L’emulatore che trasforma uno smartphone Android in una Nintendo Switch

5 Settembre 2020Nessun commento

Uno dei tanti motivi per cui Android è una piattaforma così unica è che si può giocare ai giochi Gameboy della vecchia scuola.

Installare app di emulazione che rendono Pokemon Blu accessibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7 dal proprio smartphone è fantastico ed ora è anche apparso online un nuovo emulatore che pretende di emulare la Nintendo Switch.

L’emulatore è decisamente contro le direttive Nintendo, con codice che appare in gran parte rubato dall’emulatore PC Switch realizzato da Yuzu. Mentre però quel codice è concesso in licenza con GPLv2, questa app rimane closed source.

android nintendo switch

A parte la violazione delle licenze open source, l’emulatore richiede agli utenti di creare un account e accedere prima di poterlo utilizzare, il che è diverso da ogni altro emulatore Android. Nonostante il sito web affermi che dietro l’emulatore ci sia uno studio americano, l’applicazione stessa è piena di testo cinese e traduzioni in inglese imprecise.

Al momento, l’emulatore funziona solo insieme a un determinato controller che al momento non è nemmeno disponibile al pubblico, con i preordini aperti a 100$. Inoltre il DRM del controller dell’emulatore è completamente protetto con crittografia runtime, caricatori di classi personalizzati e altre misure per garantire che l’app non possa essere utilizzata da sola.

Loading...
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com