Galaxy S8 messo a nudo da Samsung

19 maggio 20176 commenti

Samsung ha indubbiamente fatto un buon lavoro a livello di design per Galaxy S8, soprattutto per quanto riguarda il display: ma cosa si nasconde sotto la scocca?

La domanda è ovviamente retorica, cosa potrebbe mai esserci all’interno di Galaxy S8 se non i vari componenti hardware. Samsung stessa ha pubblicato un teardown ufficiale, mostrandoci nel dettaglio le parti che compongono il suo attuale top di gamma.

Già altri si sono cimentati nello smontaggio di Galaxy S8, ma Samsung ha ritenuto comunque opportuno pubblicare un post molto approfondito sul proprio sito web, in cui vengono mostrati e spiegati tutti i componenti.

Le informazioni date riguardano il display, recentemente premiato da DisplayMate, che copre l’80% della superficie frontale grazie alle proporzioni di 18.5:9 ed è protetto dal Gorilla Glass 5. Sotto il tasto home virtuale è presente un sensore sensibile alla pressione, che si comporta allo stesso modo di un tasto fisico.

Il modulo della fotocamera frontale è inserito all’interno della stretta cornice superiore, con un sensore da 8MP e apertura f/1.7 con autofocus, riconoscimento facciale e scanner dell’iride. Per nascondere tutta la sensoristica Samsung ha scelto di optare per il colore nero per la parte frontale indipendentemente dal colore della scocca posteriore.

Questi sono solo alcuni dei dati spiegati nel post principale, che si sofferma su ogni piccolo componente di Galaxy S8.

Loading...
  • Andrea

    Certo che, considerando il casino avvenuto per via delle batterie del NOTE7, mettere una foto con la batteria VOLUTAMENTE sfocata, non da una grande idea di trasparenza… così, a primo sguardo dico. Poi che non vogliano mostrare i dettagli ci può anche stare, ma cavoli, è vero che a pensar male si fa peccato……

    p.s. il mio NOTE3 non ce la fa più… nonostante la “formattazione” rimane “lento”.. ho già anche un LEECO LE PRO 3 4/64, avete altri modelli in mente “poca spesa – tanta resa” ? Grazie

    • Danny Ferragina

      Si, volendo io avrei per te un’opzione a costo 0.
      Metti una rom sul tuo bellissimo note.
      Avevo anche io il 3, usavo la darklord note 7, ma ne esisteranno già altre più sviluppare aggiornate ed ottimizzate
      Mai avuto rallentamenti, mai bug, mai problemi o sofferenze varie
      Unica differenza da uno smartphone odierno?
      Il lettore digitale non presente 😂
      fidati, ti sorprenderà quanto ancora può esserti fedele il note 3, io non mi si fosse distrutto non lo avrei mai cambiato :'(

      • Angelo Sabra

        Confermo, il mio con la ResurrectionRemix è rinato e va bene, ma l’autonomia resta quella che era e ognitanto la S-pen fa capricci, per il resto va benissimo.

    • Zuk z2

    • Robertoio

      Io ti consiglio LG g4.. Ormai per quello che vale costa sui 280.. Usato a 180 con ancora la garanzia.. Ovviamente se ti interessa avere un ottima fotocamera altrimenti anche lo zuk z2 non è male

    • Luca Bussola

      Comprati un Note 4 usato! ;-)
      Io ho fatto così e sinceramente va benissimo anche a confronto di modelli più recenti.
      Passare da un Note 3 ad un LEECO non si può sentire! :-)