Google vs Oracle: rinviato il processo di questo mese

24 ottobre 20112 commenti

L'epica battaglia tra Google ed Oracle non avrà fine questo mese. Lo scontro tra le due potenze è iniziato quando secondo Oracle, che come sappiamo possiede Sun e quindi il linguaggio Java, Google avrebbe violato alcuni brevetti e diritti d'autore dell'azienda di Redwood Shores. Le accuse per la violazione di brevetti sarebbero legati all'utilizzo improprio da parte di Google di alcune parti del linguaggio Java nella piattaforma Android. Il processo era previsto per giorno 31 Ottobre, ma il giudice ha deciso di posticiparlo.

Il giudice della corte distrettuale, William Alsup, ha deciso di rimandare il processo previsto per il 31 Ottobre ad una data ancora non comunicata.

Molto probabilmente la decisione del rinvio di questo processo per lo scontro legale tra Oracle ed il colosso di Mountain View è dovuto ad altri impegni dello stesso giudice che dovrebbe seguire in stessa data un processo per omicidio.

Lo stesso giudice parlando con gli avvocati delle due società ha dato loro la possibilità di scegliere se cambiare giudice in modo tale da non dover aspettare ancora molto per mettere la parola fine a questo scontro.

Alsup avrebbe suggerito a Google ed Oracle di portare il caso ad un giudice magistrato o, in alternativa, ad un giudice federale (al quale non potrà essere presentata obiezione da nessuna delle due aziende).

Aspettando il passo successivo, attualmente il processo è in standby, e vi è inoltre la possibilità che le violazioni di brevetti e di diritti d’autore vengano prese in giudizio in sedi diverse per poter dare giudizi finali separati.

Le cose stanno cominciando a farsi interessanti; chissà chi la spunterà tra Google ed Oracle.

Via

Loading...
  • AndroidianiControLaMunicipale

    AHAHAHAH Ma google copia proprio da tutti!!!!! Ma non si vergognano neanche un po?????

  • Elegos

    Ma quindi secondo te Oracole possiede il LINGUAGGIO Java? Ahahah, ma sai di cosa stai parlando, oppure copi (male) altri articoli? Te lo dico io perché Oracle ha denunciato Google: non per “l’uso improprio del linguaggio Java” (scusa, ma non riesco a trattenermi dalle risate), ma dal codice della Dalvik virtual machine implementata in Android, la quale (traduttrice dei semi-binari file scritti in Java), a detta di Oracle, copia la virtual machine ufficiale in molte parti infrangendo la licenza d’uso.