Vodafone Smart 4 Mini: la recensione di Androidiani.com

5 Agosto 201467 commenti

Per gentile concessione di Vodafone in queste ultime settimane abbiamo potuto testare a fondo il nuovo Smart 4 Mini, l’ultimo smartphone Android dell'operatore rosso, arrivato sul mercato con un prezzo decisamente molto aggressivo. Questo device si posizione sulla fascia bassa del mercato dato il suo prezzo e le specifiche tecniche che analizzeremo nel dettaglio nel corso della recensione.

Partendo con un sintetico unboxing, nella confezione di vendita del Vodafone Smart 4 Mini, oltre lo smartphone, troviamo:

  • Cavo dati USB-microUSB
  • Presa da parete per la ricarica
  • Batteria da 1400 mAh
  • Auricolari
  • Guida rapida

4

Invece, le sue specifiche tecniche sono:

  • Processore dual-core Mediatek 6572 da 1.3GHz
  • 512MB di RAM
  • Display TFT da 4 pollici con risoluzione di 800×480 pixel
  • 4 GB di memoria interna (espandibile tramite microSD fino a 32GB)
  • Batteria da 1400 mAh
  • Fotocamera posteriore da 3.2 megapixel
  • Wi-fi 802.11b/g/n, A-GPS, BT4.0 A2DP
  • Android 4.2.2 Jelly Bean

Prestazioni

Certamente nel complesso il Vodafone Smart 4 Mini non può essere considerato uno smartphone fluido, rapido e privo di impuntamenti, dato che la dotazione hardware non permette potenza di calcolo tale da supportare applicazioni pesanti o gli ultimi videogames presenti sul Google Play Store. Il processore MediaTek dual-core e i soli 512 MB di RAM fanno fatica nelle operazioni quotidiane, e la differenza con altri device, anche di fascia media, è netta.

Purtroppo a parità di posizionamento sul mercato lo Smart 4 Mini esce sconfitto da molti confronti, basti pensare che nella sua stessa fascia possiamo trovare ottimi prodotti come il Motorola Moto E.

Display

Passando al display, l’unità da 4 pollici con matrice TFT e risoluzione di 800×480 pixel è certamente una delle scelte migliori per quanto riguarda la fascia bassa del mercato, dato che questa risoluzione non è molto sfruttata dagli smartphone low-cost. Nonostante ciò la scelta da parte di Vodafone è stata piuttosto economica in termini di qualità, poiché l’angolo di visione è molto ridotto ed a volte il touch non risponde perfettamente ai comandi, portando la nostra mente ai sistemi touch di alcuni anni fa.

Certamente un’unità simile, accompagnata da un hardware non molto esoso, permette di non consumare molta energia.

Batteria ed autonomia

Collegandomi direttamente con il precedente paragrafo vorrei analizzare la batteria e la sua durata.

Lo Smart 4 Mini è dotato di una batteria removibile da 1400 mAh che permette di poter arrivare tranquillamente a sera con un utilizzo medio-alto, con wi-fi e dati, bluetooth ed anche GPS attivo durante attività fisica. Purtroppo il neo principale sono le performance, le quali non permettono di poter sfruttare al massimo le potenzialità di questa batteria, dato che spesso saremo costretti ad abbandonare la navigazione per lentezza e frustrazione.

Ricezione segnale, Wi-Fi e GPS

La ricezione di questo smartphone è generalmente nella norma, anche per quanto riguarda il Wi-Fi.

Purtroppo insufficiente il GPS, il quale impiega molti minuti per fix ed aggancio del satellite, anche in zone aperte. La perdita del segnale è frequente, rendendo praticamente impossibile l’utilizzo di navigazione o di applicazioni fitness e non solo.

Multimedialità

La fotocamera posteriore di questo smartphone è un’unità da 3.2 megapixel con fuoco fisso e sprovvista di flash LED. Difficile pretendere molto da questo sensore ed infatti gli scatti non sono eccezionali, con molte rumore, difficoltà di messa a fuoco e foto in notturna del tutto impossibili. Plagio allo scatto sufficientemente rapido in proporzione alla qualità delle feature offerte. Anche l’UI della camera è carente in quanto ad impostazioni e funzioni.

Ecco alcuni sample fotografici:

Software

Collegamento diretto con il precedente paragrafo, grazie all’UI della fotocamera. In questa sezione possiamo notare la personalizzazione e la mano dell’operatore rosso, il quale, tutto sommato, ha tentato di rendere ancora più smart uno smartphone molto economico per prezzo e componentistica.

La release Android è ferma a Jelly Bean 4.2.2 e difficilmente vedremo un aggiornamento software (forse la presenza di KitKat avrebbe permesso di alleggerire il software e rendere lo smartphone leggermente più performante).

L’interfaccia è quella stock di Android, con qualche piccola personalizzazione che possiamo riscontrare nei Quick Settings, con la possibilità di accesso diretto alla scheda delle impostazioni, non mancano tutti i software per la gestione dei servizi Vodafone. Forse la scarsa ottimizzazione è da attribuire anche all’hardware, il quale non ha permesso un lavoro più profondo e pesante.

Conclusioni

Purtroppo, dopo aver provato il Vodafone Smart 4 Mini per alcune settimane, sento di non poter dare una valutazione soddisfacente, dato che il mercato low-cost permette di poter scegliere tra altri prodotti che, nella loro economicità, offrono prestazioni superiori. Lo smartphone dell’operatore rosso viene proposto ad un prezzo di 89€ e forse questo è uno degli aspetti migliori di questo device.

Il mio voto finale è 4,5.

 

504€
Motorola Moto E
SU
A SOLI
205€
Vodafone Smart 4 Mini
SU
A SOLI
Loading...
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com