Giappone: console in crisi, aumentano le vendite di smartphone e tablet

3 Agosto 201443 commenti

Abbiamo spesso pensato che il gaming su console fosse nettamente superiore rispetto a quello che ad oggi possono offrire smartphone e tablet, ma con la crescita esponenziale della potenza dell’hardware di questi device mobili, il distacco è stato colmato in pochissimo tempo (seppur ancora non siamo agli stessi livelli). Proprio per questo molto amanti del gaming hanno scelto smartphone o tablet come principale piattaforma di gioco. Ciò si traduce in un calo delle vendite delle console, come registrato in Giappone.

Secondo quanto riportato dalla Computer Entertainment Supplier’s Association (CESA), in Giappone il mercato hardware e software videoludico è sceso molto durante gli ultimi anni.

Anche l’analista Serkan Toto aveva previsto una simile ascesa del potere delle console nel Sol Levante, infatti nel 2013 il fatturato è stato di 4 miliardi di dollari, registrando un calo del 16% rispetto al fatturato dell’anno precedente.

Invece per quanto riguarda il mercato videoludico dedicato a smartphone e tablet è stata registrata una forte crescita, e sempre secondo quanto riportato dalla CESA, nel 2013 è stato raggiunto un fatturato di 3.5 miliardi di dollari.

Il Giappone sembra preferire la nuova potenza di smartphone e tablet. E voi cosa preferite?

 

Loading...
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com