Huawei presenta Ascend P7: la nostra anteprima da Parigi

8 maggio 201452 commenti
Si è concluso ieri l'evento tenutosi a Parigi dove Huawei ha presentato davanti a 600 giornalisti Ascend P7 il nuovo top di gamma per l'anno 2014. Essendo presenti alla conferenza stampa di Parigi possiamo mostrarvi sia cos'è successo durante la presentazione, sia l'anteprima del nuovo smartphone della casa cinese.

Anche quest’anno Huawei ha puntato molto sul design che non ha subito importanti cambiamenti rispetto al precedente P6; tuttavia ora ha un nome e si chiama Double C in quanto riprende per due volte la forma della lettera C (nella parte superiore in un verso, in quella inferiore nell’altro).

_DSC3011wtmk

Ascend P7 con uno spessore di soli 6,5 mm è senza dubbio lo smartphone più sottile della diretta concorrenza.

_DSC3086wtmk _DSC3017wtmk

Frontalmente troviamo il display da 5 pollici LCD IPS Full HD Corning Gorilla Glass 3 con una densità di pixel fuori dal comune, ben 445 ppi.

_DSC3031wtmk

Degno di nota anche la quantità di spazio occupata dal display sull’intera superficie del telefono, ben il 72,16%; con bordi da 2,97 mm.

_DSC3019wtmk

Oltre allo speaker per le chiamate e ai vari sensori di prossimità e luminosità, spicca un LED di notifica centrale.

_DSC3030wtmk

Più a destra è posizionata la fotocamera da ben 8 Megapixel composta da 5 lenti asferiche che danno più luminosità.

_DSC3053wtmk

 

La fotocamera frontale consente di realizzare anche Selfies panoramiche ridenominate da Huawei “Groufies” realizzate effettuando 3 scatti in serie che vengono poi uniti dal software. In pratica si tratta di una “panoramica” frontale.

_DSC3059wtmk

La fotocamera frontale è stata messa a confronto (per quantità di Megapixel) con due dei migliori prodotti al momento sul mercato: iPhone 5S e Galaxy S5 che perdono nettamente. Non è stato inserito One M8 che non avrebbe comunque raggiunto gli 8 Megapixel di Ascend P7.

_DSC3051wtmk

Il lato sinistro rimane pulito.

2014-05-07 17.30.55wtmk

Il lato destro, invece, vede situato il bilanciere  del volume, il tasto di accensione, lo slot per la Micro SIM e quello per la Micro SD. Nel mercato asiatico sembra che uno dei due slot possa essere utilizzato (a discrezione dell’utente) sia come ingresso Micro SD, sia come Micro SIM.

2014-05-07 17.30.45wtmk

 

Inferiormente troviamo la porta Micro USB 2.0 e il microfono principale per le chiamate.

2014-05-07 17.30.18wtmk

Superiormente sono alloggiati l’uscita jack da 3.5 mm e un secondo microfono per la riduzione dei rumori di sottofondo.

2014-05-07 17.30.27wtmk

Sul retro permane il vetro ultraresistente grazie all’utilizzo di Corning Gorilla Glass 3.

2014-05-07 17.29.35wtmk

La texture che potete vedere nelle foto è stata realizzata grazie all’utilizzo di 7 strati differenti tra vetro e alluminio.

_DSC3025wtmk _DSC3021wtmk

Oltre allo speaker mono che testeremo nei prossimi giorni, sul retro troviamo una fotocamera da 13 Megapixel BSI con sensore Sony di quarta generazione; con apertura f/2.0 ed una lunghezza focale di 28mm.

_DSC3067wtmk

Ascend P7 è dotato di un chip dedicato Altek Image Signal Processor (ISP) che consentirebbe di raggiungere risultati simili ad una DSLR. Questo sistema consente inoltre di ridurre il rumore nelle fotografie e di ottenere immagini molto luminose grazie alla iSO 3600.

_DSC3069wtmk

Grazie all’utilizzo di questo chip, è stata scattata una fotografia che mette un soggetto in condizione di scarsa luminosità a confronto con iPhone 5S ed ecco il risultato:

_DSC3073wtmk

Si nota da subito. una maggiore luminosità e veridicità dei colori. Come anticipato, un punto forte è anche la riduzione del rumore che è stata mostrata sempre a confronto con il flagship di casa Apple.

_DSC3075wtmk

Una delle particolarità di questa fotocamera è la possibilità di essere attivata anche a schermo spento facendo un doppio clic sul pulsante “volume giù”; in questo modo realizzeremo uno scatto in circa 1,2 secondi.

_DSC3081wtmk

Un’opzione molto interessante è la regolazione del punto focale insieme al quello di esposizione: in pratica durante lo scatto potremo assegnare ad un soggetto il focus principale, ma ad un altro il valore principale dell’esposizione in modo da non farlo risultare abbagliato o troppo buio.

_DSC3078wtmk

L’interfaccia della fotocamera non sembra cambiare molto rispetto al precedente Ascend P6, tuttavia il post-processing è stato molto curato e sono disponibili davvero una vastità di effetti e opzioni da poter applicare agli scatti.

_DSC3071wtmk

_DSC3082wtmk _DSC3083wtmk

Comporto fotografico a parte, l’interfaccia Huawei Emotion UI ha subito un netto aggiornamento con la versione 2.3 che porta più di 650 miglioramenti che andremo via via a scoprire durante i nostri test.

_DSC3104wtmk

 

Tutte le icone sono state meticolosamente ridisegnate e sono disponibili più di 100 temi da poter scaricare ed installare.

_DSC3035wtmk

 

Per quanto riguarda la batteria, Huawei ha dotato Ascend P7 di 2500 mAh che, grazie alla funzione Ultra Power Saving, ci consente (come già visto su One M8 e Galaxy S5) di utilizzare il nostro smartphone al netto delle funzioni che consumano più energia e con connettività molto limitate; questo consente alla batteria di durare anche alcuni giorni nonostante sia quasi scarica._DSC3097wtmk

_DSC3101wtmk

 

Huawei ha dotato Ascend P7 di una doppia antenna che aumenta del 50% la ricezione del segnale.

_DSC3092wtmk

Migliorata anche l’antenna LTE che, a causa dello spessore del telefono, è stata adattata e posizionata nella parte inferiore. La velocità dovrebbe essere di massimo 150 Mbit/s._DSC3091wtmk

Dopo alcune lamentele ricevute con il precedente Ascend P6, Huawei ha migliorato la dissipazione del calore, riuscendo a ridurre la temperatura del dispositivo di ben 7°.

_DSC3100wtmk

Di seguito le caratteristiche tecniche complete:

Sistema Operativo Android 4.4.2 KitKat con Emotion UI
Processore HiSilicon Kirin 910T Quad core da 1.8 GHz
GPU Mali 450
RAM 2 GB
Display 5 Pollici LCD IPS – Corning Gorilla Glass 3
Risoluzione Full HD (1920×1080) – 445 ppi
Memoria interna 16GB espandibile con Micro SD fino a 32 GB
Fotocamera posteriore 13 Megapixel – Sensore Sony Exmor – g2/.0
Fotocamera anteriore 8 Megapixel
Connettività HSPA+/LTE Cat. 4 fino a 150 Mbit/s
Batteria 2500 mAh non removibile
Dimensioni 139.8 x 68.8 x 6.5 mm
Peso 124 grammi

Non posso dilungarmi più di tanto su come sia realmente questo dispositivo perché dopo solo qualche ora di test in giro per Parigi non posso dire nulla con certezza. Inoltre la nostra versione sembra montare ancora un software beta, dunque qualche piccolo lag e alcune imprecisioni sono dovute a questo. Tuttavia, il design è veramente bello e curato, ancora più elegante del precedente P6. Nonostante sia realizzato quasi interamente in vetro, il grip non manca e sembra abbastanza buono. Il peso fa inoltre una grande differenza in quanto 124 grammi sono davvero pochi.

Primi giudizi positivi dunque per questo Ascend P7 di Huawei: appuntamento ai prossimi giorni quando vi presenteremo la nostra recensione definitiva.

Prezzo e disponibilità

Huawei Asced P7 sarà disponibile in italia tra la fine di Maggio e l’inizio di Giugno all’incredibile prezzo di 399€. Le colorazioni saranno tre: nero, bianco e rosa. Da oggi dovrebbero inoltre essere aperti i preocrdini presso i centri Euronics.

_DSC3029wtmk

  • cuoreimpavido76

    Batteria da ridere, non ci sono certificazioni antiacqua e polvere ed è completamente in vetro e in alluminio cio’ significa che dopo un mese i graffi si noteranno eccome…sta bene come soprammobile. .

    • ArcheoGian

      Io col p6, che ha una batteria da 2000 mAh, arrivo tranquillamente a fine giornata (e oltre) con uso intenso. Quando lo uso meno sono riuscito ad arrivare a 4 giornate. La dimensioni contano (cit.), ma fin ad un certo punto :)

      • Mobile Suit Gundam

        Eh certo scusa con un K3V2 a 1.500 Mhz….

        Anche su questo P7 ci arrivi alla grande con quella batteria: Kirin 910 e GPU Mali 450….e vabbé…..

        • ArcheoGian

          Mica ti hanno messo il processore del 3310. Vero, non lo consiglierei mai a chi usa il cell per giocare, ma mica a tutti serve il motore della ferrari.

          • Mobile Suit Gundam

            Sono d’accordo. Ho solo detto che non mi stupisce che ci arrivi a sera con quell’hardware. Tutto qui.

            Ricorda però che questo P7 ha pretese da TOP di gamma 2014, il che – a mio parere – fa ridere…

          • baby

            invece non ha molte pretese, altrimenti lo avrebbero lanciato a 699 euro.

          • Mobile Suit Gundam

            Se leggi le interviste dei responsabili Huawei e vedi come è stato presentato anche su altri blog specializzati del settore, constaterai chiaramente che l’intenzione di questo P7 è competere alla pari con gli attuali top di gamma Samsung,Sony,HTC,ecc.

            Aggiungo, a titolo di ulteriore esempio, che su un notissimo e frequentatissimo blog italiano di tecnologia hanno persino scritto un articolo dove azzardano un confronto proprio tra questo P7 e S5,M8,Z2,One+1,ecc.

            Se lo vai a cercare leggiti i relativi commenti della gente e vedrai che non sono molto differenti dalla mia opinione

          • baby

            Ma non sto dicendo che hai torto, è palese che ha un processore e una gpu di m***a, solo che non riesco a vederne il marcio e la “cazzimma”.Non voglio assolutamente difendere Huawei perché ho un p6 in casa e non riesce a far girare decentemente neanche Candy Crush, però i vari top di gamma non devono essere necessariamente allineati: ogni casa lo progetta con tot caratteristiche, tot processore, tot pollici.. non sono tutti uguali..
            Questo p7 è chiamato top gamma di casa Huawei perché al momento è il miglior dispositivo Huawei, come l’s5 al momento lo è per Samsung.
            Che poi il p7 non abbia un hardware degno della concorrenza, non sminuisce il fatto che è TOP di gamma di casa Huawei.
            Loro lo sanno benissimo e infatti l’hanno lanciato a soli 399 euro. Ok ci sarà anche di meglio per quella fascia di prezzo, ma calcolate che è appena uscito, di certo non potevano regalarlo e poi oltre al processore ci sono altri fattori che possono aver generato il prezzo, quali spessore, materiali e ottimo display

          • baby

            Comunque è un’azienda che si sta affermando piano piano, magari quando potrà permetterselo utilizzerà anche lei processori qualcomm e tutti saremo più contenti.

          • Mobile Suit Gundam

            Beh guarda che Huawei è un COLOSSO internazionale delle telecomunicazioni…..googla un pò!

            Si possono permettere di tutto e di più ed il fatto che sia un marchio così potente e noto è uno dei motivi per cui vende così tanto (in Cina) anche i cellulari ed ha scalato le classifiche fino a diventare il terzo produttore al mondo per numero di vendite.

          • baby

            Lo so che è un colosso e che si trova al terzo posto dopo Apple e Samsung…ho letto tutti gli articoli. Però la strada da fare è ancora tanta. Il p6 aveva venduto soltanto 6 milioni di unità(record per l azienda, ma ancora nulla rispetto alle altre big) e, a parte sul suolo cinese, non è ancora molto affermata oltreoceano e non ha ancora il giusto appeal che creano prodotti come s5, iphone…

          • Mobile Suit Gundam

            Ok ok, dai ci siamo capiti.

            Comunque chiudo facendoti un es.: se dovessi spendere in questo momento 400 Euro per un modello NUOVO (quindi non uno già uscito e che si trova a prezzo ribassato) li spenderei senz’altro per il Vivo XShot appena uscito.

            Leggiti l’articolo qui su Androidiani e le specifiche e poi dimmi se non ho ragione ;-)

            P.S: attendo con fervore anche il nuovissimo Meizu MX4 che potrebbe sorprendere tutti in positivo e sicuramente sarà proposto ad un prezzo sempre attorno ai 400 Euro

          • baby

            Il vivo è stupendo, sia come design che come specifiche! peccato non arrivi qui .. anche se mi preoccupa il comparto fotografico… Già il p6 con i suoi 5 mpx di camera frontale prometteva “selfie da paura” e poi i 2 mpx di s3 avevano più dettaglio e qualità…

          • Mobile Suit Gundam

            Vero, però tieni conto che l’XShot è stato progettato (già dal nome) proprio per essere un assoluto punto di riferimento per gli smartphone in campo fotografico. Sulla qualità della camera posteriore neanche c’è da discutere, quella anteriore è da provare ma l’hanno dotata di uno speciale led & sensore che regola diversi parametri dello scatto proprio per ottenere dei selfie di prim’ordine in tutte le condizioni di luce. Inoltre una ditta specializzata americana ha scritto appositamente per questo dispositivo tutto un pacchetto software di gestione fotocamera & editing che quelli di Vivo hanno definito senza mezzi termini “assolutamente professionale”. Non credo quindi che – sotto questo profilo – ci si possano aspettare brutte sorprese….

          • baby

            allora speriamo bene ! :) se le recensioni mi convincono ci faccio un pensierino alla sua uscita…

          • Mobile Suit Gundam

            A chi lo dici….io è un pò che ci penso. L’unica nota veramente dolente è la batteria da “soli” 2.600 mah. Io con un hardware del genere mi aspettavo almeno una 3.000 mah (che per altro nei telefoni Cinesi ormai è quasi standard). Poi c’è la faccenda dell’importazione perché purtroppo Vivo al momento non supporta la vendita diretta in Europa…ma si stanno allargando ad altri Paesi asiatici e anche agli USA. Speriamo che presto si decidano a vendere direttamente anche qui, così evitiamo le creste degli importatori “indiretti” ed eventuali altri problemi di assistenza.

      • Concetto Niño Brusca

        Ho avuto il p6. Ti dura 2 giorni con tutto disattivato e senza usarlo? Altro che uso intenso! ! Io arrivavo al massimo alle 15.30 dalle 8.30 di mattina. 4 giornate ce le fai con il telefono spento. Ma anche di più

        • ArcheoGian

          Solo perchè l’ho messo in carica stanotte, altrimenti lo screen della batteria te lo postavo.

        • luigi

          Evidentemente dalle 8e30 alle 15e30 fai niente e stai sempre con il cell in mano…e normale che si scarichi in così poco tempo! !

    • Mobile Suit Gundam

      Per non parlare di CPU & GPU praticamente ridicoli rispetto agli standard attuali.

      Aggiungi all’elenco unico taglio di vendita con 16 GB di ROM ed espandibilità MicroSD limitata a 32GB.

      Dimensioni & peso sono molto buone, probabilmente un ottimo display, ma fermati lì.

      Per il resto un tipico prodotto Huawei: design ok, materiali “nobili” poi tanto fumo & pubblicità e lato hardware ridicolo.

    • Lorenzo Bri

      Sei fanboy samsung? Giusto per chiedere

  • Pingback: Huawei presenta Ascend P7: la nostra anteprima da Parigi | Crazyworlds

  • Pingback: Huawei presenta Ascend P7: la nostra anteprima da Parigi - WikiFeed

  • Pingback: Huawei presenta Ascend P7: la nostra anteprima da Parigi | mobilemakers.org

  • Dino

    Leggo fra i commenti diverse critiche, tutte comprensibili per carità! Ma nessuno si sofferma sul prezzo di 399€, nettamente più basso rispetto ai prezzi di cui ci siamo abituati in casa Samsung o Apple o HTC. Certo, forse il nuovo p7 non regge il confronto (forse) ma è sempre il rapporto qualità-prezzo che deve fungere da faro nell’immenso oceano del mercato odierno

    • Marco

      ma per quella cifra ci prendi un Lg G2,oppure un One Plus spendendo anche meno. O un Samsung S4,che ritengo essere un ottimo cellulare ancora. Per non parlare degli altri cellulari asiatici,come xiaomi..!

      • silvergdb

        ok su LG G2, ma chi ti garantisce che One Plus sia meglio di questo telefono?…bisogna sempre aspettare il riscontro sul campo, poi magari sarà così, ma non c’è nessuna certezza.

        • Marco

          stesso discorso per il P7: chi mi garantisce che sia meglio del One Plus? Ad ogni modo non ha le carte per essere un top gamma 2014…ha caratteristiche tecniche quasi già superate.

    • Starantolone

      Appoggio in pieno il fatto di non sottovalutare Huawei, si possono fare
      varie osservazioni,ecc; ma quanti di voi hanno provato sul campo ?
      Negli ultimi mesi ho provato di persona LG E975,S4, “Cineserie”, G700, e … , l’ultimo è stato S4.
      Interessante
      sapere che sono tornato al G700…OK, si può dire di tutto, ma Huawei
      mi ha soddisfatto di più in linea generale, inutile avere un gran motore
      nel cofano se viene usato male, telefoni con Hardware potente che van
      via più lenti di un “mediocre” G700, batteria di S4 che anche
      disattivando tutto e usandolo poco poco non supera le 24H.
      G700 ha
      batteria da 2000 e dura tranquillamente 2 giorni con uso molto buono,
      usato poco quasi 4 giorni; non è potentissimo, ma forse è gestito e
      ottimizzato Bene!.
      Ovvio non è detto che Huawei sia stata brava con
      P7, attendiamo le prove sul campo prima di tirare delle conclusioni e
      non facciamoci abbagliare da nomi “blasonati” solo per il loro nome ! a
      meno chè per voi non basti un buon nome e non un Buon telefono.
      Personalmente
      spero abbiano fatto un buon lavoro sulla Fotocamera posteriore, la
      ritengo importante, metre per quella anteriore 8Mp non sevono a
      “niente”.
      Ciao a tutti.

  • Frank Surax

    Questo p7 è top gamma 2013…non 2014. Avendo un Lg G2…questo p7 può restare nei negozi Euronics per me.

  • silvergdb

    tralasciando la scelta di Huawei di usare CPU e GPU diverse dalle solite, non si può dare un giudizio negativo senza uno straccio di prova approfondita, il design è notevole, l’utilizzo dei materiali non è da meno di quelli su Iphone, il prezzo non ne parliamo proprio, 399€ al lancio ufficiale, mi sembra che ci sia tutto per poter far bene, ma ripeto bisogna attendere una prova completa per dare un giudizio finale.

  • celapossofa .

    si porta al top delle seconde fasce degli smart.. magari non tiene testa a s5 one8 e g3..
    ma tiene testa a tutti gli altri telefoni… poi il prezzo.. 399 di lancio.. significa che dopo qualche mese a 300 euro lo prendi facile… ricordiamo che g2 (che posseggo) usciva a 599.. s4 idem.. htc anche di più…

  • Pingback: Huawei presenta Ascend P7: la nostra anteprima da Parigi - HostingPost.itHostingPost.it

  • pirata_1985

    Non resisto e lo Dico: scaffale :|

    • MARCO RICCIOTTI

      No meglio cantina e pure umida

      • Lorenzo Bri

        AHAHAHHAHAHA

  • Raffaele Birkhoff

    È inferiore al nexus 5 uscito 6 mesi fa

  • Ale

    Preferisco nettamente il mio ONE m7 acquistato a 349 €dagli Stockisti……design e Sense lo rendono ancora un SIGNOR smartphone! P.s. “arrivo” da un One S……..le piastrelle dai 5 pollici in su non m’interessano perché il bagno l’ho già rifatto nel 2009! :D

  • Alessandro Marcheselli

    Se avessi bisogno di un nuovo smartphone, credo che comprerei questo invece che 1+1

  • omniapp

    Io mi faccio durare a lungo i telefoni, se posso. L’omnia2 ha fatto 4 anni. Dopo otto mesi il top è diventato medio-alto, dopo 18 mesi è diventato una carriola. Non rincorrendo il top a tutti i costi, per me solidità, robustezza, qualità costruttiva sono importanti. Ho un G615 da 13 mesi ed è perfetto. Non ha un graffio, senza mai usare cover e pellicole, ed è caduto (o l’ho tirato) almeno trenta volte. 299€ spesi molto meglio dei 450 spesi lo stesso giorno da mia moglie per un S3. Poi ognuno compra quello che gli pare e spende i soldi come gli pare, inseguendo quello che preferisce. Tenetelo in mano dieci min prima di rimetterlo sullo scaffale schifati. Ci sarà un motivo se Huawei è al terzo posto dopo sams e apple e avanti a lg, htc, e altre amenità. E costa “un pò” meno dei top attuali. In particolare, valutate il display, la qualità dei colori e la visibilità. Liberi tutti. :)

    • pirata_1985

      se sei uno straccione sono affari tuoi

    • Emanuele

      il mio g615 mi sarà durato 6 mesi: dopo oltre 30 cadute ora ha lo schermo rotto ma ancora funzionante, scricchiola tutto quando uno lo prende e ha i tasti soft touch che funzionano quando gli pare, ma considerando che le cadute erano sempre da almeno 1 metro non potevo pretendere che rimanesse integro, mica è un 3310

  • Emanuele

    se uno fa una videchiamata in 8 mpx l’altro lo vedrà 3 ore dopo aver fatto partire la videochiamata

    • ocram2n

      ?
      Spiega meglio.
      Illuminaci. Facci capire l’acuta osservazione.

      • Emanuele

        intendevo che con le linee presenti in italia (secondo un sito la media in italia è di 4mb/s) facendo una videochiamata in 3264×2448 (8mpx) con skype, hangout, ecc… l’utente che l’effettua avendo una linea lenta probabilmente il video si vedrà a scatti o anche in ritardo di parecchio, quindi tranne per quelli che fanno 300 selfie al giorno non ne vedo l’utilità di 8mpx di anteriore ma ne bastavano 3.2-4mpx

  • LoSbronzo

    I miei occhi… Ho visto la luce… È… È… #sviene#

  • O’Biond

    Spettacolare, ok l hardware non é pari ai top di gamma di 699 euro ma, trovatemi un telefono piu elegante sottile e comodo con quelle dimensioni! E la fotocamera by Sony é tutto dire… Un telefono cazzuto in 5 pollici, mio personale limite massimo di grandezza… Se dovessi cambiare telefono attualmente, sicuramente prenderei questo, che tra un mese costera sui 350 tranquillamente..insomma: COMPLIMENTI A HUAWEI!!!

    • wylde67

      Sono d’accordo,infatti penso che lo acquistero’, ma un altro device di qualità anche superiore allo stesso prezzo è l’ oppo find 7a (che posseggo felicemente da una settimana), ma questo p7 promette benissimo.

  • Tatanka95

    Finirà abbandonato come il p1 é il g615,attualmente fermi ad ICS(nati e morti),non citate che ci sono gli aggiornamenti a JB perché sono delle beta che Huawei ha abbandonato

  • Lorx

    Esteriormente è a metà strada tra un iPhone e un Sony di fascia alta. Proprio bello!
    Dal punto di vista dell’hardware, forse è un po’ caro per 399 € perché non credo che la CPU/GPU sarà paragonabile a quella di uno Snapdragon 800.
    Ma per il resto le caratteristiche mi sembrano ottime: fotocamera anteriore, spessore e anche fotocamera posteriore (in attesa di prova)

  • Lorenzo Bri

    Sbaglio o quello è il tasto di accensione degli xperia?!

  • Pingback: I display QHD su smartphone sono inutili, secondo Huawei – Androidiani