Jawbone sul viale del tramonto e Fitbit abbandona la causa legale

28 dicembre 20163 commenti

Da molti anni andava avanti una battaglia legale tra Fitbit e Jawbone in merito ad un’accusa mossa dalla prima per violazione di alcuni brevetti. Forse la bontà del Natale e le condizioni finanziarie critiche della rivale hanno costretto il colosso del mercato wearable ad interrompere la causa contro Jawbone.

Quest’ultima versa in condizioni critiche. Secondo Fitbit l’azienda rivale sarebbe prossima alla bancarotta o ad una situazione di default che le impedirebbe di far fronte ad ulteriori spese. Inoltre, da anni quest’ultima non commercializza alcun prodotto e ciò ha permesso a Fitbit di vincere la sfida sul campo senza dover ricorrere ulteriormente ai giudici.

Forte della propria posizione quest’ultima ha ritirato le accuse ed è certa che le condizioni finanziarie non permetteranno a Jawbone di ritorno sul mercato nel prossimo futuro.

Con il controllo del mercato degli indossabili e la recente acquisizione di Pebble si prospetta un altro ottimo anno per Fitbit.

 

Loading...
  • Jojo

    A me jawbone non è mai piaciuta come azienda, e non è mai decollato come marchio

    • Salvatore Di Luccio

      Però è elegante quel bracciale…

      • Andre678

        Peccato che dopo un mese si rompe