• PAUER

    È solo questione di tempo

    • Vaniz

      Sarei d’accordo con te se Apple avesse la maggioranza del marketshare mondiale, ma dato che in realtà è Android a detenere la maggioranza (anche schiacciante oserei dire), penso che invece sia possibile solo se cambia la mentalità dell’utente medio. Un buon numero di smartphone Android vengono usati alla stregua di semplici cellulari (visto che Android si trova ovunque, è facile che molti abbiano smartphone Android che usano solo per chiamate e sms), un altro buon numero semplicemente scarica .apk piratati e infine molti terminali Android di fascia bassa semplicemente non sono in grado di far girare umanamente alcuna app, così che l’utente alla fine decida di non comprarne.

  • andrea90rm
  • Walter

    Da cui si trae che iTunes rende più di Play Store, DS e PS Vita messi assieme.

    Non lo dico per portare acqua all’altro mulino, lo dico per linearità. Perché se nel contesto tralasci il leader di mercato, la news diventa campanilista e di parte.

  • Daniele Sunetta

    Probabilmente se su android non si potessero installare gli apk parleremmo di altre cifre, altri risultati… Su iPhone ciò non è possibile, se vuoi un app a pagamento o la paghi o niente! Mi vien da pensare che comunque se su android non si potesse installare app “da origini sconosciute” cesserebbe il senso di android, open source, e diventerebbe chiuso come WP ed iOS..

  • Pingback: Google Play Store rende più di Nintendo DS e PS Vita messi insieme – Androidiani.com « OSBF Game()

Torna su
dispositivo portatile pc desktop