Google Waze sta testando il carpooling in Israele

6 Luglio 20153 commenti

Waze è un'app mobile gratuita di navigazione stradale sviluppata da una start-up israeliana e dal 2013 nelle redini di Google. Essa si basa sul concetto di crowdsourcing, dunque sono gli utilizzatori stessi a fornire info ed aggiornamenti sul traffico o altri avvenimenti in tempo reale. Questa società si è appena lanciata nel business del carpooling (ovvero condivisione del veicolo tra più persone per ridurre i costi), presentando un programma pilota in Israele.

L’applicazione, chiamata RideWith, userà il sistema di reporting del traffico per capire quali siano i percorsi più popolari, e correlerà i guidatori con gli utenti indirizzati verso la stessa direzione.

Invece di fornire servizi ridesharing a scopo di lucro come Lyft e Uber, il programma di Waze non permetterà ai guidatori di guadagnare uno stipendio; essi potranno farsi carico di soli due viaggi al giorno, e avranno la possibilità di raccogliere abbastanza denaro dagli “ospiti” per coprire le spese di benzina e usufrutto del veicolo, ma non di più.

Waze Tel Aviv

Le sopracitate Lyft e Uber hanno già sperimentato una forma di carpooling, ma entrambe permettevano solamente di dividersi il costo di un regolare biglietto.

Waze si differenzia e fa molto contrasto, offrendo un servizio più simile a Carpooling.com, facendo spendere il costo del viaggio e niente di più.

Waze non ha dato altri dettagli su che tipo di tassa chiederà (se sarà a pagamento), e ha solo affermato di stare conducendo un piccolo test privato nell’area più grande di Tel Aviv.

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com