Google aggiunge il codice di Lollipop ad AOSP

4 Novembre 201436 commenti

Una nuova release Android non può dirsi tale fino a che il suo codice non viene inserito nell'AOSP. Lollipop non fa eccezione e, proprio in questi istanti, Google ne sta caricando il codice.

Per chi non sapesse cosa significa, ve lo spiegheremo brevemente: AOSP è un acronimo che sta per Android Open Source Project, ed è la fondamenta su cui poggia il nostro amato robottino verde, nella sua purezza più assoluta, così come concepito da Google. Nella gamma Nexus vengono utilizzate rom pure AOSP, senza ulteriori aggiunte, mentre negli smartphone e tablet di altri produttori il codice viene preso e modificato a piacimento degli stessi. I sorgenti AOSP sono tra le altre cose fondamentali anche per i modding e specialmente per le ROM custom che tanti di noi amano. In questo specifico caso si tratta del più grosso cambiamento sin dalla nascita del sistema operativo, addirittura maggiore di quello avvenuto 3 anni con Ice Cream Sandwitch, e dalle preview uscite sappiamo che quella che ci aspetta è veramente una rivoluzione

La mole di dati è enorme, e ci vorranno diverse ore prima che tutto sia pronto anche per una superpotenza come Big G, ma questa mossa dimostra, nonostante non serva, che la release di Lollipop si avvicina sempre più, che sia via factory image o ota, e alcune succose informazioni sono ricavabili dalle informazioni arrivateci.

nexus2cee_Screen-Shot-2014-11-03-at-2.07.53-PM

Attualmente il branch è nascosto, ma come potete notare dall’immagine trapelata si chiamerà “lollipop-release”, di cui “android-5.0_r1″ sarà la repository ufficiale di questo primo rilascio. La build finale che vedremo protagonista sulla gamma nexus sarà LRX21M, ed è anche apparsa una nuova repo esclusiva per Android TV.

Siete impazienti? Noi si, e non vediamo l’ora dell’arrivo di un po’ di gustosi Lollipop!

 

 

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com