Google Play Store rende più di Nintendo DS e PS Vita messi insieme

23 agosto 20136 commenti
Che il Google Play Store stesse crescendo a vista d'occhio lo avevamo già visto qualche settimana fa, ma è solo di oggi la notizia che il noto market del robottino verde ha superato in guadagni ciò che hanno guadagnato Sony e Nintendo grazie alle loro rispettive console portatili.

Il market Android è tuttavia comunque molto indietro rispetto al rivale Apple, che probabilmente (secondo stime non ufficiali) supera in guadagni le due console più lo stesso Play Store.

I grafici, diffusi da AppAnnie, dimostrano ancora una volta che la maggior parte delle entrate dei due market derivi dai giochi (80% per il Google Play Store e 75% per l’AppStore).

appannie

Non si hanno dati certi sugli effettivi guadagni: si sa solo che le entrate dei due store sono aumentate, e che esse derivano principalmente dal Sud Est Asiatico e dal Nord America.

Riuscirà mai il Google Play Store a battere il market della mela morsicata, secondo voi?

  • PAUER

    È solo questione di tempo

    • Vaniz

      Sarei d’accordo con te se Apple avesse la maggioranza del marketshare mondiale, ma dato che in realtà è Android a detenere la maggioranza (anche schiacciante oserei dire), penso che invece sia possibile solo se cambia la mentalità dell’utente medio. Un buon numero di smartphone Android vengono usati alla stregua di semplici cellulari (visto che Android si trova ovunque, è facile che molti abbiano smartphone Android che usano solo per chiamate e sms), un altro buon numero semplicemente scarica .apk piratati e infine molti terminali Android di fascia bassa semplicemente non sono in grado di far girare umanamente alcuna app, così che l’utente alla fine decida di non comprarne.

  • andrea90rm
  • Walter

    Da cui si trae che iTunes rende più di Play Store, DS e PS Vita messi assieme.

    Non lo dico per portare acqua all’altro mulino, lo dico per linearità. Perché se nel contesto tralasci il leader di mercato, la news diventa campanilista e di parte.

  • Daniele Sunetta

    Probabilmente se su android non si potessero installare gli apk parleremmo di altre cifre, altri risultati… Su iPhone ciò non è possibile, se vuoi un app a pagamento o la paghi o niente! Mi vien da pensare che comunque se su android non si potesse installare app “da origini sconosciute” cesserebbe il senso di android, open source, e diventerebbe chiuso come WP ed iOS..

  • Pingback: Google Play Store rende più di Nintendo DS e PS Vita messi insieme – Androidiani.com « OSBF Game