In Cina 1 miliardo di cellulari: Android detiene il 90,1% del mercato smartphone nel Q3

4 dicembre 201212 commenti
Il paese più popoloso del mondo, la Cina, ha un mercato mobile altrettanto vasto e durante il Q3 2012 ha raggiunto il traguardo di circa 1,1 miliardi di cellulari. Questi dati diffusi dal Ministero cinese dell’Industria e dell’informazione tecnologica hanno registrato una crescita sequenziale dello 0,98% da Settembre con guadagni in crescita del 13,63%. Del totale solamente 214.420.000 utenti utilizzano il 3G (19.39%) e durante il mese di ottobre sono stati inviati ben 73,81 miliardi di SMS (2,3 SMS al giorno per ogni cellulare). In Cina il mercato smartphone è comandato da Android con uno share del 90.1%.

Nel paese asiatico, così come nel resto del mondo, durante il terzo trimestre dell’anno la vendita di featurephone è diminuita, con un calo del 4.1% a Settembre e 7.5% ad Ottobre.

Invece crescono le vendite degli smartphone nello stesso periodo, con una crescita delle vendite del 28.7%, ben il 121% rispetto allo scorso anno.

Circa 9 smartphone su 10 in Cina sono Android (90,1%), secondo i dati di Analysys, e durante lo stesso periodo dell’anno il rivale iOS ha registrato uno share del 4,2% e Symbian del 2,4%.

I dati diffusi sono molto interessanti i riguardano tutto il mercato mobile della Cina. Il costo medio di uno smartphone Android è di circa 223$, invece il prezzo medio di un device iOS è circa 726$. I più economici ma meno convincenti rimangono i dispositivi Symbian, con un costo medio di circa 178$.

Questi dati sembrano non preoccupare Apple ma sarebbe indubbiamente vantaggioso poter vendere molti smartphone anche nel paese più popoloso del mondo.