Huawei Mate 10: grazie ad una Dock si trasformerà in pc

1 ottobre 201724 commenti

Mancano poco più di due settimane alla presentazione ufficiale e il Huawei Mate 10 torna ad essere al centro dei rumors, ma questa volta non si tratta di nuove indiscrezioni inerenti hardware o sistema operativo ma di informazioni circa funzioni ancora più interessanti.

Huawei quest’anno ha svolto un ottimo lavoro lanciando sul mercato dispositivi con caratteristiche hardware e software all’avanguardia, ma sembrerebbe che con il Mate 10 si sia davvero superata. Come già visto il nuovo device di casa Huawei sarà alimentato dal nuovo SoC Kirin 970 e verrà lanciato con a bordo Android Oreo 8.0 con la nuova interfaccia EMUI 6.0, ma le novità non sono finite.

Secondo alcune indiscrezioni il Mate 10 sarà dotato di intelligenza artificiale completa, che sarà in grado di analizzare le nostre abitudini, riconoscere gli oggetti attraverso l’uso della fotocamera ed interagire vocalmente con l’utente.

Inoltre sembra che il nuovo dispositivo di casa Huawei supporterà una modalità Desktop che renderà il device un PC tascabile.

Il concetto è simile al Samsung Dex, Microsoft Continuum oppure Ubuntu Touch che grazie ad una specifica dock da la possibilità all’utente di utilizzare il proprio device come un vero e proprio PC in modalità desktop. Attraverso questa nuova funzione il Mate 10 potrà caricare un’interfaccia desktop riuscendo a ridimensionare applicazioni, finestre e riuscirà ad avviare addirittura dei giochi senza alcun problema. Stando a tutti i rumors, che fino ad ora hanno interessato il nuovo gioiello di casa Huawei, il Mate 10 potrebbe riservare molte sorprese. Non ci resta che attendere la presentazione ufficiale che avverrà il 16 Ottobre.

Loading...
  • Vincent_LC

    Questo non sarebbe per niente male. Io ero già propenso ad acquistare il Mate 9. Ma sono molto combattuto per il Note 8, anche se al momento il prezzo non è molto allettante. Se Huawei riesce anche su questo dispositivo ad ottimizzare l’autonomia come ha già fatto sugli altri device…penso possa essere un ottima scelta. Attendo di conoscere tutte le caratteristiche (reali).

    • Phill

      Il note 8 con la s pen è fuori concorso…piuttosto prendi un s8+ per avere lo stesso hardware…non ha senso compararlo col note 8

      • Vincent_LC

        Diciamo che la scelta logica sarebbe il Note 8 (da possessore di Note 3 ancora attualmente) soprattutto visto la possibilità del Dual Sim. Ma a parte il prezzo non mi convince l’autonomia, cos’è che sugli Huawei devo dire hanno molto ottimizzato. Non so ancora quanto il Note 8 sotto questo aspetto sia ottimizzato. Vedremo.

        • Phill

          Io arrivo senza problemi a fine giornata…mi dura tra le 22 e le 26 ore…

          • Luca Bussola

            Io con Note 3 o 4 arrivo sempre a metà del giorno dopo con un uso mai blando. In teoria dovrebbe essere la stessa cosa per Note 8 (Samsung fa miracoli a riguardo, specialmente per la serie Note anche se monta batteria oramai inadeguate).

            Ieri poi ho usato il Note 3 come router Wifi e incredibilmente ha lavorato da mattina a sera senza consumi eccessivi di batteria! :-)

          • Phill

            Si certo l’uso è personale…

            Dipende da ore di display acceso, minuti di chiamata, cambi cella etc…per farti un paragone col note 3 avevo più o meno la stessa durata del note 8…

          • Luca Bussola

            Ma la serie Note ha sempre mantenuto il suo standard di durata dal Note 2 in su. Io almeno ho potuto verificare dal 2 al 4 e ora tu mi confermi per il Note 8 che più o meno siamo sugli stessi livelli. Io mi domando cosa sarebbe diventato il Note 8 se lo avessero dotato di una batteria più adeguata… alla fine ha una capienza simile a quella del mio Note 4 quando la concorrenza riesce ad inserire un 20% in più.

          • Phill

            Pare siano esplosi in quel caso…era il note 7…:-D

        • Luca Bussola

          Io sono stato possessore di Note 2 e ora di Note 3 e 4 che voglio sostituire per anzianità raggiunta (anche se sia il 3 che soprattutto il 4 funzionano egregiamente).

          La serie S o la serie Note oramai sono diventati solo accessori di moda avendoli ricoperti di vetro in ogni dove. Se questo Mate 10 sembra essere come gli ultimi render che girano mi sa che Huawei ha attirato totalmente la mia attenzione: Niente bordi edge (almeno sembra nelal versione Pro), niente retro in vetro… niente fronzoli e i colori se saranno quelli non sono malvagi.

        • Filippo Cambria

          Da possessore di note 3 io prenderei un note 5 o 7R anche un P10 aono tutti migliori il note 3 é il peggiore tra i note dopo il note 1 che era veramente pessimo. Il note7 sarebbe una ottima scelta anche se non so se lo vendono in Italia si troverebbe un ottimo telefono a un prezzo stracciato per via di quello che è successo

          • Luca Bussola

            Mah… quando ho sostituito il Note 2 con il 3 è stato un netto miglioramento in tutto quanto. Secondo te quale sarebbero le motivazioni che ti inducono a dire che il Note 3 è il peggiore?
            Poi è normale che il Note 4 abbia portato un ulteriore innovamento e soprattutto qualità nei materiali.

      • Filippo Cambria

        Io ho un s8+ ed è già grande, ancora riesci ad usarlo con una mano anche se non sempre… Il note 8 é veramente grande non ci riesco a usarlo con una sola mano servono per forza due mani per tenerlo saldo e usarlo bene… non so quanto ne valga la pena se la spen puoi usarla solo quando é appoggiato su un tavolo

        • Phill

          Scusa eh,

          Ma il note e la s pen si usano OVVIAMENTE a 2 mani…in una tieni il note e nell’altra la penna appunto…per l’uso ad una mano confortevole ce il Galaxy A3 2017…

  • Filippo Cambria

    Leggendo sui vari forum si dice che questo mate 10 é il primo dispositivo a montare una NPU una Neural Unit Processing e a quanto dicono non si sa se vero é più potente di 20-25 rispetto allo Snapdragon 835 che attualmente dovrebbe essere una delle CPU più potenti in circolazione nel segmento smartphone, se quando detto sopra é vero anche 700 euro rispetto ai 990 del Note 8 sarebbero da considerare una ottima cifra… i produttori di CPU dovrebbero rivedere tutta la loro produzione facendo un salto nel futuro di 10 anni. Io ho un mate 9 pro porwce design e oktre ad essere ben ottimizzato e ben costruito ha una autonomia di 2 giorni e mezzo

    • Luca Bussola

      Le voci parlano di questo ma sinceramente che bisogno c’è di ulteriore potenza?
      Oramai un processore di media gamma fa tutto senza rallentamenti… figuriamoci i top di gamma! :-)

      • teob

        Se cinvolgiono mettere tutta sta roba dell intelligence artificiale forse davvero serve un soc potente e con processori dedicati

        • Luca Bussola

          Non credere… è principalmente marketing.
          Però se così non fosse saremo ancora a processori che funzionano a manovella. Ricerca e progettazione di SOC più performanti porta sucecssivamente un vantaggio a tutta la media e bassa gamma

          • teob

            Già… Vantaggio però che si va perdendo con os sempre più pesanti di inutili dlfeatures e app sempre più imponenti

          • Luca Bussola

            Il problema di OS più pesanti non è certamente colpa dell’evoluzione del sistema (che spesso riesce ad alleggerirli) ma di Android stesso che andrebbe cestinato e riscritto ex novo cercando casomai compatibilità in emulaizone con le app esistenti.

            Per il discorso software è un settore che viaggia giustamente in parallelo e ti sfiderei a prendere una App di 4 anni fa da confrontare alla versione aggiornata odierna. Secondo me ne ursciresti schifato vedendo la vecchia! :-)

          • teob

            Si si concordo android va cestinato … Le app potrebbero essere più snelle e con una grafica moderna allo stesso tempo

          • Luca Bussola

            Per il discorso “grafica moderna” la tirata d’orecchie va fatta più ai singoli programmatori di app, per il resto invece ci vorrebbe “CORAGGIO”.

            Con la parola “coraggio” intendo iniziare a costruire un sistema operativo nuovo incompatibile con Android ma basato su tecniche di programmaizone più moderne e meno ridondanti. Vista la potenza dei SOC odierni la compatibiità con le vecchie app potrebbe essere data con un emulatore… ma comunque ogni azienda dovrebbe riscrivere ogni sua app e sono cose più facili a dirsi che a farsi.

          • teob

            Concordo … Con la Potenza dell hw di oggi non ci dovrebbero essere problemi ad emulare un app android (che poi di fatto anche oggi ogni app gira su una vm per cui) ricordando che il buon bb10 emulava anni fa molto bene

      • Filippo Cambria

        Hai mai visto black mirror? Mettevano dentro il sistema computerizzato della casa un clone del tuo cervello perché solo tu ti conosci e sai quello che realmente vuoi… pensa un telefono che impara da te… a chi rispondere a chi non rispondere, quando stare acceso quando spento quando mettersi in muto tutto da solo… bhe un vero assistente personale

  • Marco

    Tutti a copiare Samsung