Instagram: la nuova frontiera del cyberbullismo

21 Luglio 201723 commenti

Instagram, suo malgrado, vanta un primato di cui non poter andare fieri: il celebre social network, dati alla mano, è il più gettonato per dare vita ad azioni di cyberbullismo.

I cyberbulli prediligono Instagram

Secondo la ricerca condotta dalla onlus britannica Ditch The Label, è Instagram la nuova “terra promessa” per i cyberbulli.


Leggi anche:

Facebook Messenger ospiterà annunci pubblicitari in home page


Instagram la nuova frontiera del cyberbullismo (2)

Il sondaggio ha visto coinvolti più di 20.000 ragazzi, di età compresa tra i 12 ed i 20 anni. Si tratta del target d’utenza tipico per la piattaforma che, da qualche tempo, è entrata sotto “la protezione” di Mark Zuckerberg.

Secondo le stime, circa il 42% degli utenti è stato vittima di episodi sospetti su Instagram. Chiaramente, non si tratta degli unici luoghi virtuali chiamati in causa: rispondono all’appello anche Facebook in seconda posizione (37%) e Snapchat al terzo posto (31%).

Nello specifico, il 50% degli adolescenti del Regno Unito pare abbia subito attacchi all’interno dei suddetti social network. Un dato che, senza alcun dubbio, fa riflettere circa l’entità di un simile fenomeno.


Leggi anche:

Social network, più li usiamo e più saremo infelici


Chi di voi, abitualmente, utilizza Instagram ed ha assistito al verificarsi di episodi di cyberbullismo?

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com