Google Glass: potranno collegarsi a device iOS e Windows e sono utili anche per insegnare

3 maggio 2013Un commento

I Google Glass non vogliono essere solamente la moda del momento o comunque prodotti dedicati a "pochi eletti"; a dimostrazione di tale idea e teoria, Andrew Vande Huevel, professore di fisica, ha dimostrato che possono essere utilizzati anche per insegnare.

Il professore, in visita al CERN, ha pensato di organizzare un hangout con tutta la classe; in altre parole, stando a grande distanza dai propri studenti, il docente ha trasmesso e spiegato ciò che vedeva grazie al live streaming dei Google Glass. Sicuramente non sarà l’utilizzo principale che si potrà fare dei nuovi occhiali tecnologici, resta comunque un’ottima idea e prova dell’enorme campo di applicazione.

httpvh://youtu.be/yRrdeFh5-io

Oltre a questo, in rete è balzata un’importante novità per i Google Glass, che probabilmente renderà felici tutti gli utenti che possiedono anche (o solo) un dispositivo iOS o Windows Phone. Ad oggi, per accedere ai messaggi e alla navigazione è obbligatorio utilizzare l’applicazione MyGlass; in futuro le cose cambieranno, infatti le suddette azioni saranno completamente accessibili da un qualsiasi dispositivo, indipendentemente dal sistema operativo installato.

A confermare la notizia è stato direttamente uno degli impiegati di Google il cui compito è di consegnare i Glass agli Explorer. Al momento non è possibile sapere come potranno collegarsi, tuttavia resta una buona novità per un più ampio utilizzo degli occhiali tecnologici dell’azienda di Mountain View.

Loading...
  • Okazuma

    Questo video è fantastico.