UMI Hammer S: la Recensione

17 Ottobre 201511 commenti

UMI Hammer S è il diretto successore di UMI Hammer, dispositivo presentato lo scorso aprile dalla compagnia cinese. Quest'ultimo ha riscosso un buon successo tra il pubblico, tanto da spingere UMI a produrre una nuova versione dello smartphone, migliorato sotto diversi punti, primo tra tutti la capienza della batteria.

Questo Hammer S e, più in generale, ogni dispositivo targato UMI, si distingue per la presenza del root abilitato di fabbrica, opzione particolarmente apprezzata dagli utenti più “smanettoni”. In aggiunta, Hammer S è caratterizzato da un design elegante e ricercato e da caratteristiche tecniche decisamente interessanti se rapportate al prezzo con il quale viene proposto al pubblico. Ma quali sono i punti di forza ed i punti deboli di questo nuovo dispositivo? Andiamo ad analizzarli insieme nella nostra recensione.

UNBOXING

UMI Hammer S Recensione

UMI Hammer S viene venduto in un’elegante confezione quadrata con tanto di logo della compagnia in rilievo. Una volta aperta, troviamo al suo interno lo smartphone adagiato nell’apposito slot, un alimentatore da 1 Ampere, un cavo USB Type-C e la consueta manualistica. Assenti le cuffie in-ear.

Abbiamo inoltre avuto modo di provare alcuni accessori dedicati al prodotto, tra i quali una flip cover ufficiale e delle pellicole in vetro temperato di ottima fattura. Sono rimasta piacevolmente colpita dall’apprezzabile qualità di quest’ultime, adatte all’utilizzo quotidiano ed in grado di garantire un ottimo feedback sia durante la digitazione che nelle sessioni di gioco più prolungate. La cover, realizzata in similpelle e di buona fattura, è risultata estremamente comoda e pratica, offrendo inoltre possibilità di adagiare lo smartphone in verticale per godere di una più facile fruizione dei contenuti multimediali.

UMI Hammer S Recensione

IL DISPOSITIVO

UMI Hammer S non può certamente essere annoverato tra i dispositivi più leggeri sul mercato: i 200 g di peso si fanno sentire, eccome se si fanno sentire. Tuttavia, l’estetica dello smartphone è curata ed il frame in metallo, decisamente in contrasto con la plastica fin troppo scivolosa della cover posteriore, non fa altro che donargli quel tocco di eleganza in più. Lo spessore è, tutto sommato, contenuto (8,5 mm).

In ogni caso, il dispositivo è stato realizzato in modo da consentire un facile accesso ai tasti di accensione/sblocco ed al bilanciere del volume, entrambi posti sul lato destro, ed al lettore d’impronte digitali, posizionato sul retro dello smartphone, poco sotto la fotocamera.

UMI Hammer S è dotato di un ampio display IPS da 5,5 pollici con risoluzione HD. Peccato, perché uno schermo Full HD sarebbe stato sicuramente più apprezzato dall’utenza; d’altra parte, bisogna anche tenere bene a mente che, per realizzare un budget phone, si deve pur “tagliare” da qualche parte. Al di sopra dello schermo troviamo un altoparlante dedicato alle chiamate, sensore di luminosità ed una fotocamera da 2 Megapixel. Nella parte inferiore sono invece posizionati i tasti soft-touch. Grande assente il LED di notifica, divenuto ormai pressoché essenziale.

UMI Hammer S

La fotocamera principale è posizionata in alto a sinistra sul retro dello smartphone. Questa, accompagnata da un doppio flash LED, dispone di una risoluzione pari a 13 Megapixel. Sotto di essa, troviamo il lettore d’impronte digitali mentre, nel mezzo, spicca il logo di UMI.

IMG_4623

Il lato sinistro del dispositivo è completamente pulito, mentre sul lato destro troviamo i tasti dedicati all’accensione/sblocco di UMI Hammer S assieme al bilanciere del volume, entrambi facilmente accessibili nonostante le generose dimensioni dello smartphone.

Sul lato superiore del terminale è presente l’uscita audio jack da 3,5 mm ed una porta infrarossi, utile per comandare diversi dispositivi quali la TV o lo stereo. Sul lato inferiore troviamo invece l’ingresso USB Type-C, l’altoparlante ed il microfono.

Una volta rimossa la cover posteriore, troviamo un’ampia batteria removibile da 3.200 mAh, due slot per inserire le Micro SIM ed in alto a sinistra, nel caso in cui volessimo espandere la memoria interna del dispositivo pari a 16 GB, uno slot in grado di supportare schede di memoria Micro SD.

IMG_4624

L’ergonomia è tutto sommato buona, lo smartphone si tiene in mano con piacere nonostante il peso tutt’altro che contenuto. Come anticipato in precedenza, il retro in plastica è così liscio da risultare scivoloso, perciò una presa ben salda (o una buona cover) potrebbero salvare lo smartphone da rovinose cadute.

Di seguito le specifiche tecniche:

Sistema operativo Android 5.1 Lollipop
Processore MediaTek MTK6735 1.0GHz
RAM 2 GB
Memoria 16 GB interna – espandibile con Micro SD fino a 64 GB
Display 5.5″ IPS
Risoluzione HD 1280 × 720 pixel
Fotocamera posteriore 13 MP –  Dual flash LED
Fotocamera anteriore 2 MP
Batteria 3.200 mAh
Dimensioni 154 x 77.4 x 8.5 mm
Peso 200 g
Connettività LTE – Dual SIM – Bluetooth 4.0 – WiFi b/g/n – Sensori Accelerometro, GPS, Luminosità, Prossimità, Lettore d’impronte digitali
Tipologia SIM Micro SIM

DISPLAY

UMI Hammer S Recensione

Come già menzionato, UMI Hammer S è dotato di un ampio display IPS da 5,5 pollici con una risoluzione pari a 1280 x 720 pixel. La scelta dell’azienda di non implementare uno schermo Full HD è stata sicuramente influenzata dalla volontà di proporre il dispositivo ad un prezzo concorrenziale, senza ovviamente dimenticare il minor impatto di un display HD sull’autonomia dello smartphone.

UMI ha comunque svolto un ottimo lavoro su questo fronte, offrendo uno schermo dai colori vivaci e con degli ottimi angoli di visuale. La luminosità si attesta su ottimi livelli ma, purtroppo, il display trattiene fin troppo le impronte, impedendoci di utilizzare Hammer S al meglio sotto la luce diretta del sole. In ogni caso, la pellicola protettiva in vetro temperato non trattiene affatto le impronte, migliorando in modo non indifferente l’esperienza d’uso.

La luminosità minima è invece fin troppo elevata, causando non pochi disturbi durante l’utilizzo al buio. Il sensore di luminosità non è in grado di dosare al meglio la percentuale, soprattutto in ambienti scuri o poco illuminati. Il touch è reattivo e, durante la nostra prova, non ha manifestato alcun tipo di problema.

FOTOCAMERA

UMI Hammer S Recensione

UMI Hammer S monta una fotocamera posteriore Sony IMX179 da 13 Megapixel con doppio flash LED e autofocus. L’applicazione è funzionale e piuttosto intuitiva, anche se scarna di opzioni aggiuntive.

Screenshot_2015-10-16-11-53-31

Nonostante la modesta risoluzione del sensore, la qualità delle foto scattate con la fotocamera posteriore è appena sufficiente. Di giorno gli scatti sono discreti, mentre in condizioni di scarsa luminosità la qualità cala drasticamente, producendo delle immagini con un rumore eccessivo, persino con l’ausilio del flash.

La fotocamera anteriore dispone di un sensore da 2 Megapixel, utile per effettuare videochiamate o selfie in condizioni di buona luminosità. Diversamente, le foto risultano eccessivamente sgranate.

SOFTWARE E AUDIO

UMI Hammer S Recensione

UMI Hammer S dispone di un processore quad-core a 64 bit MediaTek MT6735 Cortex-A53 da 1,0 GHz, 2 GB di RAM ed una GPU Mali-T720. Lo smartphone si dimostra piuttosto reattivo e fluido durante le operazioni quotidiane, anche se non dotato di un hardware di alto livello.

Lato software, il dispositivo è dotato di Android 5.1 Lollipop con le sole personalizzazioni MediaTek ed alcune piccole, ma significanti aggiunte da parte di UMI. La compagnia cinese ha infatti pensato bene di aggiungere un gran numero di gesture da utilizzare a display spento per compiere diverse operazioni, tra le quali avviare l’applicazione fotocamera o risvegliare l’Hammer S con un doppio tap sul display. Inoltre, il dispositivo consente di gestire i permessi di ciascuna applicazione, richiamando quindi la funzionalità che verrà introdotta sui dispositivi Android a partire da Android Marshmallow.

Ma la caratteristica più importante che ci porta a preferire uno smartphone UMI rispetto ad un dispositivo di marca diversa è sicuramente la possibilità di usufruire dei permessi di root senza dover effettuare alcuna modifica. Ciò farà sicuramente piacere a tutti quegli utenti Android che puntualmente, su ogni nuovo dispositivo acquistato, procedono subito ad abilitare suddetti permessi.

Durante la navigazione web con il browser stock, UMI Hammer S ha mostrato qualche segno di cedimento sopratutto durante il caricamento di alcune pagine particolarmente pesanti. A parte ciò, la navigazione è risultata piuttosto fluida e non ha fatto registrare problemi di sorta. Per ottenere prestazioni ottimali consigliamo comunque di installare uno tra i tanti browser alternativi disponibili sul Play Store, come Google Chrome o Dolphin. Ovviamente, a causa della dotazione hardware non eccelsa, sarà impossibile giocare ai titoli HD alle massime prestazioni ma, regolando il gioco ad impostazioni medio-basse, potrete fruirne senza eccessivi cali di frame-rate.

UMI Hammer S è dotato di un lettore d’impronte digitali posto sul retro, appena al di sotto della fotocamera. Lo scanner si è dimostrato piuttosto preciso anche se, per far sì che riconosca l’impronta, è necessaria una pressione elevata. Inoltre, è impossibile sbloccare il dispositivo a schermo spento, ma solo dopo aver attivato il display. Il lettore d’impronte digitali può essere anche utilizzato per proteggere le applicazioni da sguardi indiscreti.

Lo smartphone dispone di una porta infrarossi posta sul lato superiore accanto all’uscita audio jack da 3,5 mm. Questa permette, grazie ad un’applicazione dedicata, di controllare i vari dispositivi quali TV o stereo presenti all’interno della nostra abitazione, il tutto senza doverci scomodare dal divano o dover utilizzare più telecomandi. UMI Hammer S ci permette infatti di gestire tutti i dispositivi registrati con un’unica app.

Purtroppo, il dispositivo non è compatibile con alcune app quali PayPal, My Vodafone o MyTIM Mobile, perciò dovrete necessariamente visitare i siti web delle relative applicazioni per tenere sotto controllo il vostro conto online o per gestire le offerte relative alle vostre schede SIM.

Lo smartphone gestisce fino a due schede SIM ed è inoltre dotato del supporto alle reti LTE sulla banda 20 (800 MHz), almeno sulla carta. In pratica, nonostante la mia zona sia ben coperta, UMI Hammer S non si è mai agganciato alla rete 4G. Con altri smartphone LTE in mio possesso questo problema non si è invece verificato, facendomi dubitare riguardo l’effettivo supporto di Hammer S alla banda 20. La ricezione è buona, permettendomi di effettuare e ricevere chiamate anche in cantina. L’audio in capsula è discreto così come la qualità del microfono; i miei interlocutori non hanno riscontrato alcun problema di sorta.

Il comparto audio dello smartphone non convince. L’altoparlante è stato posizionato sul lato inferiore dello smartphone in modo da non compromettere il suono se posizionato su superfici piatte ma, nonostante ciò, l’audio tende a distorcersi e a gracchiare a volumi più alti ed i bassi sono deludenti. Con delle cuffie di buona fattura, meglio se accompagnate da un discreto equalizzatore scaricabile dal Play Store, la situazione migliora sensibilmente.

BATTERIA

UMI Hammer S dispone di un’ampia batteria removibile da 3.200 mAh. Con un utilizzo intenso, questa ci permette di arrivare a fine giornata con circa 4 ore di schermo e connessione dati attiva. Con un utilizzo moderato siamo invece riusciti persino a spingerci oltre il giorno e mezzo.

Il dispositivo è dotato di un adattatore da parete da 1A che purtroppo non permette la ricarica a display acceso: se utilizzato, Hammer S tende a scaricarsi anche se correttamente attaccato ad una presa di corrente. La ricarica è inoltre estremamente lenta: lo smartphone impiega oltre 4 ore per ricaricarsi completamente.

CONCLUSIONI

UMI Hammer S è sicuramente un dispositivo molto interessante, soprattutto per il prezzo al quale viene proposto (lo si trova tranquillamente a meno di 150 euro sul Web). La presenza di un lettore d’impronte digitali, la porta infrarossi, l’ingresso USB Type-C ed i permessi di root già abilitati di fabbrica sono sicuramente caratteristiche che rendono UMI Hammer S una valida alternativa ai numerosi dispositivi presenti in questa fascia di prezzo.

Certo, bisogna pur scendere ad alcuni compromessi relativi ad un hardware da medio-basso di gamma e ad un supporto alla banda 20 che sembra esistere solo su carta, ma chi non ha particolari pretese non rimarrà deluso da questo smartphone. UMI Hammer S è disponibile su myefox al prezzo di 143.99 euro con spedizione dall’Europa. In più, in esclusiva per i lettori di Androidiani, il codice “EFOXHAMMERS” darà diritto ad ulteriori 5 euro di sconto.

COSA CI E’ PIACIUTO:

  • Design
  • Permessi di root abilitati di fabbrica
  • Rapporto qualità/prezzo

COSA NON CI E’ PIACIUTO:

  • Fotocamera
  • Alcune applicazioni non sono supportate
  • LED di notifica assente
Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com