Samsung vs Nvidia: novità sulla lunga battaglia legale

11 ottobre 20158 commenti

Verso la fine del 2014 Nvidia aveva citato in giudizio Samsung e Qualcomm per la violazione di alcuni brevetti relativi alle GPU utilizzate a bordo dei chipset Exynos Snapdragon. La richiesta di Nvidia era il ritiro di alcuni smartphone del colosso coreano dal mercato USA, compresi dei top-gamma. Ovviamente Samsung ha risposto con un’altra denuncia e adesso sembrano esserci delle novità interessanti.

Dopo aver denunciato Nvidia per gli stessi brevetti utilizzati a bordo dei processore Tegra e delle GPU GeForce, Samsung sembra aver avuto riscontro positivo da questa battaglia legale. Infatti un giudice della International Trade Commission avrebbe stabilito che l’azienda coreana non avrebbe commesso alcuna infrazione.

Anzi, uno di questi brevetti registrati da Nvidia non sarebbe valido in quanto le tecnologie descritte sarebbero le medesime di quelle brevettate precedentemente da altre aziende.

Sicuramente entro poche settimane dovremmo conoscere il verdetto finale che attualmente sembra essere a favore di Samsung.

 

Loading...
  • Andrea

    Non si farebbrle prima a scrivere un articolo dal titolo “samsung contro tutti” facendo il punto della situazione ? ?

    • M-Redstone

      Beh, di solito il pubblico parteggia per chi sta da solo, no? Tutti contro uno è troppo facile…

  • Tiziano Colzi

    Bene ci godo nVidia pensasse a fare prodotti validi invece di quei scabrosi tegra e GeForce fallate sui notebook

  •  AMO NAPOLI 

    Solo due commenti?? Articolo interessante

    • M-Redstone

      Strano che lo trovi interessante… di solito godi quando le notizie sono a sfavore di Samsung

      •  AMO NAPOLI 

        Infatti era una caricatura?

  • Tersicore1976

    Agli USA, che si credono chissà chi, che sono fieri di aver fatto un rivoluzione per l’indipendenza e intanto hanno sterminato i nativi Americani oltre ad avere legalizzato la schiavitù per diverso tempo, ma quanto gli ci vuole, per comprendere che il loro sistema di brevetti fa perdere milioni di dollari ad ogni causa che mettono in piedi queste compagnie? Ogni giorno si scopre una nuova denuncia/violazione con relative cause… Ma ancora: non hanno imparato nulla dal caso Bell-Meucci?
    (P.s. La parte iniziale è volutamente provocatoria, perché in ogni nazione ci sono stati momenti storici diversi per cui quello in cui credevano è venuto in contrasto con quello fatto successivamente… ma proprio per questo: non credo che si impari molto ne dalla Storia, e ne dalla storia).

    • M-Redstone

      In USA diventa pericoloso fare qualsiasi errore (senza scomodare i mega errori tipo VW, quelli erano evidenti). A lungo andare va a finire che saranno divorati essi stessi da eccesso di cause, penali e class action