Elephone P8 Mini: la Recensione

1 settembre 20176 commenti

Negli ultimi mesi abbiamo assistito alla progressiva diffusione di smartphone dotati di una doppia fotocamera posteriore, volta alla creazione di scatti dalla qualità superiore. Tuttavia, questi dispositivi sono spesso proposti a prezzi elevati, scoraggiando l’utente dall’acquisto. Elephone ha quindi progettato P8 Mini, smartphone economico dotato di una doppia fotocamera posteriore che permette di realizzare scatti con profondità di campo variabile.

Elephone P8 Mini è inoltre dotato di un ampio display Full HD da 5 pollici, processore octa-core MediaTek MT6750T da 1,5 GHz, 4 GB di RAM ed un’ampia batteria non removibile da 2.680 mAh. Ma che tipo di prestazioni è veramente in grado di offrire questo smartphone? Andiamo a scoprirlo nella nostra recensione.

Unboxing di Elephone P8 Mini

Elephone P8 Mini viene venduto all’interno di una confezione bianca riportante il logo dell’azienda cinese sulla parte frontale. Al suo interno troviamo ovviamente lo smartphone, accompagnato da un alimentatore 5V/1.5A con porta USB Standard, un cavo USB/micro USB dedito alla ricarica e al trasferimento dei dati ed una cover trasparente in silicone. Presente inoltre la consueta manualistica ed una spilletta che ci aiuterà ad aprire il carrellino della SIM.

Il dispositivo

Elephone P8 Mini presenta un design elegante e curato, con una scocca in plastica, back cover in metallo e tasti che ben si adattano alle linee dello smartphone. Il dispositivo si dimostra inoltre solido e di facile utilizzo grazie anche alle dimensioni ridotte, assicurando dunque un’elevata ergonomia.

Elephone P8 Mini offre una presa solida e confortevole in ogni occasione, complici i bordi leggermente curvi presenti sul retro del dispositivo che ben si adattano alla mano dell’utilizzatore. Lo smartphone monta un ampio display Full HD da 5 pollici con una densità pari a 441 ppi. Il fronte ospita inoltre uno speaker per le chiamate, una fotocamera da 16 megapixel ed i vari sensori di prossimità e luminosità. Manca purtroppo un led per le notifiche.

Sul retro troviamo una doppia fotocamera dotata di un sensore principale da 13 megapixel, affiancato da un secondo sensore da 2 megapixel, dedito alla realizzazione di foto con profondità di campo variabile. Accanto alla fotocamera posteriore troviamo inoltre un flash LED. Sempre sul retro è posizionato un lettore d’impronte digitali circolare, dimostratosi preciso, anche se non tra i più veloci presenti sul mercato. Spicca altresì il logo Elephone, posizionato nella parte inferiore del dispositivo.

Sul lato sinistro di Elephone P8 Mini troviamo il carrellino che ci permette di inserire una nano SIM ed una microSD o, in alternativa, due nano SIM. Sul lato destro abbiamo invece il bilanciere dedicato alla regolazione del volume e, poco più sotto, il tasto di accensione/sblocco del dispositivo.

Nella parte inferiore è posizionato un ingresso micro USB, affiancato dal microfono, dallo speaker e da un’uscita audio jack da 3.5 mm. Assente purtroppo un ingresso Type-C, divenuto ormai il nuovo standard su smartphone di ultima generazione.

Elephone P8 Mini risulta molto comodo da impugnare, grazie anche alle dimensioni ridotte (71 x 143,6 x 8,1 mm) ed ai bordi leggermente ricurvi. Il peso dello smartphone è inoltre piuttosto contenuto: stiamo parlando infatti di 133 grammi.

Display

Come menzionato in precedenza, Elephone P8 Mini monta un display IPS Full HD (1920 x 1080 pixel) da 5 pollici, con curvatura 2.5D ai lati e supporto al multi-touch a 5 tocchi. Gli angoli di visuale sono apprezzabili e, durante i nostri test, il touch si è dimostrato preciso e reattivo, mancando tuttavia alcuni tocchi durante la digitazione più veloce.

La resa dei colori è buona e non si discosta molto dalla realtà, permettendo così di apprezzare foto e video dai toni bilanciati e mai eccessivamente saturi o sovraesposti. La luminosità offerta da questo dispositivo è discreta, manifestando tuttavia qualche difficoltà durante la fruizione dei contenuti sotto la luce diretta del sole.

Purtroppo, la luminosità automatica non risponde prontamente agli stimoli provenienti dall’esterno, come il passaggio da una stanza ben illuminata ad una più scura o, ancora, l’accensione o lo spegnimento di una lampada, perciò risulta più facile regolarla manualmente tramite la scorciatoia presente nel pannello delle notifiche.

Fotocamera

Elephone P8 Mini riprende il trend adottato negli ultimi mesi da numerosi produttori di smartphone, montando una doppia fotocamera posteriore caratterizzata da sensore principale da 13 megapixel e da un secondo sensore da 2 megapixel, dedito alla realizzazione di foto con profondità di campo variabile. In tal modo è possibile mettere in risalto il soggetto principale della foto, sfocando di conseguenza l’area circostante.

La funzione restituisce i risultati più soddisfacenti in condizioni ottimali, in spazi aperti e con soggetti posti a distanza ravvicinata. Diversamente, il livello di sfocatura non è dei migliori, poiché la doppia fotocamera non sempre riesce a mettere in risalto un unico soggetto in una moltitudine di oggetti collocati in primo piano. In notturna, la qualità delle foto si abbassa notevolmente e, infatti, anche all’aperto o in luoghi illuminati da luce artificiale, gli scatti presentano rumore.

Guarda le immagini a risoluzione originale su Google+.

Le impostazioni della fotocamera consentono inoltre di visualizzare l’anteprima in 4:3 o a schermo intero e di impostare la risoluzione degli scatti. Vi è altresì la possibilità di impostare alcuni effetti live come Acqua, Seppia, Negativo o Mono e scattare tramite il tasto per la riduzione del volume, presente sul lato destro del device.

Software

Elephone P8 Mini dispone di un processore octa-core MediaTek MT6750T da 1,5 GHz, 4 GB di RAM ed una GPU ARM Mali-T860 MP2. Lo smartphone si dimostra piuttosto reattivo e fluido durante le operazioni quotidiane. Inoltre, i lag sono davvero sporadici e dovuti all’utilizzo di applicazioni particolarmente dispendiose di risorse.

Lo smartphone è dotato di Android 7 Nougat; l’interfaccia è semplice, intuitiva e priva di sostanziali personalizzazioni operate dal produttore: ci troviamo infatti alla classica interfaccia MediaTek. Presente dunque la possibilità di programmare l’accensione e lo spegnimento del device e, ovviamente, è possibile sfruttare al meglio il multiwindow introdotto di default su tutti gli smartphone con Android 7.

Elephone P8 Mini è dotato di un lettore d’impronte digitali posto sul retro, appena al di sotto della fotocamera. Lo scanner si è dimostrato alquanto preciso e reattivo, anche se non tra i più veloci sul mercato. La sua collocazione e le dimensioni ridotte del device ne consentono un facile utilizzo in ogni circostanza.

In presenza di giochi HD particolarmente dispendiosi di risorse, lo smartphone fatica a mantenere un framerate stabile. Tuttavia, ciò è ovviamente giustificato dall’hardware non al top.

connettività e audio

Lo smartphone gestisce fino a due schede nano SIM ed è inoltre dotato del supporto alle reti LTE sulla banda 20 (800 MHz), caratteristica che, seppur molto richiesta, è spesso assente in diversi cinafonini anche di fascia alta. La ricezione è buona: il dispositivo mi ha permesso di chiamare ed inviare messaggi anche in ambienti piuttosto isolati, come la cantina.

Sia l’audio in capsula che il microfono svolgono il loro lavoro e non hanno fatto registrare alcun problema; resta in ogni modo da segnalare l’assenza di un secondo microfono dedicato alla soppressione dei fruscii. Il GPS aggancia velocemente il segnale e non presenta alcun problema durante la navigazione.

Il comparto audio non aggiunge nulla di speciale allo smartphone: l’audio tende a distorcersi e a gracchiare a volumi più alti ed i bassi sono deludenti, mentre i toni medi e gli alti sono nella media. Ovviamente, la situazione tende a migliorare con delle cuffie di buona fattura.

Batteria

Elephone P8 Mini è dotato di una batteria non removibile da 2.680 mAh. Tuttavia, a dispetto della sua capienza non certo limitata, lo smartphone fatica ad arrivare a fine giornata con una sola ricarica ed un utilizzo intenso. Bisogna dunque limitarsi ad un utilizzo moderato per arrivare a fine giornata o, in alternativa, portare con sé un power bank oppure il caricabatterie da 1.5 Ampere presente nella confezione.

Conclusioni

Elephone P8 Mini offre un design apprezzabile, un ottimo grip ed un comparto hardware interessante, soprattutto se rapportato al prezzo con il quale viene proposto (130 euro su GeekBuying). Purtroppo, l’autonomia non è delle migliori ed anche la doppia fotocamera posteriore lascia piuttosto a desiderare, soprattutto in condizioni di scarsa luminosità. Da non sottovalutare inoltre l’assenza di un indicatore LED, divenuto ormai uno standard su tutti i telefoni di ultima generazione. Tuttavia, chi non ha particolari pretese relative al comparto multimediale e non dispone di un budget elevato non rimarrà deluso da questo smartphone.

Loading...
  • TheDukeMB

    -Android 7.0 Lollipop
    -Batteria con capienza non certo limitata (2.680 mhA)
    Sicurissimi di quello che pubblicate?

    • Agnese Carluccio

      Pardon, lapsus, ho corretto.
      E imho, considerate le dimensioni del device, la capienza non è certo limitata. Stiamo pur sempre parlando di uno smartphone da 5 pollici.

  • Aerofors1

    Ussignur che ciofeca…

  • ILCONDOTTIERO

    Honor 6A pagato 128€ ( Offerta Mediaworld ) batteria 3000mah e ho detto tutto . Perché devo prendere questo Elephone che …. ** lo smartphone fatica ad arrivare a fine giornata con una sola ricarica ed un utilizzo intenso. Bisogna dunque limitarsi ad un utilizzo moderato per arrivare a fine giornata ** …. Che non arrivo a sera ? Giusto per citarne una …

  • Amici della neversettle ecco 20 euro di sconto

    ⬇️⬇️⬇️⬇️

    https://oneplus.net/it/invite#EP5N7CIO2CY48

    🎈🎈🎈🎈🎈🎈🎈🎈🎈

    Alla cassa

    👻👻👻👻👻👻👻

  • attilio

    Comprato elephone s7 tramite gearbest durato 40 giorni. Per la spedizione richiesti oltre 90 euro. Finito in fondo ad un cassetto. Mediate