ulteriormente le funzionalità dei nostri device e delle UI.

Sicuramente questa feature sarà maggiormente presente sui prossimi top-gamma ed ancora nessuna azienda si è espressa in merito, tranne Huawei nell’ultimo Mate S, nel quale è possibile zoomare sulle foto con la pressione del dito e molto ancora.

Vi terremo aggiornati.

 

Loading...
  • Sarà un anno pieno di sensazioni, e sensori…

  • Paolo Armadoro

    Secondo me il force touch non sarà una feature così importante finché non la introdurranno i nexus, e quindi finché non lo supporterà android stock: secondo me solo in questo modo si diffonderà l’implementazione di questa funzione su tutte le app (chi prima, chi dopo)

    • Mario

      concordo. Finché google non concede le api, sarà inutile quanto una macchina senza motore
      Anche se secondo me le potenzialità del force touch sono grandiose. Basta vedere come lo ha implementato apple. E cmq non c’è limite alle applicazioni app per app

  • Se non lo avesse introdotto Apple, nessuno lo avrebbe preso in considerazione.

    • Caxxp

      Esisteva già da tempo sui dispositivi Android…..

      • Confondi tecnologie diverse, un rilevatore di pressione non è equivalente ad un display ad alta sensibilità. Del resto, se avessi ragione tu, adesso Synaptics e Company non si starebbero mobilitando per riprodurre la stessa tecnologia.

  • Motoralbi

    Sensore biometrico e force touch saranno le must-cazzate del 2016.

    • Vinkeonzo

      Sul force touch potresti aver ragione,ma il sensore biometrico ti da un’esperienza totalmente nuova con lo smartphone,per me è praticamente impossibile farne a meno,è di una comodità disarmante per un casino di operazioni e in futuro potrà essere usato anche per android pay e roba simile

      • Motoralbi

        Non ti so dire,magari per android pay sará utilissimo,ma fino ad ora non ho mai avuto la necessitá di un sensore biometrico…

    • AxeR

      avere una sorta di “click destro” sul telefono la consideri una cazzata? toglilo anche dal mouse allora :’D non vi va proprio giù che Apple abbia inventato una gran cosa

      • Motoralbi

        Mah,non si può comparare il force touch al tasto destro. Su windows desktop senza il tasto destro non puoi averne in alcun modo le funzioni(attenzione ho detto desktop,quindi riferito ai pc senza touchscreen) mentre su Android e windows su tablet basta tenere premuto per avere le stesse funzioni del tasto destro.
        Ergo secondo me non serve a una mazza,oltretutto si va a sforzare il display(e il “moto ondoso” di cristalli liquidi non é che sia cosí bello…)

  • Andrei

    Inutila di entrambe le cose sempre più pigrizia per pagare e sempre più Google si impossessa dei dati personali manca la retina e il midollo osseo e Google conosce tutto.
    E tralasciando questo ( più sensori = più consumo)

    • Vinkeonzo

      Il sensore biometrico sui dispositivi android rimane attivo solo quei pochi secondi in cui accendi lo schermo bloccato,ergo nessun consumo di batteria

    • Avi Tag

      Il sensore biometrico e’ comodo e utile, sugli iphone e’ molto piu’ veloce di qualunque pin o sblocco, sara’ lo stesso su android. In piu’ lo puoi usare per i pagamenti, perche’ complicarsi la vita quando la si puo’ semplificare?

    • Nick

      Semplicemente se facessi a meno di usarli? Ovviamente Google non avrebbe nessun tuo dato.

      • Andrei

        Ma infatti sono possero di un bellissimo device privo di sensori inutili (mi riferisco al zenfone 2)

      • The Fabsav

        Ma che è sta paranoia? Ma chi se ne frega se Google prende i dati

  • Stefano Piva

    A quando una batteria che arrivi a 2-3 giorni?