Il 92% dei malware di dispositivi mobile sono su Android

27 giugno 201347 commenti

Una delle spiacevoli conseguenze della grande diffusione di Android è la presenza sempre maggiore di malware, software atti a carpire i dati personali senza il nostro consenso, o trojan. Nonostante Google abbia intensificato le misure di sicurezza sul Play Store, ancora oggi continuano a diffondersi software malefici che portano gli utenti a diffidare (giustamente) di qualsiasi applicazione non verificata dall'azienda di Mountain View.

Un nuovo studio della Juniper Networks ha dimostrato che il 92% dei malware che attaccano i dispositivi mobile sono destinati al sistema operativo Android; da Marzo 2012, inoltre, è stata notata una crescita del 614% di questi attacchi, una percentuale mostruosa e che deve sicuramente far riflettere.

Parallelamente Lookout, un’altra azienda di ricerca, ha condotto uno studio sempre per verificare la sicurezza dei dispositivi Android. Anche in questo caso i risultati sono stati interessanti: secondo quanto stimato, almeno 1 milione di utenti Americani hanno installato applicazioni malevoli sul proprio device.

I nostri smartphone Android sono a rischio? Indipendentemente da tutto, diffidate sempre delle applicazioni di terze parti, installate solo ed esclusivamente app dal Play Store, a meno che non siate sicuri dell’affidabilità del software che state installando.

Loading...