Brevetti, Apple chiederà a Samsung 40 Dollari per ogni device venduto

11 marzo 2014344 commenti

Come certamente ricorderete, dopo che una parte della vicenda si era conclusa nei giorni scorsi, Apple e Samsung si ritroveranno di fronte a fine mese in una nuova puntata della vicenda legale che ormai da anni le contrappone, in cui sono coinvolti dispositivi di maggior rilievo come Galaxy S3. Secondo alcuni documenti, le richieste che la Casa di Cupertino avanzerà per sotterrare l'ascia di guerra saranno tutt'altro che miti.

La trascrizione di un’audizione avvenuta lo scorso 23 Gennaio e pubblicata dal noto portale FOSSPatents, nel prossimo processo Apple richiederà a Samsung il pagamento di ben 40 Dollari per ciascun smartphone o tablet venduto colpevole di infrangere uno o più brevetti in questione (ricerca unificata, sincronizzazione dati, slide-to-unlock, tap per comporre un numero di telefono, funzione di autocompletamento).

Va ricordato che lo scorso anno Apple propose a Samsung il pagamento di una cifra compresa tra 30 e 40 Dollari a dispositivo, proposta giudicata “priva di qualunque senso” da parte dei coreani. Un accordo appare dunque ben lontano, come il naufragio dei tentativi di mediazione degli scorsi mesi ha dimostrato.

Loading...